In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket

Amadori Tigers Cesena – Aurora Desio 92-80

11/02/2019


Amadori Tigers Cesena – Aurora Desio 92-80

avid Brkic scrive 23 + 7 e la Amadori torna alla vittoria contro una Rimadesio battagliera ma troppo corta a dispetto della panchina di Cesena comunque lunga nonostante gli infortuni che lasciano ai box Papa e Frassineti.

 

L’inizio del match non è dei migliori. Cesena presenta qualche problema in costruzione di gioco e Desio punisce con ottime percentuali, soprattutto al tiro da 3. Bene, anzi benissimo, la partenza di Dagnello che segna ben 7 dei 9 punti iniziali dei Tigers. E’ proprio il numero 3 in maglia Amadori a 7’33’’ dalla fine del primo quarto a rispondere alla tripla di Fiorito per il 9 pari. I lombardi però non danno tregua a Cesena e provano addirittura a strappare a età quarto. Dopo il time out chiamato da Di Lorenzo a 4’35’’, la Amadori prende a migliorare le statistiche dall’arco e aggiusta l’attacco, soprattutto grazie alle bombe di De Fabritiis. Lui, a 2’50’’ e a 54’’, a colpire per il 25 – 25 poi ritoccato dall’ottima giocata di Sacchettini che prende il proprio rimbalzo e imbuca il 27 pari di fine quarto.

 

Il secondo quarto si apre con un’arrembante Desio che piazza subito un mimi parziale di 4-0 ma a 7’44’’ Ferraro lo chiude immediatamente dall’arco dei 6,75. Cesena mostra i muscoli a metà del quarto con Ferraro, una magia di Trapani e Sacchettini, ma due bombe di Perez e Beretta ristabiliscono l’equilibrio sul 45 – 43. Puniti così alcuni errori offensivi dei romagnoli. Cesena però si ritrova in difesa e Brkic offre una continuità di sfondo agli acuti dei singoli. Come quello di Dagnello che scrive il 50 – 43. Ad una manciata di secondi dall’intervallo lungo Brown colpisce da sotto approfittando di una dormita difensiva cesenate ma sulla sirena Battisti fa esplodere il Carisport con la bomba da metà campo che vale il 53 – 45 di fine primo tempo.

 

Festival delle triple in apertura di terzo quarto. Prima Raschi mette a segno il 5 – 0 di parziale per la Amadori poi, a raffica, Beretta, De Fabritiis, di nuovo Beretta  e quindi Tommei rendono inutile il gioco sotto canestro e, a 3’52’’ Tommei segna dalla lunetta il 2/3 che vale il 61 – 56. Negli ultimi minuti Cesena trova conforto nel tiro a cronometro fermo riesce a chiudere avanti 69 – 63.

 

L’ultimo quarto è quello della spallata. La Amadori gioca da prima della classe sorretta dai due totem Brkic e Raschi e dalle penetrazioni ficcanti e spettacolari di Emanuele Trapani. Vincente la scelta di Di Lorenzo che schiera Battisti e Trapani contemporaneamente. A 3’08’’ Brkic manda a destra Brown e lo picciona a sinistra. E’ 81 – 70. De Fabritiis segna quindi il +13 e la partita di fatto si chiude qui grazie all’intensità dei Tigers che non cala e non lascia spazio a Desio che si affida al tiro da 3, vanificato dalla solidità mentale dei romagnoli nel momento clou del match.

 

Ora i Tigers si concederanno una serata speciale per brindare tutti insieme, ospiti al Teatro Verdi di Cesena in Bolla 2019, l’evento organizzato da Ivan Tesei e sponsorizzato da Giuseppe Fabbri con il marchio Banca Fideuram. Una serata da non perdere, nella quale, a partire dalle ore 19:00, i presenti avranno l’opportunità di assaggiare diverse tipologie di vini in compagnia dei beniamini del basket cesenati.

