• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Regionali | Div. Reg. 1 Emilia-Romagna

4 Torri Despar Ferrara – BNBA R64 Baricella 59-53

Pagina 1 di 1

15/05/2024

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

DR1, BARICELLA SI BUTTA VIA SUL FINALE: 39 MINUTI ALLA PARI CON 4 TORRI, POI IL NERVOSISMO REGALA 2 PUNTI AI PADRONI DI CASA

Sembrava che Baricella potesse continuare nella sua mini striscia positiva, contro due delle prime quattro del girone B: dopo la vittoria con Argenta, anche la fortissima 4 Torri ha dovuto fare i conti con un carattere e una solidità visto poche volte dalle parti di Via Pedora.

Sabato si era in Via Maragno, ma la musica non è cambiata: un inizio di carattere, che porta Baricella dal 5-2 a firma Caselli al 5-13 in poco più di 2 minuti di cronometro. E’ ancora Sitta a guidare l’assalto bianconero, la flebile risposta di casa arriva con Bianchi e Bertocco, ma un esaltante Martinelli appoggia il +10 ospite a fine primo quarto.

A inizio secondo periodo si sfidano dalla lunga distanza Minozzi (9-22) e Verrigini (12-22), ma è l’ingresso del giovane Salih a dare aria nuova al 4 Torri: il classe 2003 impegna i lunghi bianconeri, ma è ancora Sitta l’emicrania che non passa mai, per il nuovo +12 a 6’17”. Coach Minozzi amplia le rotazioni con il classe 2007 Tanchella, mentre per i granata accende i motori Ghirelli: suoi i canestri del 20-29, con Beccari e Bianchi ad ampliare il parziale fino al 24-29. Poli tampona dalla lunetta (24-31), ma Bianchi è su un altro pianeta e permette a Ferrara di chiudere sul 30-35, dopo il canestro d’esperienza su rimessa di capitan Legnani.

Il terzo periodo vede entrambe le squadre contratte e con tanta paura di sbagliare, facendo registrare i primi 3 minuti e mezzo senza alcun canestro, prima che ancora Legnani faccia +7 a 6’29”; Salih e il solito Bianchi non ci stanno (34-39), ma Giordani risponde. A 3’ minuti dal termine del terzo quarto inizia il “Verrigini-show”: due triple consecutive riportano Ferrara sotto di 1 a poco meno di 2’ dal termine del quarto, scarto su cui si chiude il terzo periodo.

L’ultima frazione vede Baricella ancora pienamente sul pezzo, con Martinelli a fare + 3, prima della bomba del pareggio del solito Verrigni; si rivede Sitta (44-45), ma Salih  è dappertutto e permette a Ferrara di andare al tiro più volte nella stessa azione offensiva. Beccari segna, sempre da tre, il sorpasso di Ferrara (47-45), a cui però risponde Pedrielli sempre da tre, per il 47-48 a 5-47”. Villani trova nel suo #34 la chiave per scardinare la difesa bianconera, fino al 53-48 a 1’34” dal termine; Bertocco va in lunetta (55-49), ma Tugnoli e Poli ricuciono sul 55-53  a 8” dalla fine. Poi lo stesso Poli rimedia tecnico ed espulsione per proteste nei confronti degli arbitri: Bertocco e Beccari non sbagliano, Baricella prova a giocare fino alla fine ma non riesce a riprendere lo svantaggio.

Prossimo impegno: sabato 18 maggio alle 21:00, sul campo di Cesena.

------------------------------------

4 Torri Despar Ferrara – BNBA R64 Baricella  59-53

(9-19, 30-35, 40-41)

Ferrara: Bianchi 12, Caselli 2, Leprotti, Pusinanti (K) 1, Beccari 9, Gavagna, Bertocco 7, Bonfà ne, Verrigni 12, Ghirelli 6, Salih 10.  All. Villani, 1° Ass. Folchi, 2° Ass. Marianti Spadoni

Baricella: Misciali 2, Legnani (K) 4, Minozzi G. 3, Tugnoli 2, Sitta 16, Pedrielli 9, Fiore 2, Poli 8, Coppola ne, Martinelli 5, Giordani 2, Tanchella.  All. Minozzi M., 1° Ass. Marchesini, 2° Ass. Gualandi

