In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Volley

Conad Alesenese -CBL Costa Volpino 0-3 (21-25, 18-25, 16-25)

29/10/2019


Conad Alesenese -CBL Costa Volpino 0-3 (21-25, 18-25, 16-25)

Brusca battuta d'arresto casalinga per la Conad Alsenese contro la Cbl Costa Volpino che si impone in tre set. La rientrante centrale Fava: “Fisicamente sto bene ma sono provata da come è maturata la sconfitta. Sapevamo che avremmo fatto più fatica rispetto all'anno scorso e dobbiamo lavorare su tutto. Meno parole e più fatti durante la settimana in palestra.”

 

Alseno (PC), 27 ottobre 2019 – Poche luci ed un passo indietro prestazionale per il debutto casalingo della Conad Alsenese. Le gialloblu – nel corso della seconda giornata – sono state sconfitte dalla Cbl Costa Volpino per 0-3 (21-25, 18-25, 16-25), che ora guida il campionato a punteggio pieno assieme all'Esperia Cremona.

 

Rispetto alla gara di Albese le ragazze di coach Simone Mazza hanno faticato tanto per restare a contatto di una avversaria estremamente concreta sia in attacco che in difesa, non riuscendo mai a sbrogliare una matassa che si complicava sempre di più col passare del tempo.

 

Le motivazioni per Amasanti e compagne di togliere lo zero in classifica non mancheranno e sabato 2 novembre la trasferta ad Acqui Terme – a domicilio dell'Arrego Frigo Makhymo, reduce dal suo primo punto contro la Virtus Biella – si presenta come un test per dimostrare il proprio valore.

 

La partita – La prima stagionale casalinga della Conad Alsenese è di fronte alla rinnovata Cbl Costa Volpino, ostica rivale dello scorso campionato in B2 e battuta sia all'andata che al ritorno. Coach Simone Mazza ripropone lo starting six della settimana prima con la diagonale Lancini-Visintini, Fanzini-Marcone laterali, Dall'Acqua-Rovellini centrali e Pastrenge libero mentre mister Simone Gandini schiera Dell'Orto al palleggio, Gabrielli opposto, De Stefani-Teli in posto quattro, Bertolini-Aliberti al centro e Locatelli libero.

 

L'inizio di match viaggia in equilibrio (10-10) ed il primo strappo è di marca bergamasca tutto firmato da Teli con tre punti consecutivi (12-15). Le ospiti gestiscono e ampliano il vantaggio anche grazie al servizio (ace di Aliberti per il 15-20 e time out Conad), le gialloblu provano a ricucire il gap (21-23 fast di Dall'Acqua) ma senza riuscirci e Aliberti chiude per il 21-25.

 

Anche la seconda frazione parte come quella precendente (9 pari) ma stavolta è la Conad a provare un mini-break (14-12) obbligando Costa Volpino a chiamare un tempo discrezionale. Al ritorno in campo l'inerzia si inverte in un amen. L'Alsenese fa una fatica dannata a mettere il pallone per terra, mentre le bergamasche passano senza troppi patemi, rimontando e allungando inesorabilmente. Un mani-fuori di Gabrielli firma il 18-25.

 

Il terzo set diventa la brutta fotocopia di quello precedente per le padrone di casa, che tuttavia mantengono due lunghezze di vantaggio fino a metà (13-11). Da quel momento in avanti la Cbl piazza il colpo del kappao definitivo con un parziale mortifero: è ancora Gabrielli a chiudere per il 16-25 mandando i titoli di coda alla gara.

 

Le dichiarazioni – L'unica nota positiva della serata in casa Conad Alsenese è stato il rientro in campo di Alessandra Fava, a distanza di 186 giorni dal suo grave infortunio al ginocchio destro occorsole nella gara dello scorso 30 marzo sul campo del Lemen Almenno. Manca ancora qualcosa perchè la coppia Mazza e Rigoni ce l'abbiano a pieno regime, ma intanto la centrale bresciana ha potuto riassaporare il clima partita facendosi un'idea ancora più precisa sull'attuale stato di forma della sua squadra. “Vorrei dire che sto bene ma sono un po' provata dalla sconfitta più che altro dal modo in cui è avvenuta. In ogni caso a livello fisico sto bene anche c'è ancora tanto da lavorare. La settimana scorsa ad Albese avevamo avuto una reazione di carattere che oggi non c'è stata ed è questo l'aspetto più negativo. Sapevamo che dobbiamo lavorare in palestra su tutto, sul muro-difesa, sull'attacco dopo ricezione, sul contrattacco, davvero su tutto. Dobbiamo lavorare anche su noi stesse a livello caratteriale, per avere una marcia in più per uscire dalle situazioni di crisi che ci possono sempre essere in ogni tipo di partita e dare una svolta anche quando le cose non vanno bene. Da lunedì meno parole e più fatti, durante tutta la settimana. I campionati sono tutti lunghi, il nostro obiettivo è la salvezza e sapevamo che in confronto all'anno scorso avremmo fatto più fatica anche perchè è una categoria nuova e superiore. Avendo questo obiettivo sappiamo che non dobbiamo vincere tutte le partite altrimenti avremmo lottato per altri traguardi. Lavoriamo per trarre il meglio da ogni sconfitta e su ogni aspetto che ci può dare delle indicazioni. In sintesi meno parole e più fatti.”

