• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | DNB

Contro Olginate i Fiorenzuola Bees vogliono continuare a stupire

Di Andrea Fanzini

Pagina 1 di 1

25/11/2021

Contro Olginate i Fiorenzuola Bees vogliono continuare a stupire

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA   

 

Contro Olginate i Fiorenzuola Bees vogliono continuare a stupire

Un inizio di stagione letteralmente travolgente è quello che ha compiuto Pallacanestro Fiorenzuola 1972, issandosi a quota 12 punti con 6 vittorie e sole 2 sconfitte al termine del primo ciclo di partite di Serie B Old Wild West Girone B.

La squadra di coach Gianluigi Galetti si vede ora di fronte l'insidiosa trasferta del PalaRavasio di Olginate, nella serata di sabato 27 novembre 2021 con palla a due alle ore 20.30.

I Fiorenzuola Bees si presentano alla sfida dopo la bella e non scontata vittoria contro Basket Jesolo di domenica scorsa per 75-60. Una vittoria arrivata con resilienza, dopo un primo tempo chiuso in svantaggio di 2 lunghezze e con basse percentuali unite ad una gara generalmente molto spigolosa.

Continua il buon momento di Fiorenzuola a livello offensivo, con ben 83 punti realizzati a partita che la rendono ancora la miglior squadra offensiva del Girone B di Serie B; a questo si è unita una fase difensiva di grande livello contro Jesolo, guidata dalla grande crescita sia sugli esterni di Cipriani e dall'intensità difensiva crescente di Galli e dall'ottima prova a 360 gradi di Jonas Bracci.

A loro si sono unite le certezze di Filippini e Rubbini, con l'asse play-pivot gialloblu in doppia cifra da parte di entrambi i giocatori (16 punti e 12 rimbalzi in 22 minuti di gara per Filippini, 19 punti e 10 rimbalzi per Rubbini).

La squadra valdardese andrà ospite di una Nuova Pallacanestro Olginate che arriva alla gara a quota 8 punti in classifica, con un record in perfetto pareggio tra vittorie e sconfitte, 4.

NP Olginate arriva alla gara dopo una bella vittoria ottenuta di un solo punto, in extremis, su Monfalcone nell'ultimo weekend; per coach Cilio ed il suo staff il 74-75 ottenuto in campo avverso con un parziale nell'ultimo quarto di 11-24 ha dato una spinta di entusiasmo importante che vuole continuare contro Fiorenzuola.

Giacomo Maspero è attualmente il miglior realizzatore di Olginate, con il centro sceso in Serie B dopo anni ed anni di Serie A2 che al momento viaggia a 12,9 punti di media a partita. A lui seguono esterni pericolosi e conosciuti dallo staff dei Bees come Negri e Bloise, in una intelaiatura ormai consolidata per la squadra lombarda.

Coach Gianluigi Galetti inquadra in questo modo il momento dei Fiorenzuola Bees: ''La partita ad Olginate sarà molto ostica, affronteremo una squadra che si conosce e che ha vinto una gara in rimonta contro Monfalcone rimanendo sempre sul pezzo anche quando sembrava spacciata.

Sul campo di Olginate le squadre in trasferta non hanno mai giocato delle buone gare recentemente, per cui siamo consapevoli della difficoltà della gara ma siamo altrettanto desiderosi di continuare il nostro momento per continuare a collezionare prestazioni come quelle offerte da inizio campionato.'' 

 

Area Comunicazione e Stampa

Pallacanestro Fiorenzuola 1972

Andrea Fanzini

Nuova Pallacanestro Olginate vs Pallacanestro Fiorenzuola 1972 91-94

Di Andrea Fanzini

Pagina 1 di 1

27/11/2021

Nuova Pallacanestro Olginate vs Pallacanestro Fiorenzuola 1972 91-94

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA    

 

Clamorosa Fiorenzuola: sbanca il campo di Olginate per 91-94 al termine di una partita al cardiopalma

9° Giornata Campionato Serie B Girone B Old Wild West

Nuova Pallacanestro Olginate vs Pallacanestro Fiorenzuola 1972 91-94

(22-18; 50-46; 73-70)

NP Olginate: Bloise 20; Cucchiaro 4; Baparape 1; Negri 8; Natalini ne; Castagna; Maspero 26; Martinalli; Okiljevic 19; Ambrosetti 8; Tomcic 1; Brambilla 4. All. Cilio

Fiorenzuola Bees: Galli 9; Bracci 1; Rubbini 7; Alibegovic 16; Livelli 16; Superina ne; Filippini 32; Avonto ne; Cipriani 2; Bussolo ne; Ricci 9; Jovanovic 2. All. Galetti

Arbitri: Spinello da Marnate (VA) e Gurrera da Vigevano (PV)

Note: Fallo antisportivo al 15’ a Tomcic (O) – 5 Falli per Bracci (F)

I Fiorenzuola Bees di coach Gianluigi Galetti si presentano al PalaRavasio di Olginate volando altissimo, dopo un inizio di campionato di altissimo profilo che li ha collocati al terzo posto in classifica con 6 vittorie su 8 gare disputate.

