• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | Regionale

Asd Tatanka Baloncesto Imola vs Lusa Basket Massa Asd 37-61 (6-13; 12-34; 24-51; 37-61)

Di Ufficio Stampa Lusa Basket Massa

Pagina 1 di 1

23/12/2021

Asd Tatanka Baloncesto Imola  vs Lusa Basket Massa Asd  37-61 (6-13; 12-34; 24-51; 37-61)

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA 

 

Promozione Maschile Girone E

Asd Tatanka Baloncesto Imola  vs Lusa Basket Massa Asd  37-61 (6-13; 12-34; 24-51; 37-61)

Tatanka Imola: Ciampone L. 5, Dall'Osso G., Spoglianti L. 6, Sentimenti G. 1, Selva L., Costantino A. 8, La Ferla A. 4, Rossi F., Franceschelli F. 2, Castagnetti C., Saibi F. 4, Marrobio R. 7. All.re Nanni R.

Lusa Massa: Montanari N. 2, Camorani R. 6, Mastrilli A. 14, Berardi L. 6, Guardigli A. 5, Pinardi L. 4, Rivola M. 21, Brignani M. 3. All.re Landi L. Ass.te Borghi S. 

8, 15, 21, 37 e 61; se si volesse sintetizzare in numeri la vittoria del Lusa Basket Massa contro il Tatanka, proporremmo sicuramente questi.

A causa di vacanze, lavoro, infortuni ed isolamenti sono solamente 8 gli atleti a disposizione di coach Luca Landi e del vice Stefano Borghi, ma in campo tutti daranno (e alla grande) il proprio contributo.

Sono invece 15 i rimbalzi catturati in partita da Brignani (10 difensivi e 5 offensivi), autentico dominatore del pitturato.

21 come i punti di Rivola, che a suon di triple (5) guida l'attacco massese verso una larga vittoria.

37 sono invece i punti concessi al Tatanka, sintomo di una difesa che per tutta la partita ha "lavorato" bene.

Infine sono 61 i punti realizzati dall'attacco massese, per una vittoria che porta la squadra biancoblu a ridosso delle prime in classifica, garantendosi un periodo di festività sereno e gioioso.

Passando alla cronaca della partita, detto dell'emergenza massese con soli 3 cambi a disposizione, si parte col quintetto Rivola, Montanari, Mastrilli, Berardi L. e Brignani, mentre il Tatanka risponde con Dall'Osso, Costantino, La Ferla, Franceschelli e Castagnetti.

Il parquet del PalaRuggi dà le giuste sensazioni a Rivola che apre la partita con una tripla e con un canestro da 2 punti; uno 0-5 per Massa che si trascina fino a metà del quarto, con gli ospiti costretti dagli avversari a tirare spesso da tre punti; in questo frangente le note positive dei biancoblu sono in difesa, dove la squadra è molto solida e recupera diversi palloni, offrendo anche una buona copertura a rimbalzo. Complici i numerosi errori al tiro del Tatanka, Massa prende il largo con Montanari, Mastrilli, Berardi e Brignani che dopo 7 minuti portano gli ospiti sullo 0-13; solo adesso arriva il primo canestro del Tatanka, che si rianima, e con Spoglianti accorcia fino al 6-13 di fine primo quarto.

Rientra bene in campo Massa che un po' alla volta comincia ad aumentare il margine sugli avversari; la squadra ospite, rispetto al primo quarto riesce a trovare soluzioni offensive più vicine a canestro, penetrando con più efficacia la difesa del Tatanka; ottimo l'apporto dei subentrati Pinardi e Guardigli, che entrano benissimo in partita ed assieme a Mastrilli portano Massa sull'8-22; il Tatanka continua a non segnare, mentre Massa ha il pieno controllo a rimbalzo ed a metà quarto Berardi e Camorani portano gli ospiti sull'8-26; Rivola continua ad essere decisivo (e lo sarà per tutta la partita) ed il quarto si chiude con Massa in vantaggio per 12-34 con due triple di Guardigli e Mastrilli.

Dopo la pausa lunga Massa va subito sul 15-39; il Tatanka cerca di aumentare l'aggressività, ma al di fuori dei 4 falli commessi in 4 minuti, nemmeno alzando il livello di agonismo sembrano esserci speranze di rimonta; Massa continua a tirare meglio, e se sbaglia recupera gran parte dei rimbalzi, con Brignani che non ne perde uno; le triple di Rivola risplendono anche in questo quarto (11 punti) ma è tutta la squadra che va applaudita per la solidità dimostrata. Il Tatanka riesce a migliorare le proprie percentuali di tiro ed a racimolare qualche punto dalla lunetta, ma sul 22-49 per Massa le possibilità dei locali di riaprire la partita restano pressochè nulle; due liberi di La Ferla per Imola ed un canestro di Camorani chiudono il quarto sul 24-51. 

L'ultimo quarto si apre con l'ennesima tripla di Rivola, prima di assistere a tre minuti in cui il Tatanka gioca molto meglio e con Marrobio che realizza 7 punti a fila; Massa inizia ad accusare la panchina corta ma il gap tra le due squadre è ancora ampio; Camorani riapre le marcature massesi e Brignani continua a prendere tutti i rimbalzi. Negli ultimi 4 minuti si avverte la stanchezza nei volti dei giocatori massesi, ma la partita scorre via con gli ospiti in completa gestione e la terza vittoria consecutiva in trasferta si materializza con il punteggio finale di 37-61. Al di fuori delle individualità già emerse e raccontate, quello che è piaciuto maggiormente in questa partita è stata la coesione e la concretezza del Lusa Basket Massa e proprio per questo si assegna il titolo di MVP a tutti e 8 i giocatori scesi in campo.

 

Area Comunicazione e Stampa

Lusa Basket Massa ASD

Commenti

PUBBLICITA'