In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Eccellenza A- Il punto – Il Bibbiano mette quasi Ko la capolista, il Colorno effettua l’aggancio

02/12/2019


Eccellenza A- Il punto – Il Bibbiano mette quasi Ko la capolista, il Colorno effettua l’aggancio

Alberto Formato


 

Metti un like sulla pagina EmiliaRomagnaSport.com

 

Dopo 14 giornate,  nel girone A di eccellenza, si forma una coppia al vertice della classifica. Il Colorno vincendo 1-0 contro il Felino (gol di Selpa al 72’), sfrutta il pareggio nel match tra Nibbiano&Valtidone e Bibbiano San Polo (1-1) per raggiungere  i piacentini in vetta alla classifica con 29 punti. Clicca qui per vedere i risultati e la classifica del campionato di Eccellenza Girone A.  Sarebbe potuto andare anche peggio al Nibbiano che, una volta sotto (gol di Fava al 45'), è riuscito a ristabilire la parità solo a pochi minuti dal termine (in rete all’86’ Joel Valim de Araujo).
Risultato altrettanto importante a Castelfranco Emilia, dove si sono affrontate due formazioni attrezzate per battagliare fino alla fine per il primo posto.  Al termine di una gara molto combattuta ha avuto la meglio la squadra ospite, passata in vantaggio  al 18’ grazie ad una punizione battuta da Judmir Hoxha. I parmensi, grazie al successo, scavalcano in classifica i modenesi piazzandosi, con 26 punti, a tre lunghezze dalla coppia di testa.
Riconquista posizioni anche la Bagnolese che con un “super” Formato stende il Rolo nel derby, rimanendo in scia alla Piccardo. 3-0 il punteggio finale con tripletta del bomber rosso-blu. Il Rolo (alla quinta sconfitta stagionale) continua a stazionare in un’anonima posizione di centro classifica, sicuramente molto al di sotto delle aspettative societarie.
Termina con un pareggio (2-2) il derby tra Formigine e San Michelese, con il Real che deve rincorrere gli ospiti, che nell’ultimo quarto del primo tempo fanno centro per 2 volte con Habib. I locali riaprono il match al 71’ con Notari ed acciuffano i pari all’87’ con Miele. Entrambe le formazioni rimangono posizionate dietro al gruppo “che conta”.
L’Agazzanese si impone sul Fiorano con un netto 3-0. I piacentini giocano un’ottima prima frazione che chiudono sul 2-0 (in gol Corti al 20’ e Minasola al 30’ su rigore). Nel secondo tempo il Fiorano torna in campo per provare a riaprire la gara, ma la formazione di Binchi non si fa sorprendere ed al 56’ chiude l’incontro realizzando la terza rete con Gueye.
Si interrompe a San Felice la lunga striscia di sconfitte della Folgore Rubiera (sei di fila). I reggiani nonostante la superiorità numerica per 88 minuti più recupero (espulso al 2’ Borndolin), non sono riusciti a perforare la porta difesa da Stabellini. Dopo tanto digiuno, si tratta comunque di un punto che muove la classifica della squadra di Semeraro che deve cercare di ripartire, essendo finita in zona play-out.
Arcetana e Cittadella Vis San Paolo pareggiano 2-2. La squadra di Vincenti passa in vantaggio 40’ con una punizione calciata da Pedrelli, ma viene ripresa al 60’ da un colpo di testa di Scarlata. Un calcio di rigore, trasformato al 78’ ancora da Pedrelli da ai bianco-verdi l’illusione della vittoria, ma al 4’ di recupero vengono nuovamente ripresi da un tiro in diagonale di Migliorini.
Risultato sorprendente a Fidenza (0-7)! Il Borgo San Donnino ospitava il fanalino di coda Castelvetro, che a dispetto dai pochi punti in classifica sfodera una prestazione di spessore, in particolare nella prima parte della gara. I modenesi passano in vantaggio dopo 6’ con Ravaioli e raddoppiano al 14’ con Baietti. Al 25’ Imbrenda triplica dagli 11 metri. Il Borgo sembra come un pugile frastornato ed il Castelvetro va a chiudere la gara servendo il poker al 33’ con Baietti. Prima dell’intervallo c’è anche il tempo per la quinta rete ospite, ancora con Imbrenda. La ripresa si gioca, ma il risultato è ovviamente già in cassaforte.  L’esordiente Rockson (classe 2002) al 56’ porta a sei le reti della squadra di Cattani. Chiude le marcature ancora Imbrenda (tripletta per lui) al 73’.
Il Castelvetro riamane ancora ultimo in classifica (ora con nove punti), ma dopo questo incontro i ragazzi di Cattani hanno sicuramente acquisito la consapevolezza di potersi ancora giocare la salvezza.

 

In classifica marcatori Notari (R. Formigine) raggiunge a 9 reti Leonardi (V.Castelfranco). Subito dietro con 8 reti Hoxha (Piccardo), Formato (Bagnolese) e Habib (SanMichelese)   Clicca qui per vedere la classifica marcatori del girone completa.

 

 


Ti piace scrivere?  contattaci a redazione@emiliaromagnaport.com  per collaborare col nostro portale

Clicca qui per vedere i risultati e la classifica del campionato di Eccellenza Girone A

 

Clicca qui per vedere la classifica marcatori del girone

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'