• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Femminile | Serie A1 Femminile

LBF, 26^ giornata | Virtus Segafredo Bologna-Famila Wuber Schio 54 – 64

Di Jacopo Cavalli

Pagina 1 di 1

06/04/2022

LBF, 26^ giornata | Virtus Segafredo Bologna-Famila Wuber Schio 54 – 64

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA    

 

LBF, 26^ giornata | Virtus Segafredo Bologna-Famila Wuber Schio 54 – 64

Tabellino ,  commento alla gara e il post partita

Virtus Segafredo Bologna-Famila Wuber Schio: 54 – 64

(Q1 23 – 21; Q2 34 – 34 ; Q3 46 – 53)

VIRTUS: Sagerer 6, Pasa 2, Tassinari 3, Tava 1, Barberis 2, Laterza ne, Battisodo 7, Turner 15, Zandalasini 13, Cinili 5.  Coach Lardo

SCHIO: Del Pero 2, Mestdagh 12, Sottana ne, Gruda 10, Verona 3, Crippa , Andrè 8, Dotto 3, Keys 9, Laksa 17.  Coach: Dikaioulakos

Ancora senza Dojkic, che sta recuperando da un attacco influenzale che l’aveva tenuta fuori anche dalla gara con Costa Masnaga, la Virtus affronta alla Segafredo Arena l’ultima gara di Regular Season contro la capolista Schio, remake della finale di Coppa Italia di qualche settimana fa. Primo quarto equilibrato, le squadre si danno battaglia su entrambi i lati del campo, le venete provano a scappare ma le V Nere si affidano a Battisodo e a Turner che piazzano il break del controsorpasso permettendo alle loro compagne di chiudere i primi 10′ di gioco sul punteggio di 23 a 21. Secondo quarto equilibrato, al buona difesa da parte delle due squadre non permette a nessuna delle due compagini di trovare facilmente la via del canestro, Gruda e compagne si riportano in vantaggio di una sola lunghezza (30-31), scatta l’ultimo minuto del primo tempo e Battisodo trova un appoggio quasi impossible che vale il controsorpasso bianconero. Battisodo è una vera spina nel fianco della difesa avversaria, segna e porta sul +3 la Segafredo ma Laksa segna la tripla che chiude il primo tempo in parità, 34 a 34. Partenza aggressiva di Schio che dall’arco segna con regolarità, piazza il break 6 a 1, si porta sul +8 e obbliga la panchina bianconera ad interrompere il gioco, Zandalasini vince il rimbalzo parte in contropiede e serve Barberis che appoggia in rete, la Segafredo ora prova ad arginare le avanzate offensive ma Laksa è implacabile da tre e porta le avversare sul +12. Turner segna da due seguita da Cinili che trova la tripla, Zandalasini risponde ad Andrè e Turner chiude i giochi facendo 2/2 dalla lunetta, terza sirena che rieccheggia sul punteggio di 46 a 53. Ultimo quarto combattuto, la Virtus prova a rimanere incollata al Famila con tutte le energie che ha in corpo, ultima fase di gara segnata ancora una volta dalle difese che non lasciano tiri facili, a 4′ dal termine le ospiti conducono di 11 lunghezze l’incontro (49-60); la tripla di Sagerer dona speranze alla rimonta virtussina, Turner segna lottando sotto le plance ma il cronometro non è amico della squadra di Coach Lardo, -8 per la Segafredo a 1′ abbondante dal  termine. Non c’è più tempo, Schio vince con il punteggio di 54 a 64, la Virtus Segafredo Bologna inizierà i playoff affrontando Costa Masnaga.

 

LBF, 26^ giornata | Il post partita di coach Lardo: “Buona intensità, giocare contro Schio è sempre difficile”

Dopo la gara con Schio ha parlato coach Lino Lardo: “Una bella prestazione, giocare contro Schio è sempre difficile. Loro avevano un’assenza importante come quella di Sottana, noi molto importante come l’assenza di Dojkic. C’è stata una buona intensità, soprattutto in difesa anche se abbiamo sbagliato qualche movimento sulle loro tiratrici. Siamo state competitive ad una squadra che in Italia non ha ancora perso: in attacco abbiamo faticato contro la loro ottima difesa. Questa partita, al di là del risultato, deve farci ben sperare. Ora massima concentrazione sui playoff: cerchiamo di recuperare la forma migliore e di mettere a posto alcune situazioni di gioco.”

