In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Baseball

Italian baseball series – gara3 Bologna – San Marino 1-5

24/09/2020


Italian baseball series – gara3 Bologna – San Marino 1-5

 

 

Seguici su Facebook: BASEBALL EMILIAROMAGNA

 

 

 

Gara3 finalmente si gioca e a spuntarla è San Marino, che supera con grande carattere l’infortunio alla spalla di Solbach dopo 1 inning e mette insieme una partita esemplare. Nel 5-1 conclusivo che manda la serie sul 2-1 per i Titani, il vincente è un ottimo Fernando Baez (4 inning e 3 valide subite), mentre nel box vanno segnalate le due valide di Avagnina e Celli, con Caseres a recitare un ruolo fondamentale grazie ai tre punti battuti a casa.

LA CRONACA – TRE INNING IN PARITÀ, POI LO SCATTO SAMMARINESE. I partenti sono Leyva e Solbach, col tedesco che però deve scendere dopo i tre out della prima ripresa per un problema alla spalla. Sale Baez, che completa 2° e 3° con efficacia, concedendo solo due arrivi in base. Al 4° il punteggio si sblocca e a scattare in avanti è San Marino, che inizia in maniera splendida con singolo di Celli, doppio di Angulo e singolo da due punti di Maikel Caseres. È 2-0, ma i nostri non si fermano, con Caseres che ruba la seconda, arriva in terza su errore ed è casa per il 3-0 grazie alla volata di sacrificio di Giovanni Garbella.

BOLOGNA RISPONDE, MA I TITANI OPERANO LA FUGA DECISIVA AL 5°. Nella parte bassa del 4° Helder incontra bene un lancio di Baez, trova la legnata giusta e infila il fuoricampo dell’1-3. Baez elimina Oduber, passa in base Russo e un errore della difesa permette a Bertossi di raggiungere la prima. Due in base e un out, situazione complicata, ma il pitcher sammarinese risolve tutto eliminando al piatto Grimaudo e al volo Astorri. Al cambio di campo, parte alta 5°, allungo decisivo su Crepaldi con singoli di Avagnina e Celli, errore sulla rimbalzante di Angulo (4-1), e rimbalzante di Caseres verso la prima che produce il 5-1.

NICOLA GARBELLA E KOURTIS CHIUDONO ALLA GRANDE. Baez lancia un ottimo quinto inning (singolo di Dobboletta ma senza altri arrivi in base), con Nicola Garbella (2 K e un out in diamante con 7 lanci) e Kourtis (anche lui senza problemi) che entrano concentrati ed efficaci per 6° e 7°. Finisce 5-1, per gara4 si torna a Serravalle.

 

UNIPOLSAI FORTITUDO BOLOGNA – SAN MARINO BASEBALL 1-5

SAN MARINO: Pulzetti 2b (0/4), Avagnina es (2/4), Celli ec (2/3), Angulo ss (1/4), Caseres 1b (1/4), G. Garbella ed (0/1), Reginato dh (1/3), Monello r (0/2), Di Fabio 3b (0/3).

BOLOGNA: Didder ss (0/3), Dobboletta ec (1/3), Helder 3b (1/3), Oduber dh (0/3), Russo ed (1/2), Bertossi es (0/3), Grimaudo 1b (0/3), Astorri r (0/3), Agretti 2b (0/2).

SAN MARINO: 000 320 0 = 5 bv 7 e 2

BOLOGNA: 000 100 0 = 1 bv 3 e 3

LANCIATORI: Solbach (i) rl 1, bvc 0, bb 0, so 1, pgl 0; Baez (W) rl 4, bvc 3, bb 2, so 3, pgl 1; N. Garbella (r) rl 1, bvc 0, bb 0, so 2, pgl 0; Kourtis (f) rl 1, bvc 0, bb 0, so 0, pgl 0; Leyva (L) rl 4, bvc 5, bb 1, so 2, pgl 3; Crepaldi (r) rl 1, bvc 2, bb 1, so 2, pgl 0; Zotti (f) rl 2, bvc 0, bb 1, so 0, pgl 0.

NOTE: fuoricampo di Helder (1p. al 4°); doppio di Angulo.

ARBITRI: Pizziconi (casa), Taurelli (prima), Macchiavelli (seconda), Cicconi (terza).

