In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

CRER: Riunione a Rimini, il movimento cresce

E' positivo il saldo delle Società del territorio iscritte ai campionati della LND.

04/09/2019


CRER: Riunione a Rimini, il movimento cresce

Ottima partecipazione di pubblico (41 Società presenti su 54 totali), tante novità e una bella notizia: a Rimini e provincia il calcio dilettantistico è in crescita.

E' questo il bilancio emerso dalla riunione dei vertici del Comitato Regionale, ampiamente rappresentato dal Presidente Regionale Paolo Braiati, dal Vice Presidente Vicario Dorindo Sanguanini, dal Vice Presidente Celso Menozzi e dai Consiglieri Regionali Biagio Dragone, Alberto Ceccarelli e Domenico Spignoli, e della Delegazione locale, nella persona del Delegato Domenico Magirini, con i Club del territorio di Seconda Categoria, di Terza Categoria e del Settore Giovanile e Scolastico. Tra i partecipanti anche il Delegato Provinciale di Forlì Cesena Edmondo Vestrucci.

Ad aprire le danze è stato il "padrone di casa" Domenico Magrini, che ha illustrato la situazione del calcio dilettantistico a Rimini e provincia: "Saluto con soddisfazione sei nuove affiliazioni in Terza Categoria e altre due, in deroga, nel campionato Juniores", ha dichiarato il Delegato Provinciale riminese. "Nonostante le defezioni eccellenti del Bellaria, del Cattolica e del Santarcangelo, il saldo è nettamente positivo".

Le difficoltà riguardano piuttosto la gestione degli impianti nella cittadina romagnola. "Pur essendone il proprietario - ha dichiarato infatti Magrini -, il Comune di Rimini ha demandato alle Società il rinnovo delle omologazioni degli impianti sportivi. Un'azione poco corretta, dal mio punto di vista".

Le novità riguardano principalmente il campionato di Terza Categoria, che non sarà più composto da un solo girone, ma da due: "Uno da 13 e uno da 12 squadre – spiega Magrini -, comprendendo anche la Vis Nova Feltria che, essendo già iscritta al campionato di Promozione, parteciperà alla competizione come fuori classifica. Fondamentale la collaborazione con la Delegazione Provinciale di Forlì Cesena che ha "fornito" quattro Società a quella di Rimini per la composizione dei due gironi". Sempre in Terza ritorneranno i playoff, come due anni fa, mentre la Coppa Provincia di Rimini si articolerà in sei gironi da quattro formazioni ciascuno, ottenuti tramite sorteggio. Le prime classificate e le due migliori seconde accederanno alla fase successiva che prevederà la disputa dei quarti di finale e, a seguire, delle semifinali e della finale.

 

Poi è stata la volta del Presidente Braiati, che ha presentato le principali novità regolamentari per la stagione sportiva 2019/20, dalla nuova normativa sulle gare interrotte a quella relativa al tesseramento dei calciatori stranieri, al prestito dei calciatori, all'obbligo di utilizzo degli allenatori abilitati, fino all'importanza per le Società di rinnovare l'iscrizione al registro del CONI. Grande curiosità per il progetto ESPORT, che porterà i Club della regione interessati a sfidarsi in un vero e proprio torneo di Playstation 4 con il "game" FIFA 19.

 

Il Vice Presidente Vicario Sanguanini ha affrontato temi caldi come la necessità di ridurre il numero delle variazioni delle gare e di prestare la massima attenzione alla corretta omologazione degli impianti sportivi, mentre il Vice Presidente Menozzi ha esposto le principali novità legate ai campionati giovanili, in particolare l'introduzione di un campionato regionale d'Elite per le categorie Allievi e Giovanissimi.

 

Chiusura consueta con la parola alle Società, che hanno interagito in modo attivo e interessato con i rappresentanti del Comitato Regionale e della Delegazione, confermando una volta di più il rapporto di collaborazione reciproca che è alla base dell'attività.

 

Damiano Montanari

Ufficio Stampa CRER FIGC LND



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'