In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Atletica

Campionati italiani Juniores e Promesse, le ultime medaglie della Frtellanza arrivano dalle siepi

10/06/2019


Campionati italiani Juniores e Promesse, le ultime medaglie della Frtellanza arrivano dalle siepi

Ancora podi e piazzamenti di rilievo per la Fratellanza dopo il titolo tricolore e la medaglia d’argento delle 4x100 Promesse. A conquistare i prestigiosi risultati sono state le siepiste Chiara Tognin e Chiara Bazzani, rispettivamente terza e seconda nelle gare Junior e Promesse. Il bilancio compressivo della tre giorni è quindi di un titolo tricolore, due medaglie d’argento e tre medaglie di bronzo.

 

 

 

3000 siepi, le ultime medaglie gialloblù

 

Sono state le siepiste, come detto, le ultime atlete modenesi a portare a casa un podio tricolore nella rassegna dedicata ad Under 20 e Under 23. La prima è Chiara Tognin che con una prova davvero entusiasmante ha saputo tener testa alle migliori e conquistare un bellissimo terzo posto con l’ennesimo primato personale di queste ultime settimane nella specialità, questa volta sotto gli undici minuti in 10:57.68. Immediatamente dopo è stata, invece, la Promessa Chiara Bazzani a conquistare un secondo posto mai in bilico di fatto perché la gara è stata solitaria fin dai primi metri all’inseguimento della campionessa italiana Linda Palumbo. Per la Bazzani il crono finale è stato di 11:01.61.

 

 

 

Ancora piazzamenti nella top five con Cornia, Gavioli e Celeghini

Pochi decimi o anche pochi centimetri sono costati il podio ad altri protagonisti gialloblù. Dopo il terzo posto di venerdì, Martina Cornia non è riuscita a fare il bis sui 1500 metri ed ha chiuso quarta con il tempo di 4:35.22 perdendo la volata per il bronzo con Elisa Giuseppetti, dell’Ad Maiora Frascati, per soli quattro decimi. Il triplo Promesse, invece, ha visto Costanza Gavioli volare in finale con la quarta misura dopo i primi tre salti. L’atleta che ha esordito in maglia Fratellanza nella stagione invernale, però, non è riuscita a migliorarsi nei tre salti di finale ed ha chiuso a 6 centimetri dal podio con la misura di 12.36 metri. Nel martello Promesse, invece, Lucilla Celeghini si è confermata sui 56 metri più volte lanciati nelle scorse settimane ed ha chiuso quinta con un sesto ed ultimo lancio a 56.34.

 

 

 

Ultime gare senza acuti

 

Pochi gli atleti gialloblù in gara nelle ultime finali di giornata. Martina Celeghini nel disco Promesse è tredicesima con un lancio a 35.80 metri. Le tante gare disputate in questi tre giorni, non hanno scalfito più di tanto Anna Cavalieri che nella finale dei 200 metri Promesse si è classificata sesta in 24.57. A chiudere il cerchio Francesco Grassi sui 1500 metri che è riuscito nuovamente a ritoccare il personale, portandolo a 3:54.94 che gli è valso il secondo posto nella serie ed il settimo in classifica finale.

 

Andrea Lolli

Ufficio Stampa PdS Comunicazione

 

A.S. La Fratellanza 1874



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'