In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Futsal

Buona la prima, la Mernap cala il settebello all'Erba 14

19/10/2020


Buona la prima, la Mernap cala il settebello all'Erba 14

 

 

 

Seguici su Facebook: FUTSAL EMILIAROMAGNA

 

E’ una Mernap convincente quella che mister Francesco Ghera ha schierato all’esordio della nuova stagione sportiva in trasferta sul difficile campo dell’Erba 14.

Nel sabato riolese, i rossoneri, col passare dei minuti sempre più cinici sotto porta, hanno avuto ragione dei cugini neroverdi infliggendo loro un rotondo e tennistico 0-7, giusto se si considerano le occasioni create e il pallino del gioco per lunghi tratti quasi sempre in mano alla squadra faentina, ma troppo pesante rispetto alla determinazione con la quale Taddeo e compagni hanno cercato di rimettere in sesto la propria gara fino all’ultimo secondo. Nel primo tempo tempo la Mernap, presentatasi in campo con tre ex lupi su cinque (Oltre a Resta e Gatti erano titolari Zaniboni, Gramigna e Venturelli, nda), ha cercato da subito di dare un impronta chiara alla gara macinando gioco e occasioni senza però riuscire a trovare la via del gol anche a causa delle prodigiose parate del sempreverde estremo difensore Galeotti, un classe ’77 al servizio di mister Perfetti.

L’ingresso in campo di Bertah Ayoub, nuovo arrivo in casa Mernap, e le rotazioni di Maski e Rezki hanno poi rotto gli schemi consentendo ai rossoneri di andare in gol al 19’ della prima frazione. Su un pregevole tiro di Bertah dalla distanza è infatti arrivata una deviazione involontaria che ha ingannato Galeotti fissando il risultato sullo 0-1. Risultato che nonostante le ripartenze dell’Erba 14 e una parata determinante del coraggioso portiere Resta, non è più cambiato fino alla pausa.

Nella ripresa poi i rossoneri hanno preso il largo grazie a Zaniboni, che dopo 40’’ in progressione personale ha trovato l’angolino giusto sul primo palo. Una manciata di minuti dopo hanno trovato gloria anche anche Maski, che al 10’ e al 14’ ha siglato la propria personale doppietta, e Bertah, il quale ha trasformato un calcio punizione dal limite dell’area fissando il risultato sullo 0-5.

Negli ultimi minuti Gramigna e ancora Bertah, assistito magistralmente dal giovane Slimani, hanno poi fissato il risultato sullo 0-7 finale lanciando la Mernap al primo posto del minigirone di coppa per la gioia della dirigenza e del tecnico Ghera:

«Abbiamo preparato bene la partita - ha commentato a margine l’allenatore della Mernap - e sono molto soddisfatto per il modo in cui abbiamo approcciato la gara. Abbiamo mantenuto il possesso di palla e siamo stati bravi a chiudere la partita quando ne abbiamo avuto occasione. Possiamo e dobbiamo ancora fare di meglio ma credo che oggi la squadra abbia dato dimostrazione di avere le carte in regola per disputare un buon campionato».

Il prossimo fine settimana a Granarolo Faentino gli asciati affronteranno la Pol.1980 di Bertinoro. In palio ci sarà il passaggio del turno.

 

 

ERBA 14: Galeotti, Taddeo, Sandri, Menghetti, D’Angelo, Barbante, Beschi, D’Amico, Poggi Pollini, Longari, Righini, Canè. All. Perfetti

 

MERNAP FAENZA: Resta, Negri, Gatti, Gramigna, Rezki, Bertah, Venturelli, Maski, Zaniboni, Slimani, Jebrane, Monti. All. Ghera

 

 

Marcatori: 19’pt Aut. (M), 1’st Zaniboni (M), 11’st e 14’st Maski (M), 21’st e 25’st Bertah (M), 23’st Gramigna (M).

 

Ammoniti: Venturelli e Bertah (M), D’Amico (E).


Espulsi: Nessuno

 

Note: La gara è stata disputata a porte chiuse.



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'