In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Intervista a Stefano Ceci (Tre Penne)

16/10/2020


Intervista a Stefano Ceci (Tre Penne)

foto FSGC


12 punti raccolti in 4 partite e primato in classifica per il Tre Penne di Stefano Ceci, che dopo la sosta per le nazionali è pronta a tornare in campo domenica alle 15.00 contro la Juvenes/Dogana.

 

Vittorie con Faetano, Fiorentino, Pennarossa e Cailungo; Ceci afferma: “Sono contento dei punti ottenuti in queste prime uscite, ogni partita è difficile e nasconde le sue insidie. Abbiamo disputato delle buone prestazioni, con alcuni alti e bassi sui quali dovremo migliorare e dobbiamo pur sempre ricordarci che abbiamo iniziato una stagione dopo che siamo stati fermi da marzo.”

 

Due settimane di lavoro per i biancazzurri, che sono servite anche per recuperare gli indisponibili. L’allenatore italiano dice: “Abbiamo recuperato in pieno Pieri dopo alcune partite saltate e anche Chiurato è sulla via del recupero. Lavoro ancora a parte per Cesarini e Casadei che vengono da qualche acciacco. – prosegue- In questi giorni i giocatori si sono allenati con molta serietà, dimostrando attaccamento e voglia di migliorarsi: questo porta a tanta concorrenza per una maglia da titolare e fa alzare sempre l’asticella tra i giocatori.”

 

Si torna in campo, quindi, contro i biancorossi di Dogana reduci da una vittoria per 2-0 contro il Domagnano: “Vogliamo fare una buona prestazione, dare continuità ai nostri risultati e ottenere i tre punti che ci darebbero l’occasione di arrivare alla sfida contro la Folgore (7° giornata di Campionato mentre nella 6° il Tre Penne osserverà il turno di riposo, ndr) da primi della classe. Ciononostante bisogna dire che il campionato è lungo e sarebbe un risultato effimero arrivare alla sfida con la squadra di Falciano in testa alla classifica, ma sarebbe un segnale molto importante per tutte le dirette concorrenti.”

 

Dopo la Juvenes, al Tre Penne spetta un trittico di sfide ostiche con Folgore, Libertas e La Fiorita sul calendario, Ceci commenta: “Saranno match importanti e da affrontare uno alla volta con lo spirito giusto visto che avremo di fronte squadre che se la giocheranno fino alla fine, c’è da dire però che non saranno ancora partite determinanti perché siamo nella prima fase della stagione e quest’anno avremo tante gare da disputare.”

 

FOTO ©FSGC/PRUCCOLI

Ufficio stampa SP Tre Penne

Matteo Pascucci

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'