In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket

Baltur Cento vs BMR Reggio Emilia 89-78

16/04/2018


Baltur Cento vs BMR Reggio Emilia 89-78

 

Al Pala Ahrcos, la Baltur coglie la venticinquesima vittoria stagionale, contro una BMR che nulla può, al cospetto di una capolista che non fa sconti agli avversari, pure in assenza di interessi legati a una posizione di classifica ormai definita da tre settimane. Alla palla a due Benedetto, costretto a rinunciare a D’Alessandro e Rizzitiello, si presenta con Graziani nei primi cinque e il febbricitante Piunti dalla panchina, mentre Eliantonio risponde con Verrigni, Bertocco, Motta, Legnini e Germani. Nonostante l’8-0 iniziale, l’ingresso in campo di Farioli e Losi consente a Reggio Emilia di giocarsela alla pari coi locali che, dopo aver chiuso il primo quarto in svantaggio, sorpassano con Ba (29-28) e rientrano negli spogliatoi con sei lunghezze da difendere (41-35). A campi invertiti, la Baltur incrementa il vantaggio fino al “+17” (73-56, 32’). Una sequenza di Losi, autore di 30 punti con 8 canestri dalla lunga distanza, riporta la BRM a “-4” ma Fioravanti e Piunti ristabiliscono le distanze e i tiri liberi di Cantone permettono a Cento di alzare le mani dal manubrio e festeggiare l’ennesimo successo. Domenica prossima Reggio Emilia si giocherà dunque la salvezza diretta nello scontro diretto coi rivali di Olginate in quel di Scandiano, mentre Cento chiuderà la stagione regolare sul campo di Lecco, in una sfida ininfluente per gli emiliani ma determinante per i lombardi, che potrebbero chiudere al quarto posto in classifica, in caso di vittoria e contemporanea sconfitta di Vicenza, ma potrebbero pure scivolare al sesto, in caso di sconfitta e contemporanea vittoria di Faenza. A partire della settimana successiva, non si giocherà più per i due punti ma in palio ci sarà la promozione in A2. Il percorso è ancora molto lungo e tortuoso ma la Baltur ci arriva con alle spalle un bilancio incoraggiante e nove mesi di duro lavoro, un lasso di tempo in cui capitan Benfatto e soci hanno costruito un patrimonio di certezze che, unitamente al fattore campo a favore e alla qualità del roster a disposizione di Giovanni Benedetto, saranno i fattori sui quali saranno chiamati a costruire le loro fortune ed alimentare il sogno di una intera comunità che brama il grande salto. Al primo turno i bianco/rossi affronteranno l’ottava classificata del girone A, in una serie al meglio delle tre gare, con gara di andata in programma per le ore 18 di domenica 29 aprile sulle tavole del Pala Ahrcos. 

 

BALTUR CENTO-BMR REGGIO EMILIA 89-78 

PARZIALI: 17-23, 24-12, 22-18, 26-25. 

CENTO: Ba 7, Piunti 12, Vico 4, Chiera 16, Graziani 3, Pasqualin 6, D’Alessandro NE, Benfatto 12, Cantone 9, Mastrangelo 4, Fioravanti 16, Rizzitiello NE. All. Benedetto. 

REGGIO EMILIA: Verrigni 3, Fontanili NE, Bertolini, Farioli 9, Bertocco 2, Dias, Motta 20, Legnini 10, Germani 4, Losi 30. All. Eliantonio. 

ARBITRI: Giovannetti, Sconfienza.

 

Con cortese richiesta di diffusione e/o pubblicazione.

 

BALTUR CENTO 

Michele Manni 




Baltur Cento vs BMR Reggio Emilia, il prepartita

14/04/2018


Baltur Cento vs BMR Reggio Emilia, il prepartita

 

