In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Rugby

L’Imola rugby batte Bologna e sale in Serie B

15/04/2019


L’Imola rugby batte Bologna e sale in Serie B

 

IMOLA RUGBY- BOLOGNA 1928 57-7 (33-0)

IMOLA RUGBY: Ottavi, Poppa, Pilani, Olivato F., Sabbioni, Romano ©, Monudzzi, Maiardi, Carluccio, Martino, Scalerandi, Casolini, Donattini, Polidori, Bianconcini. All. Sermenghi

A disp. Gicomoni, Sermenghi, Zimari, Santunione, Zappala, Ferretti.

L’impresa dell’Imola Rugby è compiuta: con due giornate d’anticipo, grazie alla vittoria su Bologna 1928 e la contemporanea sconfitta di San Benedetto con Formigine, la squadra di Sermenghi può festeggiare il salto in serie B. Una cavalcata incredibile, difficilmente pronosticabile, che ha portato Scalerandi e soci a dominare sia la prima che la seconda fase grazie a 17 vittorie su 18 incontri disputati. Le dirette concorrenti, San Benedetto e Formigine (l’unica ad infliggere un KO ad Imola) su tutte, non sono mai riuscite ad impensierire veramente la corazzata rossoblù. Grandi meriti vanno alla società, capace in estate di allestire una rosa di prim’ordine, ma anche ai ragazzi rossoblù, cresciuti esponenzialmente nell’arco dell’annata, dimostrando grandi margini di miglioramento e voglia di apprendere i dettami proposti da coach Sermenghi e collaboratori. Proprio l’allenatore rossoblù non può che essere il grande fautore dell’annata della compagine romagnola: abilissimo nel giostrare tutti gli effettivi, pescando ogni domenica un protagonista diverso, in grado di incidere nella partita, supportato da uno staff tecnico di assoluto livello. Ma il lavoro di Sermenghi è emerso soprattutto per quanto riguarda l’aspetto psicologico. Nonostante la giovane età di tanti componenti della rosa infatti, Imola ha messo in mostra una maturità e una mentalità vincente non comuni: non è un caso che spesso nell’arco del campionato, i rossoblù siano stati in grado di indirizzare le partite già nei primissimi minuti di gioco. La gara con Bologna 1928, che ha regalato la promozione alla società del presidente Villa, non ha fatto eccezione; grazie ad un ottimo approccio al match e ad un efficace gioco di mischia, al 40’ la vittoria rossoblù era già in ghiaccio. Nella ripresa, i ragazzi di Sermenghi hanno aumentato il divario, chiudendo la contesa sul 57 a 7 e festeggiando nel migliore dei modi il ritorno in Serie B. 

 

ALTRI RISULTATI:

Pol. Abruzzo Rugby- Forlì Rugby 17-23

Highlanders Formigine- U.R. San Benedetto 25-14

 

CLASSIFICA: IMOLA RUGBY 40, Highlanders Formigine 28, U.R. San Benedetto 26, Rugby Forlì 15, Pol. Abruzzo Rugby 10, Bologna 1928 0. 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'