 

 

Area Comunicazione e Stampa

Virtus Segafredo Bologna

Jacopo Cavalli

Virtus Segafredo Bologna - Le parole di Coach Lardo alla vigilia della sfida con Schio

Di Jacopo Cavalli

Pagina 1 di 1

05/04/2022

Virtus Segafredo Bologna  - Le parole di Coach Lardo alla vigilia della sfida con Schio

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA  

 

LBF, 26^ giornata | Lardo: “Scenderemo in campo con la massima determinazione”

Virtus Segafredo Bologna vs Famila Wuber Schio. Palla a due domani, mercoledì 06 aprile, ore 20.30 Virtus Segafredo Arena.

Diretta LBF TV.

Arbitri: Pazzaglia Jacopo, Dionisi Alessio, Bartolini Luca.

Le parole di Coach Lardo alla vigilia della sfida con Schio: “Chiudiamo la Regular Season nella posizione di classifica in cui volevamo essere, abbiamo occupato la parte alta della classifica per tutto il Campionato nonostate qualche disavventura, patendo infortuni e situazioni non facili, ma devo dire che le ragazze hanno sempre risposto bene. Il bilancio è positivo nonostante qualche battuta d’arresto, l’identità di questa squadra si è vista soprattutto nella finale di Coppa. Siamo alla vigilia di una gara importante dal punto di vista dell’avversario, ci teniamo a chiudere bene questa Regular Season in casa contro la favorita, abbiamo già dimostrato di potercela giocare, anche se domani saremo purtroppo in difficoltà per qualche acciacco. Ma lo abbiamo sempre detto, non vogliamo scusanti, entreremo in campo con la massima determinazione”.

 

Area Comunicazione e Stampa

Virtus Segafredo Bologna 

Jacopo Cavalli

 

Virtus Segafredo Bologna - LBF, 26^ giornata | Il focus sulle nostre avversarie Famila Schio

Di Jacopo Cavalli

Pagina 1 di 1

05/04/2022

Virtus Segafredo Bologna  -  LBF, 26^ giornata | Il focus sulle nostre avversarie Famila Schio

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Ultima gara della stagione, a giochi ormai fatti, ma che riserva un ultimo atto degno dei grandi tragediografi dell’antichità. Sì perché la prossima, e ultima, avversaria della Virtus in regular season sarà la Famila Wuber Schio che giusto qualche settimana fa si era vista insidiata pesantemente dalla Segafredo che le aveva procurato più di qualche ansia in Coppa Italia nei minuti finali.

Se per le ospiti si parla di un campionato perfetto, senza nemmeno una sbavatura, il cammino in Coppa è stato altrettanto esemplare ma si è interrotto ai quarti contro Praga a Gara 3. Per via di un roster molto profondo, con diverse straniere che possono intercambiarsi senza problemi, rifiatando e risultando più decisive, Schio rimane una squadra arcigna da affrontare.

Al di là di una Gruda (15.9 e 8.8 rimbalzi) che veleggia come seria candidata all’MVP finale, quello che stupisce di Schio è la presenza di 5 giocatrici ampiamente sopra i 10 punti di media: oltre alla già citata Gruda, anche Laksa (12), Mestdagh (11.4), Keys (11.2) e Deshields 12.6, ma in 8 partite in una stagione sfortunata condita da una partenza prematura per l’America, facendo comunque in tempo a segnarne 29 contro Moncalieri. Per una Collier che lascia, c’è il passaporto comunitario della francese Gaye che sbarca, appena arrivata ma in tre partite ha già collezionato 8 punti di media e 9.3 rimbalzi, facendosi trovare prontissima. Squadra che muta e cambia nelle sue pedine, ma che rimane fedele ai diktat di coach Dikaioulakos che l’ha portata a primeggiare anche in Europa con un gioco internazionale: molto fisico e tanta velocità, oltre ad un tiro da oltre l’arco estremamente affidabile.

Prima alla voce punti realizzati, rimbalzi, assist e punti concessi: sulla carta non ci dovrebbe essere competizione; eppure, la finale di Coppa Italia ha dato un’impressione tutta diversa. È altamente probabile che questa partita significhi nulla nella storia di questo campionato, anche se fare uno sgambetto alle Invincibili all’ultima giornata, in vista dei Play-Off, potrebbe fare la differenza. Tutta la differenza del mondo.

 

Area Comunicazione e Stampa

Virtus Segafredo Bologna

Jacopo Cavalli

Commenti

PUBBLICITA'