• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | DNC

Halley Matelica-Sambenedettese Basket 84-54

Di Marco Pagliariccio

Pagina 1 di 1

09/10/2021

Halley Matelica-Sambenedettese Basket 84-54

Seguici su Facebook : MARCHE SPORT

 

Buona, anzi buonissima la prima per la Halley Matelica, che apre il suo campionato con una vittoria roboante sulla Sambenedettese. Partita che resta più o meno in equilibrio solo per due quarti, poi i biancorossi volano via senza più voltarsi indietro, facendo esultare un palasport di Castelraimondo che ha risposto con un tutto esaurito alla prima uscita vigorina.

Con Bugionovo fermato da un problema muscolare, coach Cecchini è costretto a lanciare Mentonelli in quintetto e il playmaker made in Matelica non sfigura, anzi. L’avvio di gara, comunque, è lento per entrambe le squadre e la Samb, con due canestri in rapida successione del danese Lorenzen, sigla l’unico vantaggio della sua serata (3-4 al 3’). Ci pensano, al solito, Genjac e Tosti a far carburare l’attacco biancorosso: la Halley sale di colpi, Falzon mette la museruola a Lorenzen e il vantaggio inizia a ingrossarsi. Vissani e Caroli, al rientro dopo diverse settimane di stop, offrono un solidissimo contributo alla causa e all’imbocco dell’ultimo minuto del primo tempo la Halley è già salita a +17 (37-20 al 19’). Sembra già fatta, ma due triple di Cipriani e una di Tumpa a cavallo tra secondo e terzo quarto valgono lo 0-9 che riporta la Samb in scia (37-29 al 21’). È l’ultimo lampo degli ospiti, che poi franano sotto i colpi di Provvidenza, Genjac e Caroli. La Samb non ne ha più, anche la difesa a zona non sortisce effetti, Tosti affonda il coltello nella piaga e il vantaggio vigorino si dilata fino a superare ampiamente i 30 punti nel cuore del quarto periodo. Gli ultimi 5’ sono di puro garbage time, con tanti giovanissimi in campo da ambo le parti e pure Poeta a firmare un bel canestro con fallo aggiuntivo. Finisce 84-54 per il tripudio del popolo biancorosso. Per oggi va benissimo, in attesa di test più probanti.

Queste le parole di coach Cecchini a fine partita: «L’obiettivo principale di oggi, al di là dei due punti, era rimettere in carreggiata chi è stato fermo nelle ultime settimane. Nel primo tempo, nonostante siamo andati sopra di 11 all’intervallo, la squadra non mi è piaciuta molto: poco combattiva, distratta, spesso puntata in uno contro uno. Poi nel secondo tempo abbiamo cambiato marcia e posso dirmi soddisfatto. I ritorni di Vissani e Caroli? Samu è un guerriero per cui chi c’è c’è davanti a lui non cambia molto, Matteo per certi versi con l’assenza di Bugionovo era il nostro giocatore più cerebrale tra gli esterni, sicuramente ci ha dato tanto equilibrio. Michele farà ecografia a inizio settimana, aspettiamo gli esiti per capire come sta davvero. Sabato ad Assisi sarà un’altra partita rispetto ad oggi. È una squadra ben allenata, che ha dimostrato in Coppa Italia di poter fare risultati importanti, hanno un bel mix di esperienza e gioventù, con un paio di giocatori davvero di alto profilo».

 

HALLEY MATELICA-SAMBENEDETTESE BASKET 84-54

MATELICA: Provvidenza 11, Fianchini, Mentonelli 5, Falzon 9, Vissani 11, Carsetti, Caroli 11, Ciampaglia 2, Genjac 13, Poeta 2, Tosti 20, Strappaveccia ne. All.: Cecchini.

SAMBENEDETTESE: Di Paolo 9, Atienza 3, Cipriani 14, Lorenzen 8, Quercia 8, Acciarri, Tumpa 12, Ortu, Merlini, Obletter. All.: Minora.

ARBITRI: Uncini, Caporalini.

PARZIALI: 21-13, 16-13, 28-15, 19-13.

 

Ufficio stampa Vigor Basket Matelica

Marco Pagliariccio

Commenti

PUBBLICITA'