A poco meno di un mese dall’ultima prova casalinga, la Baltur torna al Pala Ahrcos per affrontare la BMR Reggio Emilia, con palla a due prevista per le ore 18 di domenica. Obiettivo dei bianco/rosso/blu in questo scorcio finale di stagione è quello di portare a casa quell’undicesima piazza in classifica che consentirebbe loro di guadagnare la permanenza in categoria senza passare dalle forche caudine dei play-out. Per la formazione allenata da Riccardo Eliantonio, tecnico brianzolo con precedenti a Orzinuovi e Milano in categoria, sarebbe un risultato che darebbe ulteriore valore a un brillante girone di ritorno in cui Germani e soci hanno riscattato un opaco girone di andata nel quale avevano raccolto appena sei punti, tanti quelli racimolati da Palermo, attuale fanalino di coda del girone. E proprio i siciliani sono le ultime vittime degli emiliani che, nel recupero giocato lunedì scorso in quel di Scandiano, hanno regolato il Green Basket col punteggio di 85-65, un successo grazie al quale hanno agganciato Olginate e Rimini in graduatoria. Rispetto alla squadra che aveva iniziato la stagione con il centese Tinti in panchina non ci sono più il playmaker Malagutti (Desio) e la guardia Degli Esposti (Castel Guelfo) ma sono stati ingaggiati il playmaker Losi, originario di Calderara e di scuola Fortitudo Bologna nonché ex di turno, la guardia Bertocco e l’ala Legnini. Dal canto suo, Cento scende in campo con l’obiettivo di proseguire il suo percorso di avvicinamento alla seconda fase, in attesa di conoscere l’ottava forza del girone A, con cui si dovrà misurare al primo turno, in una serie al meglio delle tre gare, con andata (domenica 29 aprile, ore 18) ed eventuale spareggio (domenica 6 maggio, ore 18) in casa, ritorno (mercoledì 2 o giovedì 3 maggio) in trasferta. A ottanta minuti dalla conclusione, date le sei squadre racchiuse in appena due punti (Cecina, San Giorgio su Legnano, Empoli, Borgosesia, Pavia e San Miniato), le combinazioni sono tante e tali che risulta impossibile fare calcoli ma la Baltur, del resto, non li deve né vuole fare. Arbitreranno Giulio Giovannetti di Rivoli (TO) e Alberto Sconfienza di Costigliole d’Asti (AT), entrambi al secondo gettone di presenza coi bianco/rossi in stagione. Nella Baltur è in dubbio la presenza di D'Alessandro (caviglia) e Rizzitiello (polpaccio).

 

 

BALTUR CENTO

Michele Manni

 



Benedetto (Baltur): ”ai play-off nella miglior condizione possibile”

14/04/2018


Benedetto (Baltur): ”ai play-off nella miglior condizione possibile”

 

 

 

Alle ore 18 di domenica, la Baltur ospita al Pala Ahrcos la BMR Reggio Emilia, in quello che rappresenta l’ultimo turno casalingo di stagione regolare.

 

Coach Benedetto, a Rimini una vittoria ininfluente ai fini della classifica ma che attesta la voglia di vincere della capolista. Soddisfatto?

«Certamente non è stata la nostra migliore prestazione ma siamo stati bravi nel portare a casa una gara che non era facile, perché Rimini si giocava un pezzetto di salvezza e non ha regalato niente, come del resto è prassi in ogni partita di questo campionato. Avremmo forse potuto vincerla prima con qualche disattenzione in meno ma nel supplementare abbiamo difeso forte e fatto buone scelte in attacco, ottenendo due punti che ci danno ulteriore entusiasmo in vista dei prossimi impegni.».

 

Domenica, con Reggio Emilia, sarà la vostra ultima uscita casalinga, prima dei play-off. Che partita si aspetta?

«Affronteremo una formazione che nel corso del girone di ritorno ha cambiato pelle e viaggiato a una media da play-off, risalendo dalla penultima piazza in classifica al decimo posto. Soltanto Cento, Faenza e Vicenza hanno totalizzato più punti in tutto il 2018, per cui non esiste il rischio di prendere sotto gamba l’impegno con una squadra che viene a Cento con la testa sgombra e l’obiettivo di trovare quei due punti che potrebbero valere la salvezza diretta. Dal canto nostro, giocheremo davanti al nostro pubblico e ci teniamo a fare bene. Mancano due settimane alla fase decisiva della stagione, non ci possiamo permettere cali di concentrazione in questo momento.».

 

Avete già un’idea su chi troverete, al primo turno?

«A ottanta minuti dalla fine, ci sono ben sei squadre in appena due punti. Questo significa due cose. La prima è che è praticamente impossibile fare pronostici, la seconda è che ciascuna ha le sue caratteristiche ma probabilmente si tratta di squadre che più o meno si equivalgono. Come staff abbiamo già iniziato a dare uno sguardo alle altre ma la verità è che oggi siamo totalmente concentrati su di noi, perché vogliamo arrivare ai play-off nella migliore condizione fisica, psicologica e tecnica possibile.».

 

 

 

BALTUR CENTO

Michele Manni 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'