In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket

AICS Forlì vs Happy Basket Rimini 45-47

La Renauto è implacabile

08/02/2019


AICS Forlì vs Happy Basket Rimini 45-47

 

A.I.C.S.-HAPPY BASKET 45-47 (11-11; 11-15; 15-8; 8-13), giocata giovedì 7/2

A.I.C.S.: Mouharrar, Calabrese 5, Bargellini, Bertaccini, Bozzi 7, Zoli 7, Cedrini 7, Silighini 9, Sampieri 4, Paleari 4, Zaccheroni, Leardini 2. All. Montuschi

HAPPY BASKET: Novelli 8, Nanni 1, La Forgia 6, Palmisano 14, Palmisani, Pignieri 5, Renzi 6, Farinello 7, Borsetti, Lazzarini A.. All. Rossi

Arbitro: Medici di Cesena (FC)

 

Nel recupero della 9^ giornata di andata la RenAuto di coach Pier Filippo Rossi è di scena a Forlì contro l'A.I.C.S., seconda forza del campionato: un match importante e pieno di insidie, che le rosanero possono però affrontare con relativa serenità grazie ai 4 punti di vantaggio in classifica che garantirebbero di mantenere la vetta anche in caso di sconfitta.

Ma, si sa, nello sport vincere aiuta a vincere e così, anche in una serata in cui la difesa di casa imbriglia l'attacco rosanero, la RenAuto mostra la compattezza ed il carattere che le hanno permesso, fin qui, di restare imbattuta.

La partita è spigolosa e non certo bella e l'equilibrio regna sovrano: allo scadere del primo tempo l'Happy è avanti col minimo scarto quando Novelli trova sulla sirena la tripla da metà campo del +4. E' un buon presagio.

Nella terza frazione, tuttavia, Forlì è più attenta sui due lati del campo e mette a segno un piccolo parziale che in una serata del genere potrebbe però girare l'inerzia.

All'ultimo mini-intervallo l'A.I.C.S. è avanti sul 37-34.

Nell'ultima frazione le cose sembrano non cambiare, con le padrone di casa che rimpinguano l'esigua dote di vantaggio, a 4' circa della fine, col canestro del +5.

La RenAuto però non è imbattuta per caso e trova insospettabili energie per un finale a senso unico: le padrone di casa non segnano più, mentre l'Happy produce tutto quello che non aveva prodotto in precedenza e si va a prendere una vittoria che pesa tantissimo.

«Abbiamo dimostrato grande personalità contro una squadra fisica che difende bene a metà campo - spiega coach Rossi -. Abbiamo sbagliato qualcosa di troppo fallendo il colpo di grazia quando riuscivamo a prendere vantaggio; nell'ultima frazione la situazione si è ribaltata, ma abbiamo trovato una paio di giocate che ci hanno permesso di vincere. L'abbiamo vinta di carattere».

La RenAuto tornerà in campo alla Carim sabato 9 febbraio, alle ore 21.00, per il match con il Capra Team Ravenna.

 

 

 

Massimiliano Manduchi

Ufficio Stampa

Happy Basket Rimini

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'