In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket

E80 Bema LG Competition Castelnovo Monti – Anzola Basket 68-66

15/04/2019


E80 Bema LG Competition Castelnovo Monti – Anzola Basket 68-66

 Si conclude con una vittoria la stagione regolare della E80 Bema LG Competition Castelnovo Monti, che supera all’ultimo secondo Anzola Basket con il punteggio finale di 68-66.

 

Con questo successo i castelnovesi chiudono al quarto posto il campionato di Serie C Gold, garantendosi il fattore campo nel primo turno di play-off che li vedrà opposti alla Pallacanestro Fiorenzuola.

 

Non sono particolarmente piacevoli i primi minuti di gara, con le due formazioni distratte (entrambe prive di diversi giocatori) e protagoniste di diversi errori in entrambi i lati del campo. Il primo vantaggio è della LG che va sul 6-0 dopo 3 minuti, ma Anzola reagisce e torna a distanza. Il punteggio è di nuovo in parità a 3 minuti dalla fine, poi break dei bolognesi di 5-2 che chiudono avanti la prima frazione (13-16).

 

In apertura di quarto, la E80 Bema ne segna 4 di fila, ma gli ospiti rispondono con un contro parziale di 6-0 ed Anzola si trova a metà quarto sul +6. Castelnovo cerca di rimanere attaccata alla gara, con i felsinei che raggiungono però il +8 a 2 minuti dall’intervallo lungo. Gli ospiti arrivano pure alla doppia cifra di vantaggio, ma il canestro sulla sirena di Longoni vale il 31-39 di metà partita.

 

La tripla di Federico Parmeggiani ad inizio terzo periodo permette ad Anzola di raggiungere il massimo vantaggio di +11. Ma ha qui inizio la rimonta della LG, trascinata da un ottimo Pro¨ek: cresce il livello difensivo dei reggiani, l’attacco è più fluido e Castelnovo firma un superparziale da 12-0 con cui ribalta l’esito del match (43-42). I felsinei tornano a segnare dopo ben sei minuti, viene ristabilito l’equilibrio in campo e a fine frazione le due squadre sono in perfetta parità (49-49).

 

Nell’intervallo tra il terzo ed il quarto periodo vengono fischiati due falli tecnici agli ospiti, con Longoni che fa ½ dalla lunetta e i montanari tornano così in vantaggio. Gli ultimi 10 minuti sono decisamente più intensi e scorrono in grande equilibrio. Anzola tenta più volte la fuga, senza però riuscirvi e a cinque minuti dalla sirena la tripla di Pro¨ek vale il 55 pari. Bortolani da una parte e Pro¨ek dall’altra portano punti alle rispettive squadre e a 3 minuti dal termine il punteggio è ancora in perfetta parità (61-61). I castelnovesi firmano un mini-break da 4-0 e l’inerzia sembra spostarsi verso i montanari. Ma non è finita: la LG smette di segnare e a 80 secondi allo scadere, Anzola riesce a rientrare grazie a diversi viaggi in lunetta. A 30” dal termine, Simone Parmeggiani fa ½ ai liberi e raccoglie il rimbalzo offensivo. Lentini è costretto a fare fallo e la guardia bolognese realizza il 2/2 che riporta avanti i suoi (65-66). Castelnovo ha quindi in mano il possesso del potenziale sorpasso: i reggiani non riescono a costruire molto e la palla finisce nelle mani di Armin Mazic, che si prende e realizza una pazzesca tripla da quasi 8 metri di distanza. E la E80 Bema è avanti di 2. Con quattro secondi a disposizione, i bolognesi non riescono a tentare alcun tiro e il Pala Giovanelli può così festeggiare il 68-66 finale.

 

Partita dai due volti quella della compagine di casa: confusa e scarica nei primi venti minuti, coraggiosa e vivace nella seconda parte di gara. I castelnovesi raggiungono la vittoria nonostante la pessima serata al tiro (31% dal campo, 4/26 da 3) e devono ringraziare le ottime prestazioni di Parma Benfenati (doppia doppia da 12 punti e 11 rimbalzi) e un fantastico Pro¨ek, mvp con ben 17 punti.

 

Anzola torna a casa con l’amaro in bocca, dopo un incontro lungo vissuto a lungi in vantaggio e perso all’ultimo secondo. Non bastano i punti dei due Parmeggiani e dell’evergreen Bortonali ad raccogliere una vittoria che i bolognesi avrebbero meritato.

 

Si tornerà in campo per l’inizio della post-season tra due settimane, dopo aver rispettato un week end di riposo in concomitanza con le festività pasquali. Anzola affronterà al primo turno la Virtus Imola, mentre la E80 Bema ospiterà la Pallacanestro Fiorenzuola. Si tratta del primo play-off in C Gold per i Cinghiali, che durante la pausa sperano di svuotare un’affollatissima infermeria: Mallon, Varotta, Guarino oggi non hanno giocato, mentre Longoni si è infortunato proprio negli ultimi minuti di gara.

 

 

 

E80 Bema LG Competition Castelnovo Monti – Anzola Basket 68-66

 

 

 

Parziali: 13-16; 31-39; 49-49.

 

 

 

E80 Bema LG Competition Castelnovo Monti: Mazic 11, Mabilli, Lentini 5, Magnani 4, Varotta ne, Longoni 17, Levinskis 2, Guarino ne, Bedeschi ne, Parma Benfenati 12, Pro¨ek 17, Ferri ne. Allenatore: Diacci.

 

 

 

Anzola Basket: Parmeggiani F. 7, Bortolani 11, Parmeggiani S. 16, Baccilieri 13, Cerulli 4, Venturi 9, Fanti ne, Caroldi 4, Lambertini ne, Donati 2. Allenatore: Spaggiari.

 

 

 

Arbitri: Brini - Moratti.

 

 




Presentazione E80 Bema LG Competition - Anzola Basket

12/04/2019


Presentazione E80 Bema LG Competition - Anzola Basket

 

Ultima gara di regular season per la E80 Bema LG Competition Castelnovo Monti che domenica 14 aprile affronta al Pala Giovanelli l’Anzola Basket. Tutte le partite del turno avranno inizio in contemporanea alle ore 18:00 in modo da evitare che i risultati influenzino l’andamento dei singoli match.

 

I Cinghiali tornano a giocare sul parquet amico dopo la vittoria raccolta sabato scorso nel derby tutto reggiano in casa di Montecchio. L’obiettivo degli uomini di Diacci è di ottenere un risultato positivo per mantenersi nelle prime quattro posizioni della classifica e poter così beneficiare del vantaggio del fattore campo ai play-off.

 

Non si tratta però di una sfida facile, che vedrà i reggiani opporsi ad una squadra protagonista di una seconda parte di stagione decisamente positiva e che parteciperà alla post-season con l’obiettivo di mettere in difficoltà le prime della classe.

 

L’Anzola Basket allenata da coach Spaggiari, ex Novellara e BMR, è una delle formazioni più prolifiche del campionato (5° miglior attacco del campionato), ma che concede anche molto ai propri avversari (3ª peggior difesa del torneo).

 

Per superare la LG i bolognesi si affideranno in primis alla forte guardia Simone Parmeggiani, terzo marcatore della C Gold con quasi 17 punti di media a partita. Tanta attenzione va però prestata anche al trio di giovani De Ruvo-Baccilieri-Donati, che ben si combina con l’esperienza del play Caroldi e dell’eterno Bortolani (classe 1975).

Sarà quindi una partita decisamente complicata per i montanari, che si augurano di poter chiudere al meglio la prima parte della stagione e di arrivare pronti alla fase ad eliminazione diretta.



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'