• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | Regionale

Benedetto 1964 – Salus Pallacanestro Bologna 69 - 65

Di Francesca Cuzzi

Pagina 2 di 2

23/05/2021

 

 

Benedetto 1964 - Salus Bologna 69-65 (13-19, 15-14, 18-16, 23-16) 

Benedetto Cento: Nardi, Vaccari 3, Manzi 19, Galantini 2, Santini 1, Benedetti 7, Rayner 9, Roncarati 11, Fricatel 4, Trinca 2, Fortini 9, Vannini 2. All. Cilfone.

Salus:  Albonetti 2, Grilli ne, Bardasi 2, Tabellini Gi. 2, Nanni 7, Cassani 3, Grassi 6, Errera 9, Tabellini Gu. 11, Bianchi 16, Di Pace, Cocchi 7. All. Simoncioni

Area Comunicazione e Stampa

Salus Pallacanestro Bologna

Francesca Cuzzi

Benedetto 1964 – Salus Bologna 69-65 (13-19, 15-14, 18-16, 23-16)

Di Ufficio Stampa Benedetto 1964

Pagina 1 di 1

23/05/2021

Benedetto 1964 – Salus Bologna 69-65 (13-19, 15-14, 18-16, 23-16)

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Benedetto 1964 : Terzo urrà e terzo posto per la Serie D

 

Benedetto 1964 – Salus Bologna 69-65 (13-19, 15-14, 18-16, 23-16)

 

È il lieto fine per la Benedetto 1964 che firma il terzo successo di un mese di maggio d’oro e conquista il terzo posto nel girone B nel suo primo campionato di Serie D nella storia. I biancorossi hanno sconfitto Salus Bologna per 69-65 al termine di un match d’alta tensione, in cui i padroni di casa hanno ribaltato il punteggio in un ultimo quarto entusiasmante.

Per i locali, infatti, è stata una continua partita all’inseguimento di una Salus col coltello fra i denti in quanto una vittoria li avrebbe matematicamente salvati. La ’64 si aggrappa ai guizzi di Jack Manzi, ma è costretta a risalire da un preoccupante 6-14 con serie difficoltà a rimbalzo. La difesa prende vita e i centesi fermano il primo quarto sul -6 (13-19). Le rotazioni e un piglio migliore consentono ai locali di portarsi anche avanti con la bomba di Roncarati (26-24), ma il finale di frazione è un blackout dei locali e Salus chiude in crescendo sul 28-33. Un ispirato Guido Tabellini riporta gli ospiti sul +8 e ha fra le mani il lay-up del +10, ma non concretizza e Cento acquisisce coraggio e inizia un andamento ad elastico, con polveri bagnate per entrambe le squadre, tra il -4 e il -7 prima di un antisportivo fischiato a Cento che proietta gli ospiti sul +9 (40-49). È Elia Fortini a suonare la carica con due canestri importanti e i padroni di casa si avvicinano fino al -3 a fine terzo (46-49).

L’inizio di ultimo quarto è di marca biancorossa con un break di 18-7. Galantini e Vaccari firmano l’immediato sorpasso, poi la tripla di Roncarati lancia sull’onda dell’entusiasmo i locali. Salus resiste in tutti i modi ma negli ultimi minuti Thomas Benedetti si rende protagonista di un assist, una palla recuperata e 5 punti che segnano la fuga determinante di Cento (64-56). Non c’è una vittoria per i biancorossi senza palpitazione finale e l’orgoglio della Salus riporta la contesa a 2 punti di differenza, ma in lunetta Roncarati mette i due liberi della vittoria per il 69-65 che suggella l’ufficiale terzo posto nel girone per la formazione guidata da Alberto Cilfone. Una partita dai tanti volti, in cui ancora una volta il carattere e le esperienze vissute dal team biancorosso nel corso dell’anno hanno fatto la differenza.

In una stagione travagliata come le 2020/21, i ragazzi della Benedetto ’64 si avviano all’epilogo della stagione con CMP Global Basket, in casa mercoledì 26 maggio alle 20:30.

Cento: Nardi, Vaccari 3, Manzi 19, Galantini 2, Santini 1, Benedetti 7, Rayner 9, Roncarati 11, Fricatel 4, Trinca 2, Fortini 9, Vannini 2. All. Cilfone.

 

Area Comunicazione e Stampa

Benedetto 1964

Commenti

PUBBLICITA'