In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

A.C.D. Modigliana vs San Zaccaria 1:1

15/04/2019


A.C.D. Modigliana vs San Zaccaria 1:1

 

Si affrontano per l’ultima giornata della stagione il Modigliana Calcio e il San Zaccaria, rispettivamente la terza e la seconda in classifica, una partita che vale un’annata, 90 minuti che segneranno il futuro prossimo delle due squadre in previsione playoff.

È la partita che tutti vorrebbero giocare, dare un senso alla stagione in novanta minuti è sinonimo di opposti stati emotivi concentrati in un unico match. La partita d’andata fini con uno scoppiettante 3:1 per i nostri ragazzi che conquistarono la prima vittoria in trasferta della stagione. Il San Zaccaria è una formazione forte, a parer mio, appena sotto il Carpena per valori assoluti, un equilibrato mix di giocatori esperti e giovani.

 

Cronaca.

 

Minuti di studio iniziali, la posta in gioco è troppo alta per essere sfrontati fin dalle prime battute.

 

Al 12’ schema su calcio d’angolo che libera al tiro dal limite Rimini, il suo sinistro finisce però abbondantemente alto sulla traversa.

 

Al 19’ colpo di tacco in area di Acquarelli che libera per la conclusione Focaccia il cui tiro a botta sicura viene respinto da Neri che si immola in scivolata.

 

Al 23’ azione manovrata per il Modigliana, che recupera palla con Gueye e sviluppa il gioco sulla sinistra fino ad arrivare a Rimini che dalla trequarti crossa di prima intenzione trovando Sartoni in area, abile a rubare il tempo al proprio marcatore e a colpire di testa trovando le mani dell’estremo difensore Campidelli.

 

Al 25’ capovolgimento di fronte che permette a Bissi di calciare alla destra di Ciani proteso in una pregevole parate per deviare in calcio d’angolo.

 

Al 33’ il Modigliana perde una sanguinosa palla sulla propria trequarti in fase di giro palla, ne approfitta Acquarelli che da fuori area calcia sotto al sette trafiggendo Ciani che vede gonfiare la rete alle proprie spalle.

 

Al 39’ Marchesi dal limite sinistro dell’area converge verso il centro tallonato da Bagnolini ed appena oltre il limite lascia partire un fendente di collo interno che esce abbondantemente non prendendo il giro sperato.

 

Nel primo minuto di recupero, un’azione offensiva per il Modigliana viene fermata da Turroni che stende Gueye in progressione, ne consegue un calcio di punizione calciato in mezzo all’area di facile preda di Campidelli in uscita.

 

Il secondo tempo parte con il Modigliana infiammato, scambio dal limite che libera Gueye, serpentina tra due difensori e calcio in porta a Campidelli battuto, prodigioso l’intervento di Turroni che in spaccata evita al pallone di entrare in goal.

 

Al 50’ Acquarelli viene fermato a tu per tu con Ciani dal fischio di Linguerri che ravvisa una posizione di fuorigioco dubbia, per la quale il San Zaccaria protesta a gran voce.

 

Al 52’ il San Zaccaria rimane in 10 per l’espulsione commissionata a Galesi per doppio giallo, la seconda ammonizione ravvisata per aver scalciato il capitano del Modigliana Rimini.

 

Il San Zaccaria non sembra subire l’inferiorità numerica e continua a rimanere in partita quando al 55’ una punizione calciata qualche metro fuori dall’area dallo specialista Galesi da l’illusione del goal accarezzando l’esterno della rete.

 

Il Modigliana alza la testa e al 58’ si ripresenta una area con Gueye che si scrolla di dosso due avversari calciando a lato.

 

Al 60’ punizione da posizione ragguardevole di Marchesi che calcia tra le mani di Campidelli.

 

Al 62’ ci prova anche Bonoli a da fuori area ma la sua parabola finisce alta.

 

È una pressione continua del Modigliana, al 65’ il solito Gueye calcia verso la porta, alimentando la propria sfida con Campidelli che respinge una prima volta ma nulla può sulla ribattuta che carambola in rete.

