In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Arcetana vs Persiceto 0-3

domenica da dimenticare per l'Arcetana

14/04/2019


Arcetana vs Persiceto 0-3

Andrea Capanni (foto Guido Rinaldi)


Arceto, 14 aprile 2019 - Dopo la roboante vittoria di sette giorni fa a Polinago, oggi l'Arcetana ha rimediato un altrettanto rumoroso ko: oggi, al "Comunale" di via Caraffa, i nostri beniamini hanno subìto una durissima lezione ad opera del Persiceto. Ad ogni modo, lo 0-3 finale suona come una punizione decisamente eccessiva per i biancoverdi: nel primo tempo i padroni di casa hanno infatti dettato legge sul piano del gioco, costruendo anche un altissimo numero di occasioni da gol. La formazione di Capanni avrebbe senza dubbio meritato di chiudere in vantaggio i 45' iniziali: se così fosse stato, molto probabilmente la gara avrebbe assunto una piega ben differente.

Per quanto riguarda la cronaca del confronto, valevole per la 32esima giornata di Promozione, Persiceto in vantaggio con il primo tiro in porta dell'incontro: al 12' Marchesi sfrutta bene un cross dalla destra, per piazzare un pallonetto in piena area. Purtroppo l'uscita di Cortenova si rivela vana, e così i bolognesi sbloccano la situazione in proprio favore. Da lì in avanti, l'Arcetana si rende autrice di un vero e proprio assedio nell'area felsinea: almeno una decina le occasioni da rete. L'opportunità più maiuscola è quella che giunge al 27', partendo da Luca Ferrari che serve Predelli sulla propria sinistra. Sùbito dopo il goleador di Sologno crossa bene per Spallanzani: il numero 9 di casa cerca la via del gol con un tiro sferrato dall'area piccola, ma la palla si perde di poco alta sulla traversa. 

 

Il secondo tempo si apre con il raddoppio del Persiceto: nella circostanza Dal Rio realizza lo 0-2 con una punizione dal limite dell'area, che sopravanza tutta la barriera mandando la palla sorprendentemente alle spalle di Cortenova. In seguito l'Arcetana si butta in avanti per cercare di raddrizzare la situazione: tuttavia, gli ospiti approfittano proprio di questo frangente per realizzare il definitivo 0-3. All' 11' Leopardi scatta in contropiede, e poi Cortenova lo ferma in piena area: l'arbitro non incontra esitazioni nell'indicare il dischetto del rigore, e dagli 11 metri lo stesso Leopardi si rivela impeccabile. Anche se il passivo è davvero pesante, l'Arcetana tenta comunque di riaprire la partita: al 15' Spallanzani, servito da Corradini, centra la traversa da ottima posizione. Al 37' Luca Ferrari crossa con il contagiri per Spallanzani, che piazza un colpo di testa ravvicinato con palla che però si spegne non di molto fuori. 

 

ARCETANA - PERSICETO 0 - 3

RETI: 12'pt Marchesi, 4'st Dal Rio, 11'st rig. Leopardi.

ARCETANA: Cortenova, Macca, Pacella, Castrianni, Tonelli (dal 20'st Francia), Hoxha, Predelli (dal 20'st Fontanesi), Corradini, Spallanzani, Luca Ferrari, Leoncelli (dal 30'st Cavanna). A disp.: Pè, Torelli, Branca, Riccò, Cominci, Tavaglione. Allenatore: Andrea Capanni.

PERSICETO: Ortensi, Orsi, Marchesi, Dal Rio, Comani (dal 1'st Cristoni), Mascagni, Nichola (dal 25'st Cotti), Ginesi, Leopardi (dall' 11'st Sanci), Farino (dal 42'st Capuano), Cesari. A disp.: Iattoni, Tucci, Provenzano, Pagnoni, Gibellini. Allenatore: Alex Ghelfi.

ARBITRO: Barbolini di Modena.

NOTE: spettatori 100 circa. Ammoniti Cortenova, Macca e Leoncelli (A), Nichola (P). 

 

 

"Risultato decisamente bugiardo - commenta il trainer biancoverde Andrea Capanni - Intendiamoci: onore agli avversari per la vittoria, ma noi non meritavamo affatto questo stop. Abbiamo costruito molto di più rispetto al Persiceto, in ogni zona del campo: inoltre, siamo stati capaci di creare un numero di occasioni da gol decisamente superiore. Purtroppo siamo stati inefficaci negli ultimi 16 metri, e in larga parte anche sfortunati: viceversa, il Persiceto ha trovato 3 gol effettuando 3 soli tiri in porta lungo tutta la partita. Mi dispiace in primo luogo per i nostri ragazzi, che oggi sul piano del gioco hanno dominato in lungo e in largo - prosegue Capanni - Spicca inoltre il felice rientro in campo di Luca Ferrari, che ha disputato l'intera partita dimostrandosi molto energico soprattutto nel primo tempo. Comunque sia, siamo incappati nella classica giornata all'insegna della malasorte: la palla non voleva proprio saperne di entrare, e non avremmo segnato neanche se la gara fosse durata 3 ore". 

 

Adesso l'Arcetana resta quarta in classifica a quota 53, mentre il Persiceto è salito a 44: i nostri beniamini sono ancora in zona play off, ma il definitivo accesso agli spareggi per l'Eccellenza è tutto da conquistare. Decisive in tal senso saranno le ultime due sfide: il 28 aprile sul campo di un San Felice già promosso (a proposito, congratulazioni ai giallorossi modenesi) e il 5 maggio in casa contro la Riese. "Anche se lo stop odierno è obiettivamente difficile da riassorbire sul piano mentale, noi non avremmo avuto alcun tipo di problema nel giocare già domenica prossima - sottolinea il tecnico dell'Arcetana - Ad ogni modo, vorrà dire che la pausa pasquale ci darà ulteriore tempo per ricaricare le pile. La squadra è in buona forma, sia sotto l'aspetto fisico sia per quanto riguarda la capacità di creare gioco: tutte doti che fanno ben sperare".

ASDC Arcetana

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'