L’inizio della partita è una vera e propria sparatoria, con Okijevic e Bloise da una parte, Alibegovic e Ricci dall’altra che alzano i ritmi e portano la gara sul 7-6 al 2’. Fiorenzuola mette il naso avanti con la scorribanda in esitazione di Rubbini al 4’, ma Okiljevic al 6’ impatta nuovamente dall’arco sul 12-12.

E’ ancora l’ala grande montenegrina classe 2001 di Olginate che si rivela l’uomo in più nel primo parziale per la squadra di coach Cilli, toccando già la doppia cifra personale all’8 per il 18-16 dei locali.

Cucchiaro con la penetrazione destra e Brambilla con il lay up chiudono il primo parziale sul 22-18 in favore di NP Olginate.

Olginate continua un momento da 55% al tiro complessivamente, convertendo in oro ogni cosa che tocca anche in apertura di secondo parziale con la tripla dalla punta di Ambrosetti, in uscita dalla panchina. La squadra di Cilio grandina triple con Maspero e ancora Ambrosetti, costringendo la panchina dei Bees a chiamare timeout per tamponare le perdite al 12’ in doppia cifra di svantaggio. 31-21.

Per i padroni di casa sale in cattedra Maspero con due bacchettate di magia e puro talento, ma Fiorenzuola è brava a rovistare tra le pieghe della partita con Galli e Livelli nonostante le percentuali non assistano i gialloblu. 36-30 al 15’ e timeout di Olginate sulla tripla proprio di Livelli.

Galli inventa ancora il classico trick-shot in sottomano, poi Ricci con la tripla anche fortunata riescono a tenere in vita Fiorenzuola nonostante una prova monstre di Maspero nel secondo parziale di Olginate. 46-41 al 19’.

Ancora Livelli sul finale prova ad accorciare, ma la bomba sulla sirena di Bloise manda le squadre negli spogliatoi sul 50-46 con una Olginate al 62% dal campo.

Al rientro dall’intervallo lungo Okijlevic inchioda la schiacciata del 56-51 facendo esplodere il pubblico di casa, cui si aggiunge famelica la tripla di Bloise che concede il +8 ad Olginate al 24’.

Ancora due triple in un amen di Bloise e Maspero portano Olginate al massimo vantaggio sul 68-52 al 26’, ma Filippini mostra i muscoli e nonostante un Everest da scalare riporta sotto la doppia cifra di svantaggio i Fiorenzuola Bees. 68-59 e parziale di 0-7.

Rubbini con 5 punti personali e Alibegovic con un pezzo di classe incredibile (step back da 3 punti) riportano Fiorenzuola a meno di un possesso di svantaggio, con il terzo parziale che si chiude sul 73-70 per Olginate.

Filippini per Fiorenzuola e Bloise per Olginate inaugurano un ultimo quarto non adatto ai deboli di cuore dall’arco; 78-73 al 33’. I padroni di casa mantengono percentuali marziane dall’arco siglando la 15° tripla su 25 tentativi con Negri, ma Fiorenzuola con le unghie si tiene aggrappata alla gara. 81-76 al 34’.

Livelli alza la parabola al 35’, costringendo Olginate al timeout pieno sull’81-79. La partita è selvaggia, entrambe le squadre danno vita a un grandissimo spettacolo; Filippini si erge a protagonista assoluto con due triple vitali che fanno salire il suo contachilometri a 27 personali, Maspero dalla media distanza rimette a +4 Olginate. 88-84.

Bloise è letale dall’angolo per l’91-88 ancora da 3 punti, ma Fiorenzuola con Rubbini ritorna a -1 con due liberi a 100 secondi dal termine. Filippini con la tripla mette la freccia per i Bees sul 91-93 entrando nell’ultimo minuto, da lì entrambe le aree diventano bunker e Ricci a 14 secondi dal termine fa 1 su 2 ai liberi. Timeout Olginate sul 91-94, ma i Bees difendono forte e non concedono nulla all’ultima offensiva dei padroni di casa.

In un infuocato finale anche sugli spalti finisce 91-94 in favore di Fiorenzuola, che compie una vera impresa sportiva battendo una squadra per larghi tratti sopra il 60% al tiro.

 

Area Comunicazione e Stampa

Pallacanestro Fiorenzuola 1972

Andrea Fanzini

Commenti

PUBBLICITA'