TL: 6/9, T2: 16/31, T3: 5/22

Area Comunicazione e Stampa

BNBA R64 Baricella 

Despar 4 Torri Ferrara 59 – 53 Bianconeriba Baricella

Pagina 1 di 1

12/05/2024

Seguici su Facebook : BASKET  EMILIAROMAGNA

 

La 4 Torri Despar Ferrara insegue e vince: Baricella va al tappeto al Pala 4T

Despar 4 Torri Ferrara 59 – 53 Bianconeriba Baricella

(9-19; 30-35; 40-41)

Despar 4 Torri: Bianchi 12, Caselli 2, Leprotti, Pusinanti 1 (c), Beccari 9, Gavagna, Bertocco 7, Bonfà n.e., Verrigni 12, Ghirelli L. 6, Salih 10. All.: Villani.

Bianconeriba Baricella: Misciali 2, Legnani (c) 4, Minozzi G. 3, Tugnoli 2, Sitta 16, Pedrielli 9, Fiore 2, Poli 8, Coppola n.e., Martinelli 5, Giordani 2, Tanchella. All.: Minozzi M.

Arbitri: Rossi, Di Marino.

Ferrara. Un’altra partita in pieno clima playoff, e un’altra occasione che la Despar non fallisce. Dopo Granarolo anche Baricella, vincitrice in settimana contro la capolista Argenta, si deve piegare ai granata del rientrante Verrigni, che piazza con Salih il break decisivo dopo un lungo inseguimento: a due giornate dal termine la 4 Torri rimane così in piena lotta per il primo posto nel girone.

L’avvio è decisamente contratto, preludio di una gara a punteggio basso: a metà di un quarto non spettacolare il risultato è 5 pari. Brucia la difesa granata con due triple consecutive Sitta (16 punti), autore del canestro della vittoria contro la Cestistica, e Baricella scappa sul +10. La Despar litiga con i ferri del Pala 4T, e dopo 10 minuti è 9-19. I bianconeri allungano subito sul +13, Verrigni(12 punti), al suo ritorno sul parquet dopo l’infortunio, risponde con la prima di quattro triple di serata; la gara finalmente si accende, gli ospiti continuano a condurre, e la reazione ferrarese è affidata a Ghirelli e Bianchi (12), spina nel fianco della difesa bolognese: dall’arco accorcia sul -3, e solo il canestro sulla sirena di Legnani manda le squadre negli spogliatoi sul 30-35.

La ripresa dei giochi è sulla falsariga dell’avvio: meglio le difese degli attacchi, il primo canestro è ancora di Legnani dopo più di tre minuti, e solo Salih, lasciato libero dalla retroguardia bianconera, trova il bersaglio per la Despar a metà parziale, per il 32-39: sono le due fulminee triple di Verrigni a riavvicinare definitivamente i padroni di casa sul 40-41 della penultima sirena. Ancora il numero 20 granata pareggia i conti a quota 43, ma nel punto a punto Baricella vede abbassarsi le percentuali al tiro, sbattendo contro il muro difensivo della 4 Torri. Ci pensano Beccari dall’arco e Salih (10) sotto i ferri a punire la difesa bolognese: e Bertocco dalla lunetta fa 54-48; ma non è finita: è lo stesso play ferrarese a commettere antisportivo su Tugnoli. Baricella sigla il 55-53 con 25 secondi sul cronometro: poi spreca tutto Poli, che a muso duro con gli arbitri si fa espellere e consegna di fatto la vittoria alla Despar. La chiude Bertocco ai liberi: finisce 59-53 al Pala 4T.

Una partita ad alto ritmo, a livello playoff: «È stata una partita intensa, e sappiamo che saranno così anche le prossime due», queste le parole di coach Villani. «Saranno gare senza pronostici prestabiliti. Questa sera ci sono però mancate le percentuali al tiro, non possiamo tirare così male».

Dopo un primo tempo difficile la squadra ha reagito bene: «Baricella ha fatto canestri pesanti, e noi abbiamo giocato una discreta pallacanestro, producendo anche tiri puliti. Mi è piaciuta la reazione da parte di tutta la squadra nel terzo quarto: Verrigni ha trascinato i compagni, Salih e Beccari hanno lottato sotto i ferri, Bertocco è stato molto lucido nel finale. Sappiamo di avere giocatori con queste caratteristiche, ma è stata durissima».

