In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket

BMR Scandiano vs Gordon Olginate 78-75

23/04/2018


BMR Scandiano vs Gordon Olginate 78-75

La salvezza è cosa fatta. La Bmr Scandiano mantiene il proprio posto in serie B per il secondo anno consecutivo battendo al termine di un match equilibrato ed emozionante la Gordon Olginate, trascinata da un pubblico caldo e da un collettivo mai domo.

Il primo quarto scorre via in equilibrio, con Motta e Germani che provano a piazzare il break ma senza riuscirci. Olginate prova l’allungo sul finire del secondo periodo, trascinato dal vivace play Cardellini: capitan Marinò segna il +5 ospite a 4’ dall’intervallo (29-34), con Eliantonio che poco dopo decide di chiamare time out. Sul 31-36, dopo una rubata del solito Cardellini a Legnini, la Bmr si scuote e piazza un parziale di 7-0, con sorpasso firmato dalla tripla del solito Motta (15 punti per l’ex Milano a metà gara), poi Olginate si ritrova e con due triple di Dessì va negli spogliatoi sopra di 4 lunghezze. Dopo aver rischiato di scivolare a -7 ad inizio ripresa, con un gioco da tre punti non concretizzato da Bassani, la formazione di casa trova la prima tripla a segno di Losi dopo 4 errori per il 48-50; la Bmr torna avanti sul 51-50 con un libero del suo numero 20, a seguito di un tecnico fischiato a Colnago, ma è un fuoco di paglia, perché la coppia Bassani-Cardellini firma il 53-60. Ancora Losi, tuttavia, si carica sulle spalle i suoi con un gioco da 4 punti che chiude il terzo periodo sul 57-60. A 8’ dalla fine è perfetta parità, con Bertocco che chiude il gioco da tre punti sul 60 pari, prima che il tap in offensivo di Losi valga il primo vantaggio interno dell’ultimo periodo. Legnini si esibisce in una stoppata e su una successiva corsa a tutto campo il 70-67 con cui si entra negli ultimi 150” di gara, ma – in uscita dal time out – gli ospiti impattano con Todeschini, venendo poi puniti dall’altra parte del campo da un’altra conclusione pesante di Motta. Colnago, da oltre 7 metri, mantiene ancora il match in equilibrio, prima del 2/2 di Motta dalla lunetta che vale il 75-73 a 1’25” dalla sirena. Losi, sempre a cronometro fermo, piazza i canestri del 77-73 a 31” dalla fine, ma la tensione resta alta perché Cardellini trova il canestro del -2. Losi fa 1/2 a 23”, la Bmr decide di non fare fallo ed il tentativo di Marinò termina corto, facendo esplodere il PalaRegnani.

 

BMR BASKET 2000 SCANDIANO-GORDON OLGINATE 78-75

 

BASKET 2000 SCANDIANO: Verrigni 2, Fontanili ne, Bertolini 5, Farioli 11, Bertocco 5, Dias, Motta 23, Legnini 7, Germani 10, Losi 15. All. Eliantonio.

 

NUOVA PALLACANESTRO OLGINATE: Siberna 10, Todeschini 11, Rota, Colnago 6, Bassani 12, Marinò 9, Maver ne, Seck 6, Dessì 6, Cardellini 14, Moretti ne. All. Galli.

 

Arbitri: Roca e Rodia di Avellino.

 

Note: parziali 21-19, 38-42, 57-60.

