• Romagna Sport
  • Marche Sport

Futsal

Dozzese Futsal: Tra i pali Mattia Callegari

Pagina 1 di 1

15/07/2022

Dozzese Futsal: Tra i pali Mattia Callegari

Seguici su Facebook: FUTSAL EMILIAROMAGNA

Continua il “red carpet” della nuova Dozzese Futsal in vista della stagione 2022/2023: è ufficiale l’accordo con il portiere Mattia Callegari.

Classe 1995, Callegari è originario di Pallare, un piccolo centro dell'entroterra ligure al confine con il Piemonte, in provincia di Savona ed arriva alla Dozzese dopo aver sfiorato la promozione in serie A2 nell’ultima stagione al Potenza Picena: “Anche nelle Marche il progetto era importante, con una squadra ambiziosa. Nonostante le naturali pressioni abbiamo disputato una grande stagione raggiungendo, però, solo l'ultimo turno dei playoff ad eliminazione diretta, fermandoci pertanto ad un passo dalle final 4 di Salsomaggiore Terme”.

Il portiere mosse i primi passi in serie A1 all’Asti calcio a 5 dove fu convocato, a 19 anni, in prima squadra in varie occasioni. Dopo due buone stagioni, il passaggio alla Rhibo Fossano in serie B, dove affrontò la prima vera esperienza in una squadra senior. Dopo due anni, altro cambio, con l’approdo a Castellamonte in C1, dove però l’esperienza durò appena qualche mese, prima della chiamata di Andrea Candeloro che diede la svolta alla carriera del portiere: a Viterbo con l’Active Network vinse i playoff di serie B e l’anno successivo disputò il suo primo campionato di serie A2. Dopo quell’esperienza, Callegari fu chiamato dalla Tenax Castelfidardo, altra formazione di serie A2, di cui diventò ben presto anche capitano. Quindi l’ultima esperienza positiva, ma terminata con l’amaro in bocca, a Potenza Picena in serie B.

 

I punti di forza di Mattia Callegari sono, senza dubbio, l’esplosività tra i pali ed il temperamento, dote che l’hanno fatto apprezzare in ogni piazza in cui ha giocato. 

Arriva alla Dozzese, affiancando il portiere imolese doc Marco Sangiorgi con cui formerà una coppia di altissima affidabilità.

Mattia Callegari, cosa ti ha convinto ad accettare la proposta della Dozzese Futsal?

“Sicuramente il progetto che è alla base del lavoro di Andrea Candeloro e l’ottima impressione che ho avuto conoscendo il mister Vanni ed i suoi principali collaboratori. L’ambizione e la voglia di fare che mi hanno dimostrato sono stati fattori decisivi”.

 

Con il roster in via di definizione, non è ancora possibile valutare la reale forza di questo gruppo, ma certamente il tridente offensivo fa già impressione:

“Conosco benissimo Alessio Trovato con cui ho condiviso l’esperienza vittoriosa di Viterbo dove salimmo in serie A2: spero sia di buon auspicio questa “reunion”. Anche Piovesan e Drago li conosco bene e so quanto siano forti. La società sta creando un roster di tutto rispetto, anche se sarà il campo a sentenziare: noi, in ogni caso, sulla carta siamo una grande squadra, al di là dell’aspetto tecnico, anche dal punto di vista umano e caratteriale. Lotteremo fino alla fine per i nostri obiettivi”.

 

E quali sono questi obiettivi?

“Ci siamo prefissati un obiettivo chiaro e abbastanza evidente: la Dozzese, con questa squadra, non può che puntare al salto di categoria. E’ affascinante iniziare una stagione puntando al massimo livello, giocandoci tutte le nostre (ottime) carte. Credo proprio che ci sarà da divertirsi”.

 

 

  Carlo Dall’Aglio

Responsabile Ufficio Stampa

A.C. DOZZESE 

 

Commenti

PUBBLICITA'