In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Motori

Jorge Martin re della Moto3 a Sepang: la vittoria gli vale la corona di campione del mondo!

08/11/2018


Jorge Martin re della Moto3 a Sepang: la vittoria gli vale la corona di campione del mondo!

Jorge Martin (foto: Giovanni Vanacore)


Il Gran Premio della Malesia ha mandato i titoli di coda anche sulla stagione 2018 della Moto3, incoronando Jorge Martin campione del mondo. Marco Bezzecchi le ha provate veramente tutte per tenere il campionato aperto almeno fino a Valencia, ma oggi il pilota del Gresini Racing ha dimostrato ancora una volta tutto il suo talento con la settima vittoria stagionale, la più importante della sua carriera fino ad oggi.

E dire che nelle prime fasi della corsa lo spagnolo sembrava quasi intimidito dalla grinta che gli avversari mostravano in pista, forse per il timore di rimanere coinvolto in qualche contatto, e all'inizio il protagonista è stato proprio Bezzecchi, che ha provato a spingere il gruppo, anche se la sensazione è che oggi le Honda avessero qualcosina in più rispetto alla sua KTM.

Su una pista lunga e veloce come quella di Sepang, era inevitabile che ancora una volta ci fosse una gara di gruppo, qui il "Bez" non è mai riuscito a trovare lo strappo che gli sarebbe servito, mentre con il passare dei giri Martin si è rifatto sempre più sotto, fino a portarsi al comando quando di passaggi alla bandiera a scacchi ne mancavano cinque.

Ed è proprio qui che è arrivato il momento chiave della corsa e del Mondiale. Lo spagnolo è riuscito invece a trovare il cambio di ritmo, firmando un paio di giri veloci e staccando il resto del gruppo, mentre alle sue spalle la battaglia per il podio rimaneva letteralmente infuocata.

fonte Motorsport.com

Matteo Nugnes



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'