In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Atletica

Indoor, anche a Modena si inizia a fare sul serio

18/01/2019


Indoor, anche a Modena si inizia a fare sul serio

 

Secondo weekend di intensa attività a livello Indoor per gli atleti della Fratellanza. Al Campo Scuola di Modena è in programma una due giorni di gare che metterà a confronto gli atleti gialloblù nelle varie categorie con i rivali più quotati in Emilia Romagna, ma non solo.

 

 

 

Modena, oltre 600 atleti si sfideranno in pista

 

Programma davvero folto e grandissima partecipazione per il Meeting Indoor di Modena, che vedrà sfidarsi domani nelle gare di velocità e alto e domenica nelle restanti competizioni di salti oltre 600 atleti da tutta l’Emilia Romagna ed anche dalle regioni vicine. Sui 60 piani si presenta tra i favoriti Andrei Zlatan, con un tempo di accredito superiore di un solo centesimo al migliore in gara ovvero il senior Luca Lai della Cento Torri Pavia. Assieme a lui in gara le altre Promesse, nonché compagni di staffetta, Ansaloni e Obi Kalu. Tra gli Juniores spicca, invece, Jeremy Caiumi. In campo femminile tra le Promesse si rinnova la sfida fra le gialloblù Eleonora Iori e Leonice Germini, con i migliori accrediti assieme alla Senior Federica Giannotti alle spalle di Audrey Alloh delle Fiamme Azzurre e Margherita Zuecco dell’Atletica Vicentina. Alessia Conciliano e Irene Pini si candidano tra le Juniores come prime sfidanti della velocista veneta, mentre tra le Allieve tornerà in pista Sandra Milena Ferrari dopo il record italiano di categoria sui 50 metri realizzato a Parma. Tra le Cadette dopo l’ottima prova dello scorso weekend tornano in pista Chiara Malandugno e Giulia Bernardi.

 

 

 

Passando agli ostacoli troviamo Alberto Baccolini impegnato tra gli Junior, oltre agli Allievi Ethan Mazzanti e Francesco Ferrari. Nelle donne, invece, impegno casalingo per Lucia Quaglieri dopo la trasferta di Ancona ed oltre a lei ci saranno Hope Maiolo tra le Junior, Ludovica Di Bitonto tra le Allieve e Virginia Santunione tra le Cadette.

 

Nei salti al maschile il miglior accredito nell’alto è per Kelvin Purboo, ma tra i gialloblù saranno impegnati anche Marco Vendrame, Andrea Venturelli, Benedetto Tincani e Ludovico Tamassia. Per l’asta guida la lista accrediti un nuovo ‘modenese’, Francesco Lama, ed assieme a lui in gara tra gli Junior Paolo Pavel Solieri e Davide Tumbarello. Tre i portacolori geminiani anche nel lungo con Patrick Girotti, Giorgio Setti e Davide Golino. Passando alle categorie femminili inizierà a cimentarsi tra le Juniores Faye Tiddy assieme a Nicole Romani e Anna Bondi oltre a Martina Berni come Allieva. Nell’asta occhi puntati su Sara Corradin e Anna Cicognani, poi si passa ai salti in estensioni con le lunghiste Bianca Mantovani, Allegra Guidetti, Valentina Carretti e Alessia Corni oltre a Lucia Quaglieri ed alle tripliste con Costanza Gavioli e Martina Berni.

 

 

 

Ancora impegni importanti anche a Parma ed Ancona

 

Non sarà solo Modena, però, ad ospitare gare importanti nel weekend. Come la scorsa settimana gli impianti di Parma ed Ancona saranno particolarmente attivi e vedranno altri atleti di primo livello sfidarsi. Ecco, dunque, che l’appuntamento diventa appetibile anche per altri atleti di casa Fratellanza. In particolare ad Ancona scenderà in pista domani Michele De Berti sui 200 metri, mentre domenica si sposteranno nelle Marche le velociste Alessia Conciliano ed Irene Pini. Folta truppa, infine, sui 400 metri con Luca Calvano, Marlon Bettuzzi, Simone Burani, Simone De Luca, Nicholas Van Der Pouw ed il Master Alberto Martignani tra i maschi, mentre tra le donne figurano Elena Pradelli, Anna Cavalieri, Alice Ferracuti, Ludovica Di Bitonto e Lisa Martignani.

 

 

 

In conclusione Parma, che sarà teatro di un Meeting Regionale di Prove Multiple a livello giovanile che rappresenta una novità nel genere. Diverse le discipline in cui si affronteranno i ragazzi e le ragazze nelle varie categorie e grande curiosità per capire le potenzialità dei rappresentanti di casa Fratellanza che, nel complesso, saranno diciotto a cimentarsi in questa nuova competizione.

 

Andrea Lolli

Ufficio Stampa PdS Comunicazione

 

A.S. La Fratellanza 1874



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'