 

 

Loriano Zannoni
uffitio Stampa San Marino baseball

 -------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

 Italian Baseball Series: San Marino torna in vantaggio nella serie

 

 

 

San Marino vince gara 3 per 5 a 1. Al Falchi, gli uomini di Chiarini, hanno la meglio sull’UnipolSai Fortitudo Bologna grazie a 5 punti segnati tutti tra 4° e 5° inning sfruttando al meglio il calo del partente Leyva. Helder prova ad accorciare con un fuoricampo al 4° ma il monte e la difesa sammarinesi non concedono altre segnature alla Fortitudo. San Marino torna quindi in vantaggio nella serie per 2 a 1. Stasera, al ‘’Serravalle’’, si giocherà gara 4.

 

 

 

Dopo due rinvii, causa maltempo, ieri sera si è giocata gara 3 dell’Italian Baseball Series tra UnipolSai Fortitudo Bologna e San Marino. L’inizio di gara è a favore dei due monti di lancio che non concedono nulla per i primi tre inning poi, al 4°, sono gli ospiti a sbloccare la partita. Gli uomini di Chiarini sfruttano al meglio il primo calo del partente bolognese, insieme ad un paio di errori della difesa, per passare in vantaggio con ben 3 punti. Al cambio campo il fuoricampo di Helder accorcia le distanze ma, la ripresa successiva, San Marino incrementa con altri 2 punti il proprio vantaggio. Sul 5 a 1, i padroni di casa, non riescono più a rendersi pericolosi e cosi gli ospiti si aggiudicano gara 3.

 

Dopo il minuto di silenzio in onore di Tommaso Pace, collaboratore dell’UnipolSai Fortitudo Bologna, deceduto nella notte tra martedì e mercoledì, inizia gara 3 dell’Italian Baseball Series con la sfida tra Leyva e Solbach. L’inizio di partita vede i due monti di lancio non concedere nulla agli attacchi avversarsi nonostante San Marino sia costretta a cambiare anzitempo Solbach, dopo solo una ripresa, per un infortunio alla spalla, ma il rilievo Baez prosegue il lavoro iniziato dal partente tedesco. Il primo acuto nel match lo mette a segno l’attacco ospite al 4° inning. Celli batte un singolo, Angulo un doppio ed infine Caceres un altro singolo che spinge a casa i due compagni in posizione punto. Il seconda base sammarinese ruba poi la seconda ed arriva in terza su un errore della difesa prima di segnare il 3 a 0 sulla volata di Garbella. Al cambio campo, il leadoff della ripresa Helder accorcia subito le distanze grazie ad un fuoricampo. L’attacco fortitudino prova a rendersi pericoloso mettendo altri due corridori in base, Russo (base ball) e Bertossi (errore della difesa), ma ne Grimaudo ne Astorri riescono a portare a casa i compagni. Scampato il pericolo,gli uomini di Chiarini, al cambio campo sfruttano al meglio l’ingresso, non troppo brillante, in partita di Crepaldi. Il nuovo pitcher bolognese parte bene con una strikeout su Pulzetti poi, però, subisce le valide di Avagnina e Celli. Con un out e corridori in prima e seconda, l’errore difensivo bianco blu sulla battuta di Angulo permette a San Marino di incrementare il proprio vantaggio sul 4 a 1 poi, sulla battuta di Caceres, arriva anche il 5 a 1. Chiudono il match i lanciatori che, come ad inizio partita, bloccano gli attacchi avversari non concedendogli nulla. San Marino espugna, quindi, per la seconda volta nella serie il Gianni Falchi di Bologna e torna in vantaggio, per 2 a 1, nell’Italian Baseball Series. ‘’E’ stata un partita difficile, ci sta mancando un po di grinta, bisogna fare un passettino in più. Stiamo facendo errori di testa più che di campo. Tutti noi, io in primis, dobbiamo dimostrare di volerla portare a casa questa serie. San Marino è una buonissima squadra ma noi non siamo da meno... ‘’ queste le parole di Lorenzo Dobboletta, esterno centro dell’UnipolSai Fortitudo Bologna, poi ha proseguito ‘’siamo una squadra giovane che è cresciuta tanto, passo dopo passo, durante il campionato. Non stiamo riuscendo a fare quello che facevamo in campionato in queste partite, dobbiamo cercare di ritrovare la serenità e la fiducia che avevamo prima. Loro hanno un lineup più potente ma noi abbiamo altre qualità e sono quelle che dobbiamo sfruttare al meglio...’’

 

 

 

Stasera, 24 settembre, si giocherà gara 4 a San Marino con il playball sempre alle 20:00. Sul monte di lancio la sfida dovrebbe essere tra Murilo Brolo Gouvea (F) e Ricardo Hernandez (SM). 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'