In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Motori

Buon inizio per i Talenti Azzurri FMI nell'ELF CIV

06/04/2019


Buon inizio per i Talenti Azzurri FMI nell'ELF CIV

 

 

 

Il Misano World Circuit Marco Simoncelli ha ospitato nel fine settimana del 30-31 marzo il primo appuntamento stagionale dell'ELF CIV (Campionato Italiano Velocità) con i Talenti Azzurri FMI in evidenza. Tra le classi Moto3, PreMoto3 e Supersport 300, i giovani piloti supportati dalla Federazione Motociclistica Italiana si sono messi in mostra in termini di performance, ottenendo alcuni risultati di assoluto valore e prestigio.

 

Nell'ELF CIV Moto3 il Campione in carica Kevin Zannoni (RGR TM Racing Factory Team) ha conquistato la vittoria nelle due gare in programma, lasciando Misano a punteggio pieno e da detentore della tabella tricolore. Tra sabato e domenica il pilota TM ha avuto il suo bel daffare per contenere Alberto Surra (Mahindra Team Minimoto), all'esordio nella categoria classificatosi due volte secondo, iniziando al meglio e con il piglio giusto la stagione 2019.

 

 

 

 

 

Nel novero dei dodici Talenti Azzurri FMI al via dell'ELF CIV Moto3, Nicholas Spinelli (Honda Oscar Performance) dopo un amaro ritiro in Gara 1 ha concluso quarto nella seconda a precedere un altro "rookie" come Alessandro Morosi (Honda Junior Team Total Gresini) e Nicola Fabio Carraro (RGR TM Racing Factory Team), sesto dopo uno sfortunato ritiro nella prima manche. Una serie di episodi hanno invece inficiato il bottino di risultati conseguito da Elia Bartolini (KTM Sky Junior Team VR46 #RMU) e Raffaele Fusco (KTM Angel Nieto Team - MTR), costantemente nel gruppo che conta della classe Moto3. Punti preziosi raccolti nelle due gare invece dagli esordienti Matteo Boncinelli (6° e 12° sul traguardo, KTM RMU Racing) e Mattia Rato (13° e 11°, KTM RMU Racing), così come da Gabriele Mastroluca (12° e 14°, KTM Kuja Racing). Presente anche Omar Bonoli, al via con la sperimentale BeOn classificandosi 9° in Gara 2, mentre Lorenzo Bartalesi (Sky Junior Team VR46 #RMU) è stato sfortunato protagonista di una caduta in qualifica rimediando fratture a tibia, perone e clavicola.

 

L'ELF CIV PreMoto3 è stato invece il terreno di caccia di Luca Lunetta. All'esordio nella categoria, il Campione europeo ed italiano MiniGP 50cc in carica ha messo a segno una strepitosa doppietta con la CS dell'A.C. Racing Team, ritoccando tutti i record della pista e rifilando distacchi importanti ai suoi più diretti inseguitori. Nella medesima categoria, il Campione CIV PreMoto3 125cc 2T in carica Filippo Bianchi (POS Corse) ha concluso 4° e 2° le due gare, Filippo Farioli (Pasini Racing Team) ha concluso 5° Gara 2, punti utili per la classifica di campionato per Andrea Natali (RMU Racing, due volte 10°) e Cristian Basso (13° e 9° con il Team Runner Bike).

 

Scattati dalla prima fila, i Talenti Azzurri FMI impegnati nell'ELF CIV Supersport 300 hanno vissuto alterne fortune nel weekend di Misano. Matteo Bertè (Yamaha ProGP) si è prodotto in due corse combattive premiate con un 5° ed un 4° posto, mentre Thomas Brianti (Prodina Ircos Kawasaki) non ha raccolto piazzamenti in linea con quanto di buono mostrato nelle prove complici una serie di cadute e contatti nelle due gare.

 

Roberto Sassone, Direttore Tecnico Velocità FMI: "Siamo molto soddisfatti, soprattutto a livello tecnico. Nel corso delle gare si è vista una rimarchevole differenza tra i Talenti Azzurri e gli altri piloti in termini di posizione in sella e per quanto concerne tutti i fondamentali. A nostro avviso sono stati questi gli aspetti che hanno fatto la differenza, frutto del lavoro compiuto nei numerosi raduni collegiali tenutisi nell'arco dell'inverno. Nel weekend i ragazzi hanno mostrato un grande impegno ed uno spirito di collaborazione che hanno permesso loro di ottenere ottimi risultati. In Moto3 Zannoni ha messo a segno una perentoria doppietta, ma ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per contenere uno scatenato Surra all'esordio nella categoria. Gli altri Talenti Azzurri della classe Moto3 sono stati un po' sfortunati, soprattutto sabato in Gara 1 con diversi episodi che hanno precluso la possibilità di raggiungere piazzamenti in linea con il loro potenziale. La classe PreMoto3 ha invece visto un Luca Lunetta inarrestabile: non ancora tredicenne, all'esordio ha dominato prove e gare con distacchi consistenti, mostrando una costanza di rendimento ed una maturità da rimarcare. Buone performance anche da parte di Bianchi e Farioli che si sono espressi su convincenti livelli. L'unica nota stonata in termini di risultati è rappresentata dalla Supersport 300: Brianti e Bertè sono stati protagonisti in qualifica, mentre nelle due gare hanno incontrato una serie di imprevisti per quanto Matteo sia stato in grado di ottenere due top-5 nonostante un infortunio al dito e conseguente operazione. Un in bocca al lupo da parte nostra a lui così come a Lorenzo Bartalesi, incappato in una caduta nelle qualifiche con conseguenti fratture a tibia, perone e clavicola. Fortunatamente l'intervento è andato bene: speriamo di rivederlo al più presto in pista!"



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'