• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | Regionale

Mo.Ba Modena – Molino Grassi Magik Parma 53-83

Di Ufficio Stampa Magik Basket Parma

Pagina 1 di 1

15/11/2021

Mo.Ba Modena – Molino Grassi Magik Parma 53-83

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA   

 

 

Mo.Ba Modena – Molino Grassi Magik Parma 53-83

Parziali: 23-12; 41-21; 64-36

Molino Grassi: Pedron 3, Malinverni N., Chiozza 6, Colonnelli 11, Malinverni L. 8, Paulig 31, Brogio 3, Antozzi 10, Diemmi 9, Maresca 2. All.re: Donadei

Mo.Ba.: Rahova 3, Lopez, Twum 15 , Rossano 14, Ayiku 5, Begnati 4, Tognoni 3, Mengozzi 2, Maccinelli 5, Mancin 2, Marino, Marra. All.re: Coppeta

Bel segnale della Molino Grassi Magik che ritorna dalla trasferta di Modena con i due punti in tasca grazie ad una netta vittoria per 82 a 52 sui padroni di casa del Mo.Ba. Oltre alla vittoria, quello che conforta di più è sicuramente la prestazione di squadra nell’arco di tutti i 40 minuti contro un avversario di valore e ben strutturato in tutti i ruoli.

Che la giornata sarebbe stata positiva lo si capisce già dall’atteggiamento della Magik durante le prime azioni: concentrazione e grande applicazione difensiva con un occhio di riguardo ai giocatori di casa più pericolosi ed un attacco che corre bene il campo ma che allo stesso tempo cerca sempre di costruire tiri ad alta percentuale, senza mai forzare.

Malinverni L. e Colonnelli dettano a meraviglia i tempi dell’attacco parmigiano che trova in Paulig il principale terminale offensivo ma anche un sempre più in fiducia Antozzi. Il tutto nonostante un Brogio condizionato dai falli e da un colpo al volto ma ben sostituito da Chiozza. Alla prima pausa la Molino Grassi è già avanti 23 a 12.

Nel secondo quarto Diemmi e compagni continuano a tenere il piede ben schiacciato sul pedale dell’acceleratore ed incrementano il divario. Modena continua a capirci poco contro la difesa Magik che lavora bene sia sulla palla sia lontano dalla palla, anche grazie al contributo della panchina con Maresca, Malinverni N. e Pedron, capaci di mantenere alto il livello d’intensità. A metà gara il gap è già di venti lunghezze (41 a 21).

Nella breve pausa coach Donadei predica comunque calma e pazienza, c’è ancora metà partita da giocare e nessuno deve pensare che la vittoria sia già in ghiaccio.

Messaggio a quanto pare ricevuto chiaramente dai biancoblu che sfoderano un terzo quarto di altissimo livello: Colonnelli concede poco o nulla alle guardie di casa ed è un costante pericolo in attacco, Malinverni L. alterna bene i giochi offensivi e Paulig continua ad essere implacabile da ogni zona del campo con zero errori al tiro. All’ultima pausa 64 a 36 e partita virtualmente chiusa.

Ma la squadra di coach Coppeta non si arrende e continua a giocare provando a diminuire il passivo con le triple di Rossano ma ci pensa capitan Diemmi a chiudere i conti con 6 punti finali.

Bella prestazione, niente da dire, ma la stagione è ancora lunghissima: questa partita deve essere d’incentivo per continuare a lavorare nella giusta direzione, sin dalla prossima gara casalinga di domenica prossima alle 18 contro La Torre Reggio Emilia

 

Area Comunicazione e Stampa

Molino Grassi Magik Parma 

Commenti

PUBBLICITA'