 

Da martedì poi di nuovo tutti in palestra per preparare un doppio turno lontano dal Carisport, con le insidiose trasferte di Bernareggio e Cremona prima della 3 giorni di Coppa Italia. 

 

Amadori Tigers Cesena – Aurora Desio (27-27; 26-18; 16-8; 23-17)

 

Amadori Tigers Cesena: Ferraro 7, Dagnello 19, Trapani 7, Battisti 3, De Fabritiis 11, Frassineti NE, Raschi 13, Dell’Omo NE, Poggi, Sacchettini 9, Brkic 23. All.: Giampaolo Di Lorenzo. Ass.: Roberto Villani

 

Aurora Desio: Giacomelli 2, Perez 10, Tommei 24, Beretta 11, Busetto 2, Brown 9, Fiorito 8, Lenti 14, Torchio NE. All.: Gabriele Ghirelli. Ass.: Roberto Assi. 

 

Massimo Framboas

Ufficio Stampa Amadori Tigers Cesena




La capolista Amadori Cesena attende il fanalino di coda Aurora Desio

10/02/2019


La capolista Amadori Cesena attende il fanalino di coda Aurora Desio

Notizie positive dall’infermeria cesenate. Nulla di particolare per Dagnello e Battisti, fermatisi nel corso del match di sabato a Milano, e così, Papa a parte, che ha comunque ripreso a correre e potrà anticipare nettamente il proprio ritorno in campo, coach Di Lorenzo non avrà altre defezioni, al netto ovviamente dei piccoli acciacchi che potranno suggerire rotazioni particolari al tecnico romagnolo. Certo, coach Di Lorenzo non ha potuto contare su una settimana di lavoro particolarmente performante, ma gli Amadori Tigers Cesena si presentano al match interno contro l’Aurora Desio con la grinta che contraddistingue le tigri ferite. Rabbia e determinazione saranno il leitmotiv di una partita che vivrà molto anche sulla voglia di rivalsa rispetto al match di andata, quando Desio approfittò di una Cesena fiaccata da cinque partite in quindici giorni ed incamerò di fatto l’ultima vittoria stagionale. Già, perché da quell’ormai lontano 4 novembre 2018, la formazione di coach Frates non ha più staccato un referto rosa collezionando quattordici sconfitte consecutive.

 

Ultima a quota sei punti ed in profondissima crisi tecnica, Desio rappresenta dunque la migliore occasione per i Tigers per tornare a far punti ma, come sempre, meglio diffidare. Prima che con gli avversari, Cesena dovrà fare i conti con sé stessa, partendo dalle soluzioni tattiche che coach Di Lorenzo potrà adottare in funzione dei minutaggi consentiti dalle condizioni degli uomini disponibili. E’ in questi casi che squadre poliedriche e resilienti come i Tigers possono trarre vantaggio da un roster profondo e ben diretto. Diverse le opzioni a disposizione del tecnico cesenate, dal quintetto alto con Brkic e Sacchettini, a quintetti da corsa variegati ed assortiti. A fare la differenza però, sarà soprattutto la difesa sul tiro da tre, che all’andata fatturò agli avversari ben 39 punti facendo saltare il piano partita di Brkic e compagni. Si gioca al Carisport di Cesena con inizio alle ore 18:00. Arbitrano Andrea Fabiani di Livorno e Marco Attard di Firenze.

 

Le iniziative

 

Ospiti della Amadori Tigers Cesena saranno i piccoli della categoria scoiattoli del Cesena Basket 2005. I giovanissimi atleti cesenati accompagneranno le squadre in campo durante la presentazione e poi allieteranno il pubblico fra primo e secondo tempo con una partita dimostrativa sul campo dei loro beniamini.

 

Media

 

Il match verrà riproposto da Teleromagna su TR Mia, canale 74 del digitale terrestre, martedì 12 febbraio alle ore 22:30 subito dopo Panorama Basket, in onda su Teleromagna, canale 14, alle ore 21:00.

 

Massimo Framboas

Ufficio Stampa Amadori Tigers Cesena



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'