• Romagna Sport
  • Marche Sport

Calcio

Coppa - Valsanterno 2009 – Solarolo 3-2

i giovani convincono: 3-2 al Solarolo in Coppa

Pagina 1 di 1

29/09/2022

Coppa - Valsanterno 2009 – Solarolo 3-2

 

I valligiani approdano al terzo turno del Memorial Minetti: decisivo il gol di Betti al 95’, buona ripresa dei tanti under schierati da Paterna

 

Valsanterno 2009 – Solarolo 3-2

 

Valsanterno 2009: A.Tonini, Rontini (39’ Valentini), Betti, Pasotti (66’ Pirazzoli), Sini, Franceschelli, Montebugnoli, Di Mauro (76’ Cassani), Tumolo (46’ Ragazzini), Gurioli, Cornacchia (20’ Simone). A disp. Mantellini, Suzzi. All. Fabio Paterna

 

Solarolo: Tassinari, Pichetti (46’ Franceschini), Baldi, Fernandi (62’ Cavallari), Ravaglia, Ragazzini, Patmoce, Piancastelli (57’ Penazzi), Cangini (80’ Guerriero), Smecca (51’ Menicucci), Di Paola. A disp. Bracchetti, Venturelli, Errani, Cozzino. All. Fulvio Assirelli

 

Arbitro: Sig. Rossi (Forlì)

Gol: 8’ Tumolo (V), 29’ Patmoce (S), 45’ Di Paola (S), 82’ Simone (V), 95’ Betti (V)

Note: Ammoniti Franceschelli, Betti (V), Patmoce, Franceschini, Cangini, Ravaglia (S). Espulso Penazzi (S) al 91’ per gioco scorretto. Angoli 1-4. Recupero 3’ pt, 6’ st. Al minuto 88’ Tassinari (S) para un rigore a Gurioli.

 

Passa in vantaggio, viene rimontata e la spunta all’ultimo respiro. La Valsanterno batte 3-2 il Solarolo e approda al terzo turno del Memorial Minetti, la Coppa Italia di Eccellenza e Promozione. Si disimpegnano bene i tanti giovani schierati dalla formazione valligiana, soprattutto in una ripresa in cui, passata in svantaggio, la squadra locale convince per determinazione e spirito volitivo.

 

È subito un 2004, Gurioli, ad architettare la prima occasione della gara con una punizione tagliata che sfila sul fondo al 6’, due minuti prima della rete che sblocca la partita. Lancio lungo dalle retrovie valligiane sul quale Cornacchia si libera della marcatura difensiva e serve Tumolo, abile nel segnare di prima intenzione (1-0). Il Solarolo cresce alla distanza con la punizione alta di Ravaglia (19’), seguita dal gol del pari. Al 29’ Patmoce approfitta di un’incertezza difensiva per involarsi verso la porta, saltare Tonini e depositare a porta sguarnita (1-1). Ci pensa Di Paola, al 45’, a siglare la rete del sorpasso con un tiro dal limite dell’area a pelo d’erba che supera Tonini alla sua sinistra (1-2).

 

Sfortunata la Valsanterno in avvio di ripresa, con la traversa colpita da Montebugnoli su schema da corner battuto da Ragazzini (53’). La voglia di riscossa valligiana passa dai piedi di Gurioli, che al 72’ sfiora la rete con una conclusione deviata da Ravaglia prima e da Tassinari poi e poi al minuto 82 è autore della punizione che sbatte sul montante alto, tocca terra ed è ribattuta in rete dall’accorrente Simone (2-2). Due minuti dopo Di Paola va vicino alla doppietta personale con una conclusione dall’interno dell’area che termina alta, mentre sul fronte opposto uno scatenato Simone costringe Ravaglia al fallo da rigore: dal dischetto va Gurioli, ipnotizzato da Tassinari (88’). Lo stesso portiere ospite, però, è autore dell’errore che porta alla vittoria locale al 95’. Il cross a rientrare di Betti, apparentemente innocuo, impatta sul terreno bagnato e inganna il numero 1 ravennate, con il pallone che si deposita beffardo in rete per la vittoria valligiana (3-2).

 

Claudio Leone / Ufficio Comunicazione Valsanterno 2009

 

Commenti

PUBBLICITA'