In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Casalgrandese vs Castellarano 1-2

14/04/2019


Casalgrandese vs Castellarano 1-2

Barozzi e Notari (Castellarano)


Villalunga (Casalgrande), 14 aprile 2019 - Il derby del Secchia si tinge di vivi colori azulgrana: oggi il Castellarano ha sbancato il sintetico "cav. Corradini" di Villalunga, superando una Casalgrandese che da due mesi a questa parte sta attraversando un ottimo momento in quanto a gioco e risultati. La gara odierna era valida per il 32esimo e terzultimo turno di Promozione: i tre punti non erano affatto scontati, e la squadra di mister Lanzafame ha saputo ottenerli con una prova di altissimo profilo. Gli ospiti sono riusciti a disputare una partita di notevole spessore, sia sul piano delle energie sia per quanto riguarda l'aspetto psicologico. Per giunta la Casalgrandese ha pienamente confermato le proprie qualità in termini di carattere e tecnica: di conseguenza, questo successo sui biancoblù ha davvero parecchio valore. 

 

Per quanto riguarda i cenni di cronaca, al 13' un intervento errato di Rota spiana la strada a Fabio Notari: quest'ultimo entra imperiosamente nell'area biancoblù, e fredda Toni in uscita. Tuttavia i padroni di casa non sono certo domi, tant'è vero che al 20' Quitadamo da buona posizione spedisce la sfera non di molto a lato. Al 26' Mele si presenta solo davanti a Casolari, ma il segnalinee ravvisa un fuorigioco e dunque l'arbitro ferma l'azione. A stretto giro, il Castellarano usufruisce di un calcio di punizione che propizia il raddoppio. Nella circostanza batte Toni, e la sfera arriva a Barozzi: quest'ultimo realizza un astuto 0-2, assestando un preciso colpo di testa da posizione ravvicinata. 

Nella ripresa la Casalgrandese spinge varie volte per cercare di riequilibrare le sorti della gara, ma i nostri beniamini riescono sempre a difendersi con ordine. Al 27' l'undici di Pavesi riesce ad accorciare le distanze, con la pregevole girata in area di Feninno: comunque sia il Castellarano non perde affatto la testa, e al contrario mantiene la lucidità che serve per mantenere il vantaggio fino al triplice fischio.

 

CASALGRANDESE - CASTELLARANO 1 - 2

RETI: 13'pt Notari (Castellarano), 28'pt Barozzi (Castellarano), 27'st Feninno (Casalgrandese).

CASALGRANDESE: Toni, Rota, Zinani, Occhi, Gazzani, Fabbri (dal 12'st Mirra), Bruce (dal 19'st Giberti), Quitadamo, Mele, Tenaglia (dal 20'st Dhiaa), Feninno. A disp.: Novielli, Gasparini, Cadoni, Stefani, Shpijati, Issah. Allenatore: Davide Pavesi.

CASTELLARANO: Casolari, Paganelli R., Koduah (dal 30'st Maffei), Gazzotti, Zironi, Sentieri, Turci, Cotella (dal 23'st Galli), Notari, Toni, Barozzi (dal 33'st Forti). A disp.: Barraco, Pellesi, Murataj, Paganelli M., Guilouzi. Allenatore: Roberto Lanzafame.

ARBITRO: Venuto di Imola.

NOTE: spettatori 200 circa. Ammoniti Toni, Rota e Zinani (Casalgrandese), Riccardo Paganelli, Gazzotti e Cotella (Castellarano).

 

"Sono davvero contento - afferma a fine gara il trainer azulgrana Roberto Lanzafame - Questo è un successo di capitale importanza, specie considerando il modo in cui è arrivato: l'affermazione odierna è figlia dell'accurata preparazione che abbiamo svolto nei giorni scorsi. Oltre che sulle nostre potenzialità e caratteristiche, ci siamo concentrati a fondo anche sulle peculiarità avversarie: sapevamo che la Casalgrandese colpisce spesso e volentieri in contropiede, e oggi siamo riusciti a limitare con grande efficacia i tentativi di ripartenza biancoblù. Più in generale ho visto un Castellarano brillante, sicuro di sè e dotato di grande vigore sul piano delle energie: ovviamente è ancora presto per trarre delle sentenze definitive, ma questa vittoria potrebbe davvero rappresentare una significativa svolta nel nostro percorso in campionato. Battere una Casalgrandese così in forma non era affatto un compito semplice - rimarca Lanzafame - Questo blitz ci darà ulteriore slancio e rinnovate motivazioni, doti preziose in vista delle ultime due sfide di questa stagione regolare".

 

Ora il Castellarano è sempre quinto, ma la terza piazza dista appena tre lunghezze. Dopo la sosta pasquale, arriveranno due scontri diretti: il 28 aprile sul campo della Pieve Nonantola, e il 5 maggio in casa con la Vignolese. "La pausa agonistica di domenica prossima ci darà modo di recuperare al meglio ogni tipo di forza, e quindi penso proprio che sarà uno stop utile - spiega Lanzafame - Stiamo infatti vivendo un finale di stagione molto intenso, e dunque una pausa ci farà bene. Comunque sia, mercoledì sera disputeremo un'amichevole: dalle ore 20.30 saremo di scena sul sintetico di Castelfranco Emilia, contro i padroni di casa della Virtus che giocano in serie D".

 

ASD Castellarano



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'