Sabato è tempo di derby ad Argenta, e il primo posto è ancora alla portata: «Un derby è sempre un derby, avrà un peso specifico enorme, soprattutto dopo che abbiamo vinto all’andata. Sia noi sia loro siamo lì, con gli stessi obiettivi, a ridosso della vetta: ci sarà una grande intensità in campo».

 

Area Comunicazione e Stampa

4 Torri Despar Ferrara

Nicolò Govoni

4 Torri Despar Ferrara , un finale tutto da vivere: e sabato arriva Baricella

Pagina 1 di 1

10/05/2024

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

 

4 Torri Despar Ferrara  , un finale tutto da vivere: e sabato arriva Baricella

A tre giornate dal termine della regular season, la situazione del Girone B di Divisone Regionale 1 si fa sempre più interessante. L’inaspettata sconfitta esterna di mercoledì sera di Argenta contro Baricella, prossima avversaria della Despar, ha rimescolato ulteriormente le carte per un finale di campionato ancora tutto da scrivere.

I bianconeri, che non hanno più nulla da chiedere alla loro stagione, pur con grandissime prestazioni nella prima metà di campionato, arriveranno sabato al Pala 4T con la consapevolezza e la fiducia di poter cavalcare l’entusiasmo e disputare una buona gara, come già dimostrato nel turno infrasettimanale contro la Cestistica: e, soprattutto, con l’orgoglio di ribaltare il pesante passivo dell’andata. A Baricella fu dominio granata: 53-77, per la prima di quattordici vittorie consecutive della truppa di coach Villani.

Il successo con Granarolo ha rilanciato la Despar nella lotta per il vertice della classifica, e allo stesso tempo ha distanziato i bolognesi dal terzo posto. La 4 Torri resta in attesa del recupero della tredicesima giornata tra Argenta e Budrio, che si disputerà il prossimo 15 maggio: e lo scontro diretto successivo, tre giorni dopo, al PalaSalvatori tra i granata e la Cestistica potrebbe essere decisivo ai fini della classifica. Ma prima c’è Baricella: palla a due sabato 11 maggio alle 18:30 al Pala 4T.

Giornata 14 ritorno

Basket Riccione 86 – 71 Raggisolaris Academy Faenza

Lusa Basket Massa 73 – 67 Gaetano Scirea Bertinoro

International Imola 83 – 89 Pallacanestro Budrio

Basket Club Russi 65 – 81 Villanova Basket Tigers

Artusiana Forlimpopoli 75 – 76 Basket 2005 Cesena

Despar 4 Torri Ferrara 67 – 60 Granarolo Basket

Pallacanestro Castel San Pietro Terme 2010 90 – 82 Omega Basket

Bianconeriba Baricella 66 – 64 Cestistica Argenta

Giornata 15 ritorno

Villanova Basket Tigers – Pallacanestro Castel San Pietro Terme 2010

Gaetano Scirea Bertinoro – International Imola

Despar 4 Torri Ferrara – Bianconeriba Baricella

Cestistica Argenta – Grifo Imola

Raggisolaris Academy Faenza – Artusiana Forlimpopoli

Basket 2005 Cesena – Lusa Basket Massa

Pallacanestro Budrio – Basket Club Russi

Granarolo Basket – Basket Riccione

Riposa: Omega Basket

Classifica: Cestistica Argenta 46; Pallacanestro Budrio, Despar 4 Torri Ferrara 44; Granarolo Basket 40; Basket Riccione 36; Lusa Basket Massa 34; Villanova Basket Tigers 32; Artusiana Forlimpopoli, Bianconeriba Baricella 30; Basket 2005 Cesena, International Imola 26; Pallacanestro Castel San Pietro Terme 2010, Gaetano Scirea Bertinoro 22; Raggisolaris Academy Faenza 20; Omega Basket 16; Grifo Imola 14; Basket Club Russi 12.

 

Area Comunicazione e Stampa

4 Torri Despar Ferrara

Nicolò Govoni

Commenti

PUBBLICITA'