 

 

 

CONAD ALSENESE-CBL COSTA VOLPINO 0-3 (21-25, 18-25, 16-25)

 

Conad Alsenese: Dall'Acqua 6, Visintini 9, Lancini 2, Fanzini 8, Marcone 5, Rovellini 3, Pastrenge (L); Tosi 1, Fava. N.e.: Nichelini, Amasanti, Candio (L), Visconti, Frigeri. All. Simone Mazza, v.all. Giacomo Rigoni.

 

Cbl Costa Volpino: Dell'Orto, Bertolini, Aliberti 14, De Stefani 9, Gabrielli 15, Teli 15, Locatelli (L); Martino, Bonomi 1. N.e.: Pacchiotti (L), Pezzoli, Pedersoli, Garavaglia, Signorelli. All. Simone Gandini, v.all. Daniele Ravellli.

 

Ace: Conad 4, Costa Volpino 7. Muri: Conad 6, Costa Volpino 1. Attacco: Conad 21%, Costa Volpino 35%. Ricezione: Conad 55%, Costa Volpino 71%.

 

Arbitri: Fabio Pasquali, Filippo Erman.

 

Durata set: 28', 28', 30'. Totale: 1h26'

 

 

 

Ufficio Stampa Pallavolo Alsenese

 

Simone Carpanini




La Conad Alsenese va a caccia del riscatto ospitando la Cbl Costa Volpino.

25/10/2019


La Conad Alsenese va a caccia del riscatto ospitando la Cbl Costa Volpino.

 

Alseno (PC), 25 ottobre 2019 – L'occasione del riscatto è già lì, pronta per essere sfruttata. La seconda giornata di campionato – in programma sabato 26 ottobre alle ore 21 – offre alla Conad Alsenese la possibilità di rifarsi ospitando al palazzetto di Piazzale Bachelet la Cbl Costa Volpino.

 

Le ragazze di patron Stiliano Faroldi sono reduci dalla sconfitta in quattro set maturata ad Albese di fronte ad una delle squadre più attrezzate del torneo ed in questo turno affronteranno le agguerrite bergamasche, vittoriose all'esordio in casa per 3-0 contro Biella.

 

Le due formazioni si conoscono bene dalla scorsa stagione ed Amasanti e compagne hanno tutta l'intenzione di ripetere le positive e vincenti prestazioni di allora, cercando di capitalizzare al meglio il lavoro fatto in settimana.

 

Le dichiarazioni – La partita di domani nasce sempre da quella di ieri. Ne è convinto anche mister Simone Mazza che ripercorre l'esordio in terra comasca per spiegare come la sua squadra dovrà affrontare Costa Volpino. “Sull'esordio c'è poco da dire, Albese ci è stata superiore però resta un po' di rammarico perchè se regaliamo circa una trentina di errori-punto significa che non c'è stata neanche l'occasione di potercela giocare e chissà cosa sarebbe successo se fossimo state più precise. Visto che nella nostra squadra ci sono tanti elementi che affrontano la categoria per la prima volta in assoluto o comunque da protagoniste, noi dobbiamo contestualizzarci all'interno di questo girone, capire se siamo quelle del primo set o quelle del secondo e terzo, dove abbiamo dato del filo da torcere ad una avversaria di tutto rispetto. Cercheremo di capirlo il più fretta possibile, lavorando tanto su di noi senza contare al momento quale avversario ci sia dall'altra parte della rete, pur comunque avendo un occhio di riguardo. Dobbiamo migliorare su tutte le intese, anche se, senza cercare alibi, contro la Tecnoteam non tutte le ragazze hanno vissuto la loro serata migliore e può capitare. Piuttosto sono contento perchè in questi giorni dovrebbe tornare a disposizione Fava, che sarà una pedina importante sia in allenamento che in partita benchè Rovellini abbia tenuto il campo molto bene con Albese. Infine faccio un appello: mi piacerebbe che il paese facesse sentire il proprio calore partecipando a tutte le nostre partite casalinghe, anche da parte di chi si avvicina al volley per la prima volta, visto che nelle giovanili abbiamo tanti ragazzi che fanno una buonissima attività e visto che la nostra società, disputando una categoria nazionale importante come la B1, rappresenta un fiore all'occhiello per tutta la nostra zona.”

 

L'avversaria – La Pallavolo Vallecamonica Sebino è una società nata nel 1982 con sede a Costa Volpino. Dopo circa vent'anni dalla sua fondazione ha conquistato per la prima volta la Serie B2, categoria che ha disputato tra il 2002/03 e il 2018/19 per tredici volte, di cui 9 consecutivamente (dal 2006/07 al 2014/15), arrivando ai playoff in quattro circostanze e venendo eliminata sempre al primo turno. Durante l'estate la società del presidente Silvia Marinini ha operato uno scambio di titoli con il Bedizzole Volley, prendendo i diritti per la Serie B1 e cedendo al sodalizio bresciano, con il quale ha stipulato un accordo di collaborazione per il settore giovanile, quelli della B2.

 

I precedenti – Esistono due precedenti tra la Conad Alsenese e la Cbl Costa Volpino, entrambi disputati nella stagione 2018/19 in Serie B2: andata il 3 novembre 2018 in casa delle bergamasche con vittoria delle alsenesi al tie-break, ritorno lo scorso 23 febbraio con successo della Conad per 3-0.

 

Gli arbitri – A dirigere la partita tra la Conad Alsenese e la Cbl Costa Volpino saranno il primo arbitro Fabio Pasquali e il secondo Filippo Erman.

 

 

 

Ufficio Stampa Pallavolo Alsenese

 

Simone Carpanini



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'