In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Volley | Reg.li Femm.le | Serie D/F

2MD Sistemi vs Pall. Budrio 3-1

Parziali: 24/26 25/16 25/10 2517

15/03/2017


2MD Sistemi vs Pall. Budrio 3-1

 

Importante vittoria in chiave “play off” per Pallavolo Ferrara 2MD Sistemi, quella conquistata nella 19° giornata del campionato di serie D ai danni della Pallavolo Budrio; tra le mura amiche della palestra De Pisis Elena Ugolini e compagne hanno ampiamente riscattato lo “scivolone” dell’andata dove, avanti di due set a zero, avevano subito l’incredibile rimonta delle bolognesi.

Sestetto “rodato” per coach Enrico Menini, con la forte palleggiatrice ferrarese Benedetta “Bibi” Azzi in cabina di regia, Sara Tounsi sulla diagonale opposta, capitan Elena Ugolini e Gaia Bonora schiacciatori, Beatrice Moretti e Sara Piergentili centrali, Ilaria Pegorari libero, Ilaria Origlia, Marta Covezzi e la giovanissima Laura Poli pronte e a disposizione dello staff tecnico.

Partenza in perfetto equilibrio con entrambe le formazioni impegnate a “prendere le misure” specialmente nella fase “muro/difesa” e gli attaccanti occupati a variare i colpi alla ricerca della giusta efficacia. Benedetta “Bibi” Azzi gestisce bene il gioco sui centrali, ma è dai nove metri che le padrone di casa creano il mini-break; i ricevitori gialloverdi del Budrio, sul servizio di capitan Ugolini, peccano di precisione agevolando la rigiocata in “freeball” delle rossoblù che capitalizzano il vantaggio staccando le ospiti di un paio di lunghezze, fino al 24-22 Pallavolo Ferrara. Coach Menini “blinda” la seconda linea inserendo Marta Covezzi per Sara Tounsi, sembra fatta, ma un paio di sbavature in fase di ricostruzione consegnano il set alle ospiti che chiudono con un ace il 24-26: Ferrara 0 – Budrio 1.

Pare proprio una di quelle partite “stregate” per Elena Ugolini e compagne, che come nella gara d’andata avevano visto sfumare la vittoria dopo aver a lungo condotto; ma stavolta qualcosa è cambiato e le gialloverdi di capitan Soddu lo capiscono immediatamente. Pronti-via e 2MD Sistemi a spingere forte sull’acceleratore grazie ad un ritrovato servizio potente ed efficace e alla serata di grazia delle giovani “2000”, con Gaia Bonora su tutte, a picchiare inesorabile da posto4 e Sara Tounsi ad imitare la coetanea da posto2. “Bibi” Azzi riprende a far girare a mille le proprie compagne chiamando pure Sara Piergentili agli straordinari per il break incolmabile. Ilaria Pegorari spolvera il parquet non lasciando scampo alle poche iniziative delle ospiti che subiscono il 25-16 del pareggio: 2MD Sistemi 1 – Pallavolo Budrio 1.

Cambio campo ed è ancora Pallavolo Ferrara a mettere sotto pressione le bolognesi che malgrado le sostituzioni alla ricerca della “quadratura del cerchio” non riescono proprio ad arginare la furia delle padrone di casa trascinate dalle bordate in attacco della “premiata ditta” Bonora-Tounsi-Piergentili, ben supportate dalle “più esperte” compagne di squadra Beatrice Moretti e capitan Elena Ugolini alle quali non rimane che godersi il doppio vantaggio, dopo aver tenuto a battesimo l’esordio in prima squadra della quindicenne Laura Poli: Pallavolo Ferrara 2 – Pallavolo Budrio 1.

Quarto parziale fotocopia dei precedenti, con le ragazze targate 2MD Sistemi in perfetto controllo della gara; la regista ferrarese in piena gestione delle compagne in attacco, Beatrice Moretti e Sara Piergentili a fermare i tentativi da zona 3 dei centrali bolognesi e la coppia Ugolini-Pegorari a serrare le fila della seconda linea per il 25-17 finale: Ferrara 3 – Budrio 1.

A fine gara coach Menini: “Sono soddisfatto della reazione da parte del gruppo dopo il primo parziale, abbiamo sconfitto le nostre paure che spesso pesano più delle nostre imperfezioni e questo è il dato più importante. Brave a crederci e a non mollare.”



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'