• Romagna Sport
  • Marche Sport

Calcio | Dilettanti

Virtus Castelfranco vs Scandianese Casalgrandese 4-3

Di Mirco Mariotti 22/09/2021

Virtus Castelfranco vs Scandianese Casalgrandese 4-3

 

Virtus Castelfranco-Scandianese Casalgrandese 4-3
Reti: 4' aut. Zinani (V), 21' Cissè (S), 55' Teggi (S), 65' Odoro (S), 75', 82', 95' Bertetti (V)

VIRTUS CASTELFRANCO: Trenga, Tesone, Hajbi, Caesar Tesa (80' Timperio), Pepe, Budriesi, Tanoh (66' Barbieri), Lodi (66' Mantovani), Bojardi (53' Bertetti, 96' Djaber), Puglisi, Monnolo. A disp.: Gibertini, Ficarelli, Gazzini, Fosu. All.: Conte
SCANDIANESE CASALGRANDESE: Marchi, Ferrari M., Zinani, Caselli, Pedroni, Teggi, Odoro, Cissè, Fontanesi, Gazzani (80' Bertolani), Colatini (69' Bottazzi). A disp.: Ferrari T., Burani A., Burani F., Valentini, Valestri, Giroldini, Rizzuto. All.: Baroni
Arbitro: Giordano di Bologna (Del Prete di Imola, Verdone di Imola)
Note: spettatori 100 circa; ammoniti Teggi, Tesone, Budriesi, Bertolani; espulsi all'82' Pollastri (S, massaggiatore), al 96' Odoro (S), Ferrari T. (S, dalla panchina); recupero 0', 7' 

 

CASTELFRANCO EMILIA: Vittoria rocambolesca della Virtus Castelfranco che ribalta una partita già persa grazie ad una tripletta di Bertetti.
Al 3' già vicina al gol la Virtus con un rasoterra di Caesar Tesa che sfiora il palo della porta difesa da Marchi. Un minuto più tardi arriva il vantaggio grazie con un tiro di Bojardi che Zinani, nel tentativo di anticipare un avversario, spedisce la palla nella propria porta. Al minuto 8 calcio di punizione battuto dai trenta metri da Lodi, tiro forte ma centrale, facile preda di Marchi. Al 9' è Odoro a sfiorare il gol del pareggio con un bel diagonale che esce a lato di pochissimo. Al 17' ancora Lodi cerca il gol su calcio piazzato, stavolta la sua conclusione termina alta sulla traversa. Quattro minuti dopo la Scandianese perviene al pareggio con una conclusione di Cissè, deviata quel tanto da un difensore per rendere il tiro imparabile a Trenga. Boiardi, al minuto 42, con un colpo di testa, sfiora il nuovo vantaggio per i padroni di casa, ma la sfera esce di poco a lato.
Nella ripresa, al 51', azione dall'out destro di Ferrari M. che tenta di sorprendere Trenga sul proprio palo, ma il portiere della Virtus respinge, sul prosieguo dell'azione è poi bravo in uscita ad anticipare Zinani, pronto a colpire di testa. Al 55' sugli sviluppi di un corner battuto dalla sinistra, Teggi svetta più in alto di tutti e trafigge imparabilmente Trenga, portando così in vantaggio i reggiani. Al 65' arriva il tris grazie ad una zampata di Odoro, bravo ad anticipare il difensore avversario e ad infilare sul primo palo. Al 70' è Puglisi a fallire una grande occasione, a due passi dal portiere, per riaprire la partita, ma il numero dieci della Virtus tira addosso a Marchi. Al 75' la Virtus accorcia le distanze con un calcio di punizione battuto da Bertetti che sorpende sul proprio palo Marchi. Al minuto 82 ancora Bertetti trova il pareggio in mischia e, due minuti più tardi, sfiora il gol del sorpasso con un rasoterra che esce di un soffio. All'86' clamorosa palla gol sempre per Bertetti che, circondato da due avversari, spalle alla porta, colpisce il palo interno con la palla che esce incredilmente dalla porta. Poi, quando la partita sembra diretta ai tempi supplementari, è lo scatenato Bertetti a realizzare il gol vittoria al 95', tiro non irresistibile che Marchi non riesce a trattenere e che toglie dalla porta quando aveva già ampiamente oltrepassato la linea. Poi sfiorata la rissa in campo, con la Scandianese arrabbiata per un fallo non fischiato ai reggiani nell'azione precedente al gol vittoria.



Mirco Mariotti

 

Commenti

PUBBLICITA'