• Romagna Sport
  • Marche Sport

Baseball

Gara2, San Marino – Nettuno 12-2 (7°)

Pagina 1 di 2

08/08/2021

Gara2, San Marino – Nettuno 12-2 (7°)

 

Seguici su Facebook: BASEBALL EMILIAROMAGNA

Finisce con lo stesso risultato di gara1, giocata 24 ore prima. Nell'ultima partita di Poule Scudetto, il San Marino Baseball batte il Nettuno 1945 per 12-2 al 7° e il punto della vittoria, su valida di Giovanni Garbella, lo segna Lorenzo Morresi. Il catcher era alla sua ultima partita in casacca San Marino perché partirà a breve per gli Stati Uniti. Per cercare di fare bene anche lì, dopo questa ottima stagione sul Titano.

In questo 12-2 decisivo un sesto inning da 5 punti e un settimo da 4, sufficienti per raggiungere il fatidico +10. Il vincente sul monte è Carlos Quevedo, mentre nel box va segnalata un'altra serata contraddistinta dai fuoricampo: grande slam per Giovanni Garbella e homer anche per Pulzetti ed Epifano. Sulla sponda nettunese, due fuoricampo nei primi due turni in battuta per Quincy Latimore. 

LA CRONACA. Subito botta e risposta al 1°, con gli ospiti avanti grazie al solo-homer di Latimore (1-0) e San Marino a recuperare a suon di valide: singolo di Tromp, doppio di Celli, valida dell'1-1 di Angulo e rimbalzante di Sechopoulos del sorpasso (2-1). Tra seconda e quarta ripresa altro botta e risposta tra le due squadre con i fuoricampo. Al 2° Epifano la butta fuori a destra per il 3-1, al 4° ancora Latimore ad accorciare per il 2-3.

Al 6° i Titani mettono insieme la fuga decisiva col grande slam di Giovanni Garbella per il 7-2 e con il solo-homer di Pulzetti per l'8-2. Al 7° valida di Lorenzo Di Raffaele, singolo anche per Berardi, lancio pazzo che fa entrare il 9-2, valida di Beccari per il 10-2, rimbalzante in scelta difesa di Mancini per l'11-2 e infine valida di uno scatenato Giovanni Garbella a mandare a punto Morresi per il definitivo 12-2. Ottima partita da parte di tutta la squadra, compresi i ragazzi più giovani entrati a gara in corso.

San Marino replica il successo della serata precedente e ora guarda alla settimana della sfida scudetto con Bologna. 

 

Commenti

PUBBLICITA'