 




Ultima di regular season: con Olginate in palio la salvezza

21/04/2018


Ultima di regular season: con Olginate in palio la salvezza

Tutto (o quasi) in 40’. La Bmr si è conquistata sul campo, con una seconda parte di stagione super, la possibilità di essere padrona del proprio destino. Vincendo la gara di domani (ore 18) con Olginate i bianco-rosso-blu taglierebbero il traguardo della seconda salvezza consecutiva in serie B. Dopo la sfida del PalaRegnani sarà tempo di bilanci che però – come accade anche a livello economico – possono essere fatti preventivi: è bene non dimenticare, infatti, le difficoltà iniziali, le tante sconfitte brucianti sul filo di lana, gli infortuni e la lotta per evitare la retrocessione diretta. Se tutte queste cose fanno parte del passato è merito di un gruppo che ha saputo mettersi alle spalle i momenti duri per poi cambiare passo e reagire alla grande, inanellando un girone di ritorno da “big” e mettendo paura anche alle corazzate costruite per vincere, non ultima la capolista Cento. Attenzione, però: queste righe non sono un proclama anticipato, perchè non siamo in una favola dove “vissero tutti felici e contenti”. Serve uno sforzo, l’ultimo sforzo, quello più importante: la squadra sa che – comunque vada – ci sarebbe nel caso l’appiglio dei playout, ma l’occasione è troppo ghiotta per lasciarsela sfuggire. Un altro aspetto fondamentale sarà quello ambientale, col PalaRegnani pronto al sold out per sostenere i propri beniamini, con la presenza anche di tanti ragazzi del settore giovanile. Dai ragazzi, regalateci un pomeriggio di grande basket!

 

L’avversario

 

La Pallacanestro Olginate sembrava avviata verso la salvezza diretta dopo tre successi di fila, conquistati a cavallo tra la decima e la dodicesima di ritorno con “scalpi” eccellenti quali Piacenza e Crema, prima che le due sconfitte con Rimini e Faenza rimettessero tutto in discussione. La vittoria domenicale con Padova, poi, ha fatto tornare il sorriso in casa lombarda, dove l’ateta di riferimento è il centro Tagliabue: classe 1986, 206 cm d’altezza, Ruvo, Latina, Recanati e Matera viaggia a 13,9 punti per gara, cui abbina 4,5 rimbalzi. Sempre sotto i tabelloni spazio ad Andrea Bassani, atleta che tocca la doppia doppia di media con 10,9 punti e 10,6 rimbalzi. Lo spot di ala viene ricoperto da Giacomo Siberna, classe 1996, che colleziona oltre 12,8 punti per gara, mentre in cabina di regia giostrano Mattia Cardellini (10,5 punti e 3,1 assist), scuola Scavolini Pesaro, arrivato in corso d’opera per ovviare all’infortunio alla mano di capitan Matteo Marinò (7,1 punti e 2,5 assist) avvenuto a gennaio, e Davide Todeschini (7-7 punti e 3,7 assist). Da non sottovalutare la guardia Colnago, autore di 7,8 punti in poco più di 21’ di impiego sul parquet.

 

 

 

Programma 30^ e ultima giornata, quindicesima di ritorno

 

22/04/2018 18:00 Orva Lugo-Bakery Piacenza

 

22/04/2018 18:00 Bmr Basket 2000 Scandian-Gordon Nuova Pall. Olginate

 

22/04/2018 18:00 Tigers Forlì-Pallacanestro Aurora Desio

 

22/04/2018 18:00 NTS Informatica Rimini-Lissone Interni Bernareggio

 

22/04/2018 18:00 Tramarossa Vicenza-Green Basket Palermo

 

22/04/2018 18:00 Gimar Basket Lecco-Baltur Cento

 

22/04/2018 18:00 Rekico Faenza-Pallacanestro Crema

 

22/04/2018 18:00 Virtus Padova-Iseo Serrature Costa Volpino

 

 

 

Classifica: Baltur Cento 50, Bakery Piacenza 40, Pallacanestro Crema 40, Tramarossa Vicenza 38, Gimar Basket Lecco 36, Rekico Faenza 36, Tigers Forlì 32, Pallacanestro Aurora Desio 30, Virtus Padova 26, Gordon Nuova Pall. Olginate 24, Bmr Basket 2000 Scandiano 22, NTS Informatica Rimini 22, Lissone Interni Bernareggio 22, Orva Lugo 20, Green Basket Palermo 14, Iseo Serrature Costa Volpino 12.



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'