In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Goleada del Parma a Prato allo Stelvio

L’AVS Prad ne prende 14 ma va a segno

15/07/2019


Goleada del Parma a Prato allo Stelvio

 

Prima amichevole per il Parma in ritiro in Val Venosta e prima vittoria. L’ASV Prad è stato travolto 14 a 1 e i protagonisti sono stati Dezi, a segno con una ‘manita’, Sprocati con un poker e Baraye con una doppietta, mentre a completare il quadro dei marcatori ci hanno pensato Gagliolo, Munari e Brunori. Al campo sportivo di Prato allo Stelvio Roberto D’Aversa schierava Sepe (1’ st Colombi), capitan Bruno Alves (1’ st Dermaku), Gagliolo (1’ st Barillà), Dezi al quale è andato l’onore di aver segnato la prima marcatura della stagione, Iacoponi (1’ st Minelli), Machin, Munari (1’ st Brunori), Baraye, Grassi (1’ st Scozzarella), Sprocati (1’ st Kasa), Laurini (1’ st Gazzola), con i soli Dini, Corvi e Stulac a non scendere in campo. Nonostante la differenza tecnica l’ASV Prad si è battuto come meglio ha potuto, andando a segno anche con un calcio di rigore realizzato da Gander nel corso del primo tempo, dopo le due marcature di Sprocati nei primi venti minuti di gara. Forse per attutire i colpi dei giocatori di Serie A la squadra locale avrebbe dovuto… indossare le armature della collezione presente a Castel Coira, maniero medievale distante dieci minuti appena da Prato allo Stelvio, che in Val Venosta raccoglie la più grande armeria privata europea costituita da 50 armature complete, spade e armi difensive in ottimo stato, con il pezzo più importante risalente addirittura al 1450. Dopo il “buona la prima”, i parmensi affronteranno mercoledì 17 luglio alle ore 17.30 una rappresentativa locale della Val Venosta, prima di completare l’opera domenica 21 luglio alle ore 14.30 contro l’FC Obermais allo stadio di Prato allo Stelvio. Ė inoltre delle ultime ore un’importante operazione di mercato da parte dei parmensi, che accoglieranno in Alto Adige il “cavallo di ritorno” Roberto Inglese, a Parma grazie ad un’operazione complessiva (prestito + obbligo di riscatto) di circa 20 milioni di euro. Il classe 1991 “Bobby English” – come viene simpaticamente soprannominato dai tifosi del Parma presenti a Prato allo Stelvio - tornerà dunque ai ducali dopo la positiva passata stagione coronata da 9 gol e 2 assist in 25 presenze complessive.

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'