• Romagna Sport
  • Marche Sport

Volley | Naz.li Femm.le | Serie A/F

Olimpia Teodora Ravenna - La solidarietà e il sostegno dello sport a servizio dei profughi e delle persone accolte sul territorio

Di Ufficio Stampa Olimpia Teodora Ravenna

Pagina 1 di 1

01/04/2022

Olimpia Teodora Ravenna - La solidarietà e il sostegno dello sport a servizio dei profughi e delle persone accolte sul territorio

                                                                                                                                                                                                              Seguici su Facebook : VOLLEY EMILIAROMAGNA

 

Olimpia Teodora Ravenna - La solidarietà e il sostegno dello sport a servizio dei profughi e delle persone accolte sul territorio

L'Olimpia Teodora si schiera al fianco del Csi di Ravenna per un'importante iniziativa di solidarietà e sostegno rivolta ai profughi e alle persone accolte sul territorio.

Il Csi comitato di Ravenna e le principali squadre cittadine chiamano i loro associati e tifosi ad aderire alla raccolta straordinaria di generi alimentari e beni di prima necessità che sarà attiva nel pomeriggio di domenica 3 aprile al Pala de Andrè.

Il Csi comitato di Ravenna-Lugo invita le proprie società affiliate e tutti i tifosi delle principali squadre cittadine (Consar Rcm, Conad Olimpia Teodora, Orasì Basket e Ravenna FC) ad aderire alla raccolta straordinaria di beni e materiale da destinare alle persone accolte sul territorio. La raccolta sarà attiva domenica 3 aprile, dalle 15 alle 17, nel piazzale esterno del Pala de Andrè. Per tutti i tifosi e gli appassionati di sport è una opportunità per dimostrare quanto la loro capacità di spingere le squadre per cui tifano con il loro calore, sostegno e calore possa diventare una leva per alimentare questa straordinaria campagna di solidarietà e generosità, a servizio di chi ha perso tutto o è stato costretto a lasciare la propria patria.

Servono soprattutto generi alimentari: pane, olio, pasta, pasta senza glutine, riso, scatolame, prodotti istantanei in busta, dadi da brodo, latte UHT intero/scremato/senza lattosio, caffè e orzo solubile, tè, zucchero, confezioni di brodo in brik, pastina da brodo, sale, biscotti e biscotti senza glutine, fette biscottate, pane in cassetta, cioccolata spalmabile, marmellata, merendine, succhi di frutta, frutta secca.

Ma servono anche prodotti per la pulizia (detersivi, spugne e spazzole per stoviglie, sgrassatori, detergenti, detergenti disinfettanti), per l’igiene personale (soprattutto shampoo, bagnoschiuma, ma anche spazzolini, dentifricio, shampoo, bagnoschiuma, sapone, disinfettanti, igienizzanti, mascherine, assorbenti igienici, salviette umidificate). E ancora biancheria intima per uomo, donna e bambini e materiali per bambini (generi alimentari, pannolini per bambini per le diverse fasce d’età, salviette baby, prodotti per l’igiene baby). E’ necessario raccogliere anche biancheria da letto, coperte, asciugamani, vestiario per bambini da 6 mesi a 14 anni (intimo, maglie e maglioni, tute, pantaloni).

Tutti i prodotti elencati (inclusa la biancheria intima) devono essere nuovi, chiusi e ben sigillati. Il vestiario e i tessuti devono essere puliti e in buono stato. Non sono accettate confezioni di prodotti in vetro per motivi di sicurezza. Tutti i prodotti devono avere scadenza a lungo termine. Non sarà accettata oggettistica di vario genere.

Nel frattempo prosegue la raccolta ordinaria di beni di prima necessità nei quattro punti ufficiali individuati dal coordinamento Ravenna solidale:

Asilo Nido “Crescere Insieme”, in via Lago di Garda 108 (martedì e venerdì dalle 9.30 alle 11.00 e dalle 14.00 alle 16.00);

CT Darsena Ravenna, via Curzola 1 (lunedì e giovedì dalle 11.00 alle 16.00)

Laboratorio Orli e Trame, via Eraclea 29 (mercoledì dalle 16.00 alle 18.30)

Pubblica Assistenza di Ravenna, via Meucci 25 (lunedì, mercoledì, venerdì dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 18.00).

Ed è ancora attiva la raccolta fondi, tramite l’apertura di un conto corrente dedicato, intestato alla Consulta del Volontariato di Ravenna, dove poter fare arrivare il proprio contributo.

Queste le coordinate bancarie: IBAN IT49T0627013100CC0000099000

Intestato a “Consulta del Volontariato Ravenna”. Causale “Ravennasolidale”

 

Area Comunicazione e Stampa

Olimpia Teodora Ravenna 

 

Commenti

PUBBLICITA'