• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | DNB

A Ruvo di Puglia i Raggisolaris Blacks Faenza cercano il pass per la final four di Coppa Italia

Di Luca Del Favero

Pagina 1 di 1

24/01/2023

A Ruvo di Puglia i Raggisolaris Blacks Faenza cercano il pass per la final four di Coppa Italia

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

A Ruvo di Puglia i Raggisolaris Blacks Faenza cercano il pass per la final four di Coppa Italia

Sul difficile campo della Tecnoswitch Ruvo di Puglia, i Blacks si giocano l’accesso alla final four di Coppa Italia in calendario l’11 e il 12 marzo a Busto Arsizio. Il turno preliminare di coppa è in programma mercoledì alle 21 e sarà una sfida tra due formazioni che hanno disputato un ottimo girone d’andata. La vincente affronterà in semifinale una tra Real Sebastiani Rieti e Luiss Roma. Nell’altra parte del tabellone si giocano Vigevano – San Vendemiano e Orzinuovi – Libertas Livorno.

Il match sarà trasmesso in diretta streaming a pagamento su LNP Pass.

IL PREPARTITA “Questa partita ce la siamo guadagnata grazie al nostro buon girone d’andata – sottolinea coach Luigi Garelli – e vogliamo giocarla al meglio, anche se dispiace che un match così importante sia stato messo in calendario poche ore dopo quello con Ozzano. Sicuramente si sarebbe potuto rinviare vista la nostra situazione anomala di aver giocato di lunedì, ma comunque ci siamo preparati al meglio.

La classifica conferma che Ruvo di Puglia è costruita per salire in serie A2 ed infatti ha un roster di ottimo livello con giocatori esperti che conoscono bene la B, totalmente rivoluzionato rispetto a quello che abbiamo affrontato lo scorso anno nei play off.

Lunghi come Ghersetti, Ammannato e Gatto riescono ad abbinare punti a pericolosità offensiva da fuori, mentre nel reparto esterni ci sono elementi come il play Burini e le guardie Toniato e Diomede che sono davvero molto pericolosi. Ad un organico già molto competitivo sono stati inoltre aggiunti under di valore come il play Arnaldo e la guardia Valesin, tra i migliori 2006 d’Italia.

Come tutte le squadre di Campanella, Ruvo di Puglia difende molto bene e con l’aggressività riesce a mettere in difficoltà l’attacco degli avversari. Fondamentale è inoltre la fisicità che ha non solo sotto canestro, ma anche nel reparto esterni. Toniato ad esempio è una guardia che gioca anche spalle a canestro grazie alla sua forza fisica.

Mi aspetto una partita per certi versi simile a quella con Ozzano, nella quale dovremo contenere lunghi molto fisici ed esterni con buone percentuali realizzative. Questa volta però non potremo permetterci cali di concentrazione, perché Ruvo di Puglia ha le qualità e l’esperienza per punire ad ogni minima distrazione. Bisognerà quindi essere sempre lucidi per leggere al meglio ogni situazione di gioco e trovare subito le migliori contromisure”.

 

Luca Del Favero

 

Commenti

PUBBLICITA'