In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Anceschi (Casalgrandese):"Abbiamo ancora ottime possibilita' di evitare i play out"

18/04/2019


Anceschi (Casalgrandese):"Abbiamo ancora ottime possibilita' di evitare i play out"

 

"Di certo siamo in arrivo da un ko amaro, che tuttavia non rappresenta affatto un valido motivo per gettare la spugna: nonostante il risultato negativo, la Casalgrandese si è comunque rivelata all'altezza della situazione". A parlare è il ds biancoblù Massimo Anceschi, nel commentare lo stop casalingo di ieri: come è noto, i nostri beniamini hanno pagato dazio contro il Castellarano nel 32° turno di Promozione. "Gli azulgrana possono contare su un attacco davvero formidabile per la categoria: noi ci siamo resi autori di due ingenuità in fase difensiva, e così gli avversari ci hanno puntualmente puniti. Ad ogni modo, chi ha visto la partita conosce bene l'atteggiamento che la Casalgrandese ha tenuto durante tutto l'incontro: siamo stati capaci di disputare una partita gagliarda, in linea con le prestazioni che abbiamo inanellato da ormai due mesi a questa parte. Peraltro ci siamo presentati parecchie volte in zona gol, costruendo buone occasioni per pareggiare i conti o addirittura vincere la partita. Di certo siamo stati un po' meno brillanti rispetto alla vittoria contro la Modenese: tuttavia la prova di ieri non è affatto cosa da poco, specie considerando la caratura della compagine ospite".

 

Adesso, il morale della Casalgrandese è ben lungi dall'essere abbattuto: "Tanto per cominciare, il nostro attuale piazzamento si pone in linea con gli obiettivi tracciati a inizio annata - rimarca il direttore sportivo - Siamo a quota 37, e il duo Baiso-Polinago ci sopravanza soltanto di una lunghezza: peraltro siamo ancora in piena corsa per conquistare la salvezza senza play out, e abbiamo ottime ragioni per crederci. Al termine della stagione regolare mancano ancora due partite: se le vinceremo entrambe credo proprio che resteremo in Promozione direttamente, e senza timore di smentita. Qualora i risultati dagli altri campi fossero favorevoli, potrebbero bastare anche 4 punti: in ogni caso noi puntiamo con fermezza all'intera posta in palio, sia il 28 aprile a Maranello sia il 5 maggio in casa con la Pieve Nonantola. Se dovremo fare i play out, ce li giocheremo fino in fondo: tuttavia, noi abbiamo ancora piena fiducia nelle nostre possibilità di evitarli".

 

Sulla carta il calendario sembrerebbe dare una mano, almeno nell'immediato: ieri, infatti, il Maranello ha maturato la certezza della retrocessione in Prima. Ad ogni modo, Anceschi non si fida: "In questo girone B di Promozione nessuno sta concedendo regali, nemmeno le squadre che sulla carta sono già prive di obiettivi specifici - rimarca il ds - Di conseguenza sono convinto che i biancoazzurri del Cavallino daranno battaglia, per onorare la stagione fino in fondo. Quanto a noi, la pausa pasquale ci farà senz'altro bene: stiamo vivendo un finale di annata decisamente intenso, e la sosta permetterà di riacquistare energie preziose. Peraltro durante la pausa Akilu Issah dovrebbe definitivamente ristabilirsi, e così dal 28 aprile potremo contare anche su di lui: senza dubbio una buona notizia". 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'