• Romagna Sport
  • Marche Sport

Futsal

Ghera-bis, la Mernap ricomincia dal tecnico

14/06/2021

Ghera-bis, la Mernap ricomincia dal tecnico

Mister-Ghera-a-sinistra-e-il-DS-Federico-Mazzoni-(Mernap)

C’è voglia di ripartire in casa Mernap Faenza dopo la sospensione dei campionati a causa della pandemia nelle stagioni 2019/2020 e 2020/2021.

Il sodalizio rossonero, ricostituito nel 2019, ricomincerà le proprie attività dal campionato di serie C2, categoria nella quale i faentini sono stati ripescati dalla serie D per meriti sportivi lo scorso

autunno, senza però riuscire a giocare alcuna partita ad eccezione delle due gare di coppa disputate in settembre.

I dirigenti della società di calcio a cinque, a cominciare dal presidente Filippo Merenda e dal direttore sportivo Federico Mazzoni, tuttavia non hanno mai del tutto spento i motori pianificando l’esordio nella competizione regionale e lavorando per comporre la rosa di calciatori che nel prossimo futuro indosseranno la maglia “asciata”. In tale chiave la società ha preventivamente reincontrato l’allenatore in carica Francesco Ghera, incassando anche per la prossima stagione

sportiva il rinnovo del contratto del tecnico romano.

Sarà quindi mister Ghera l’uomo al quale verrà affidata la conduzione della prima squadra maschile e dal quale la Mernap vuole ripartire per portare a compimento l’ambizioso progetto sportivo intrapreso due estati fa.

 

 

 

Ghera, nato a Roma nel 1977, è un allenatore di calcio a cinque iscritto al settore tecnico FIGC. In carriera ha guidato l’Erba 14 Riolo Terme, con cui ha centrato un prestigioso piazzamento nei playoff promozione di serie C1, le giovanili del Massa Lombarda Calcio, il Cotignola calcio a

cinque in serie C2 e il Futsal Club Castello in serie C1, raggiungendo tra il 2013 e il 2015 la categoria attraverso la vittoria del campionato di serie C2. Dal 20 novembre 2019 allena la Mernap Faenza con la quale ha ottenuto complessivamente 10 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta nella stagione 2019/2020 e 2 vittorie nella stagione 2020/2021.

 

Commenti

PUBBLICITA'