È la rete del meritato pareggio che non basta al Modigliana che in testa ha solo i tre punti.

 

Al 70’ Rimini cambia gioco pescando Marchi in corsa che stoppa dentro l’area, rientra sul mancino e calcia sull’esterno della rete.

 

Al 75’ il San Zaccaria reclama un rigore per atterramento di Arfelli.

 

All’80’ il San Zaccaria rimane in 9 per  espulsione diretta di Turroni che entra scomposto su Sartoni lanciato sulla fascia.

 

Arriviamo all’85’, minuto nel quale Gueye colpisce di testa saltando sopra tutti cogliendo la parte inferiore della traversa, la traiettoria del pallone sembra indirizzata oltre la linea bianca, ma non gonfia la rete ed il difensore ospite libera sul rimbalzo con il Modigliana che urla al goal non trovando il direttore di gara della stessa idea che non convalida la rete.

 

All’87’ Poggiolini si libera dal limite e calcia angolato ma il solito Campidelli riesce a salvare la propria porta deviando sul fondo.

Sul calcio d’angolo seguente, un batti e ribatti vede nuovamente protagonista l’estremo difensore ospite che disinnesca il tiro di Poggiolini.

 

All’89 Bulzacca riceve palla al limite la sposta sul sinistro ma calcia a lato.

 

Il San Zaccaria in nove mantiene il risultato di parità centrando i play off salendo a quota 43 punti.

Il Modigliana raggiunge i 42 punti, a pari merito con la Pianta, al sesto posto in classifica.

Migliore in campo il portiere Campidelli, protagonista di almeno 6 interventi che salvano il risultato.

 

Il Modigliana scivola fuori dai playoff per la classifica avulsa, una maniera beffarda per terminare il proprio campionato, rimane l’amaro in bocca ai ragazzi per un epilogo se vogliamo triste al termine di un pareggio casalingo contro un avversario forte, condito dalle tante occasioni da goal mancate e con il rammarico del dubbio per il goal non goal; titoli di coda di una stagione costellata da vari stati d’animo, si è passato dall’inferno delle prime giornate alla galoppata spavalda delle ultime 18 domeniche caratterizzate da una media punti da alta classifica.

 

Sarebbe un errore ricordate solamente gli episodi di quest’ultima domenica, il calcio è fatto di occasioni a volte favorevoli, altre meno, la fortuna fa parte del gioco ed una traversa può condizionare l’esito di una stagione.

 

Rimane l’impegno e la buona volontà di tutti, dal magazziniere al miglior giocatore, è d’obbligo farci un applauso fragoroso, a tutti noi che abbiamo sudato negli allenamenti e durante le domeniche, agli avversari che si sono rivelati ottime squadre, alla classe arbitrale che quest’anno ha mantenuto un livello alto di direzione e ai ragazzi della curva, che mai hanno mancato di sostenerci e colorare le domeniche.

 

 

Modigliana Calcio:

Ciani, Marchi (87’ Bulzacca), Rimini, Fabbri (89’ Montanari), Neri (70’ Tagliaferro), Bonoli (85’ Tarallo), Sartoni, Gueye, Marchesi (60’ Solaroli), Adamo, Poggiolini

A disp: Calonici, Fabbri M, Bulzacca, Flamigni, Brunetti, Solaroli, Montanari, Tagliaferro, Tarallo.

All. Sig. Ravaglioli

 

San Zaccaria

Campidelli, Acquarelli (75’ Nardi), Monti, Montanari, Turroni, Zaccardo (65’ Iliev Spas), Galesi (60’ Francesconi), Ricci, Bissi (70’ Arfelli), Focaccia, Bagnolini.

A disp: Calbucci, Palazzi, Arfelli, Iliev Spas, Nardi, Fabbri, Pavirani, Noschese, Francesconi.

All. Sig. Biondini

 

Arbitro

Sig. Marco Linguerri

 

Marcatori

34’ Acquarelli (S.Z)

65’ Gueye (M)

 

 

recupero: 1’ PT

recupero: 5' ST

 

 

Marco Tassinari

A.C.D. Modigliana Calcio



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'