• Romagna Sport
  • Marche Sport

Calcio | Giovanili

Intervista a Michele Tubaldi (Recanatese)

Dopo Pesaresi è la volta di Michele Tubaldi, allenatore in possesso del patentino UEFA B.

16/11/2020

 

 

 

Michele, com’è cambiato l’allenamento in questi mesi?

“Da quando c’è stata l’introduzione dei nuovi metodi di allenamento individuale mi sono posto l’obiettivo di stimolare ancora di più i ragazzi facendoli divertire il più possibile quando vengono al campo, anche senza partita e 1vs1. L’allenamento è basato sull’aspetto emotivo, affettivo e del gioco. Partendo da questo costruisco l’allenamento inserendo successivamente i principi di tattica individuale e collettiva. Sono soddisfatto perché vedo che i ragazzi hanno risposto bene e sono sempre presenti. Diciamo che sono ripartito dalle basi. Ad esempio adesso sostituisco la partita con una sfida sui tiri in porta”.

 

 

Senza partite e senza spogliatoio…

“Lo spirito di squadra dipende tanto dal gruppo che hai. Quest’anno sono arrivati molti ragazzi nuovi e nonostante non ci sono le partite nel giro di tre mesi si sono integrati alla perfezione anche senza vivere l’ambiente dello spogliatoio. Hanno trovato lo spirito di gruppo durante le sedute di allenamento”. 

 

 

 

Paolo Piccirillo

Addetto Stampa US Recanatese

Commenti

PUBBLICITA'

PUBBLICITA'