• Romagna Sport
  • Marche Sport

Atletica

Italiani al via ad Ancona, folta pattuglia gialloblù in gara

05/02/2021

Italiani al via ad Ancona, folta pattuglia gialloblù in gara

 

 

 

 

Il momento è arrivato, superata la fase di stallo di fine 2020 e la prima parte di stagione Indoor è tempo di campionati italiani ad Ancona. Weekend dopo weekend nell’impianto marchigiano si affronteranno gli atleti delle varie categorie per conquistare i titoli tricolori invernali. Si parte domani e domenica con Juniores e Promesse in una manifestazione dai numeri ridotti rispetto al solito a causa delle limitazioni imposte dal Covid-19 che hanno obbligato la Federazione a un taglio sensibile degli iscritti in ogni specialità. In gara, dunque, vedremo solo i migliori e non tutti coloro che hanno realizzato il minimo di partecipazione, ma nonostante questo la Fratellanza si presenta con una pattuglia folta ed agguerrita con l’obiettivo di conquistare le prime grandi soddisfazioni del 2021.

 

 

 

Juniores, ambizioni al femminile

 

E’ il settore femminile in casa Fratellanza a fare la voce grossa nella categoria Juniores. L’unico atleta che si è qualificato per la due giorni di Ancona, disputando per altro due gare, è il romagnolo Yoro Menghi che si cimenterà nei 60 ostacoli e nel salto con l’asta. Per lui si tratterà più che altro di una sfida con sé stesso, con l’obiettivo di superare i propri limiti e testare la condizione contro i migliori specialisti in vista del vero appuntamento che sarà a inizio marzo con i tricolori delle Prove Multiple.

 

In campo femminile, invece, sarà interessante capire la condizione di Alessandra Morandi e di Sandra Milena Ferrari. La prima è reduce da qualche acciacco che l’ha tenuta fuori dalle gare nel mese di gennaio, costringendola di fatto a preparare i suoi 400 piani solamente nelle sedute di allenamento. La seconda, invece, è reduce da uno stop di un anno per quanto riguarda la velocità, ma ha già avuto modo di testare la gamba sui 60 ostacoli realizzando l’ottimo crono di 8.82 valido per la qualificazione agli italiani.

 

Francesca Vercalli, invece, sarà impegnata in un 800 dove i tempi di accredito sanciscono una spaccatura netta esattamente a metà o quasi fra il gruppo di coloro che si giocherà un risultato importante, in cui figura anche la gialloblù, e le altre.

 

Già storico, invece, il risultato della marcia dove in gara saranno ben due atlete di casa Fratellanza: si tratta di Letizia Gavioli e della ripescata Arianna Cornia, entrambe allenate da Martina Ferrari. Infine il lancio del peso con Lucy Eseosa Omovbe alla ricerca di conferme dopo il quinto posto conquistato nell’ultima rassegna estiva.

 

 

 

Promesse, Campi e Romani i big in gara

 

Frecce importanti nell’arco della Fratellanza tra gli Junior, ma anche tra le Promesse a partire da Samuele Campi e Nicole Romani. Il primo sarà impegnato nel salto in lungo dove in estate ha visto sfumare il titolo italiano all’ultimo salto, dovendosi accontentare della medaglia d’argento. Stesso piazzamento anche per la Romani che avrà in Marta Morara dell’Atletica Lugo e Rebecca Pavan dell’Assindustria Pavan le rivali più agguerrite. Nelle gare di corsa, invece, toccherà alle ragazze mantenere viva la positiva tradizione delle staffette gialloblù, in questo caso si tratta della 4x1 giro.

 

Sempre rimanendo in ambito femminile, poi, Alessia Conciliano sarà in pista per i 60 piani, Lisa Martignani e Irene Pini, ripescata, affronteranno invece i 400 dove hanno notevolmente migliorato nelle ultime settimane i propri personali.

 

Tra gli uomini, invece, vedremo la new entry Alberto Montanari sui 400 e 800 metri, mentre Alessandro Ori è tra i ripescati sui 60 piani e Nicholas Laudati, non al top della condizione, si confronterà invece con i rivali tra le barriere.

 

 

 

Si gareggia anche a Modena e Parma

 

Seguici su Facebook: ATLETICA EMILIAROMAGNA

 

 

Non solo campionati italiani nel weekend. La stagione entra nel vivo anche con il cross, ma rimanendo ai meeting sarà un fine settimana di sfide per gli atleti della Fratellanza anche negli impianti di casa e di Parma. A Modena, ovviamente, si concentrerà il maggior numero di atleti gialloblù a partire da Freider Fornasari che guiderà la folta pattuglia dei velocisti sui 60 piani. Jordan Martinez Herrera e Alberto Baccolini, invece, saranno ai blocchi negli ostacoli assieme al rientrante Ethan Mazzanti, categoria Junior. Nell’asta torna all’assalto del personale oltre i cinque metri Jacopo Mussi, poi passando al femminile si annuncia ancora una volta grande battaglia nei 60 piani. Questa volta a trainare le fila saranno Irene Siragusa e Jessica Paoletta a capo di una rappresentativa dell’Esercito che vedrà sprintare per la prima volta nel 2021 anche Raphaela Lukudo. Per i colori gialloblù le principali protagoniste saranno ancora una volta Laura Fattori, Leonice Germini e Federica Giannotti in rigoroso ordine di accredito. Folta come al solito la partecipazione delle giovani gialloblù nell’asta, mentre Giulia Bernardi sarà in pedana nella gara di lungo.

 

A Parma, invece, dovrebbe fare il suo ritorno in gara dopo un lungo stop Andrei Zlatan sui 50 metri e assieme a lui Bokar Badji e Michel Petillo. Nel salto triplo, invece, Benedetta Merzi tra le donne e Alessandro Guazzaloca per le categorie Master tra gli uomini.

 

Andrea Lolli

Ufficio Stampa PdS Comunicazione

 

A.S. La Fratellanza 1874

Commenti

PUBBLICITA'

PUBBLICITA'