• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | Regionale

Impresa Granarolo Basket !!!!

Di Paoloni Paolo 29/03/2021

Impresa Granarolo Basket !!!!

Matteo Millina

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Impresa Granarolo Basket !!!!

Granarolo Basket – B.S.L. S.Lazzaro  61 – 60 (15-17; 29-38; 47-47)

Granarolo Basket: Salvardi 6, Zani 5, Poggi 3, Bergonzoni ne, Baccilieri, Nanni 5, Tolomelli 9, Bertacchini 13, Masetti, Paoloni 16, Carati ne, Brotza 4. All. Millina.

San Lazzaro: Lanzi 6, Scapinelli, Biguzzi 7, Stojkov 1, Verardi 9, Flocco 4, Fabbri 2, Tugnoli 16, Ramini 4, Betti 2, Omicini 3, Domenichelli 6. All. Baiocchi.

In un palasport di Granarolo che, dopo più di un anno, sente nuovamente il fischio d’inizio di una partita di Basket, i ragazzi di Millina compiono una vera e propria impresa battendo la quotata BSL al termine di una gara intensa e molto equilibrata. Per i padroni di casa un successo tanto meritato quanto insperato all’inizio, considerando le pesanti assenze con cui si sono presentati a questo match (in una squadra così giovane le assenze di Alessio Salicini e di capitan Luca Paoloni, i giocatori più   esperti di Millina, sembravano difficili da sopperire) e l’infortunio dell’ottimo Nanni dopo 2’35” di gioco. Tutta la squadra a fornito una prestazione di grandissima solidità mentale e difensiva, con il capitano di giornata Lorenzo Paoloni (top scorer con 16 punti) e Riccardo Bertacchini in doppia cifra, ma una menzione speciale va ai tre giovani prodotti del vivaio Tolomelli, Poggi e Masetti (tutti del 2003), che hanno sfoderato una prestazione di grande sostanza e personalità come dei veterani consumati. Per la BSL la pausa Pasquale cade a pennello per riflettere sui molti errori commessi; Baiocchi ha avuto un rendimento all’altezza da Tugnoli, Lanzi e Ramini; per tutti gli altri una giornata opaca e poco convincente. La partenza di Granarolo è veemente: primo canestro della stagione del baby Tolomelli poi comincia lo show di Nanni, breve ma intenso: canestro più aggiuntivo, rubata e canestro in contropiede con Baiocchi che chiama timeout e fa tremare le pareti del Palazzetto per quanto urla con i suoi (7-0 dopo 2’). Nanni si fa male nell’azione del canestro in contropiede e deve essere sostituito (altra tegola x coach Millina). Entra Bertacchini al suo posto e subito si guadagna il viaggio in lunetta che regala ai suoi il massimo vantaggio dell’incontro (9-0 al 3’). Fabbri toglie il vetro dal canestro BSL e segna da 2   il primo canestro del match degli ospiti La BSL reagisce alla scossa e stringe le maglie difensive, Granarolo fatica in attacco e su un libero di Stoijkov gli ospiti raggiungono la parità (9-9 al 6’30”). Due viaggi in lunetta consentono a Granarolo di allungare nuovamente (13-9 al 7’), i due under ospiti (Omicini e Domenichelli) sparano 2 triple mortifere per il nuovo vantaggio BSL che porta gli ospiti fino alla fine del primo quarto (15-17 al 10’) Il secondo quarto comincia nel segno della BSL: 3 triple intervallate da un canestro di Betti che regalano agli ospiti il massimo vantaggio del match (19-30 al 6’30”). La sensazione è che il match stia sfuggendo di mano ai padroni di casa ma, sorprendentemente, Granarolo non affonda e rimane in scia, con Bertacchini e Lorenzo Paoloni che si fanno carico della produzione offensiva e permettono di fermare l’emorragia; le squadre vanno al riposo lungo sul 38-29 ospite. Nel terzo periodo sale in cattedra la difesa dei padroni di casa che fa faticare l’attacco degli ospiti, tenendoli a 0 per 5’. Sull’altro capo del campo a turno tutti portano il mattoncino alla causa e al 24’42” Granarolo impatta a 38 riaprendo completamente i giochi. Stoijkov commette fallo antisportivo su Salvardi e viene espulso (aveva preso un tecnico nel primo quarto) quando mancano 3’45” alla fine del terzo quarto. Zani, Lorenzo Paoloni e un gioco da 3 punti di Tolomelli rintuzzano la fiammata del grande ex Tugnoli (di gran lunga il migliore degli ospiti) e danno il +4 ai padroni di casa (47-43 al 27’35”). Granarolo non segna più fino alla fine del periodo e Verardi ricuce portando i suoi ad impattare alla fine del 3° quarto (47-47 al 30’). L’ultimo periodo comincia con un mini allungo dei padroni di casa su un bel canestro di Paoloni su assist di Brotza (ottima la sua partita al rientro dopo l’intervento subito a gennaio) per il 50-47 al 31’. Verardi segna da 2 poi una tripla e 3 tiri liberi per 6 punti consecutivi che portano Granarolo al +5 (56-51 al 34’15). Tugnoli realizza da 2 poi Lorenzo Paoloni spara la tripla che porta i padroni di casa a +6 quando mancano 4’30” alla sirena. Baiocchi chiama timeout e i suoi escono bene dal minuto perchè Biguzzi da 3 e Tugnoli da 2 riportano la BSL ad un solo punto (59-58 al 37’). Lorenzo Paoloni infila un canestro dall’angolo per il 61-58 a 2’30” dalla fine che si rivelerà decisivo: San Lazzaro raccoglie dei viaggi in lunetta con Lanzi, ma l’esterno ospite non concretizza facendo solo 1/4. Granarolo pasticcia in attacco ma cerca di tener botta in difesa e ci riesce concedendo solo un altro libero a Verardi (61-60 al 39’30”) A 19” dalla fine Granarolo perde una palla sanguinosa su rimessa dal fondo consegnandola agli avversari in zona d’attacco. Dopo il timeout Granarolo difende bene sull’ultima azione e concede solo un tiro in allontanamento a Verardi con l’uomo addosso che va sul ferro; il rimbalzo è preda di Poggi che si invola in contropiede per evitare il fallo sistematico tra l’esultanza di tutta la panchina bianco blu. Miglior inizio non poteva esserci per Millina e il suo staff, che adesso si ritrovano anche tra i giocatori più giovani delle certezze (da confermare con la continuità delle prestazioni).  Dopo la pausa per le festività pasquali, Granarolo sarà impegnata nella trasferta di Forlimpopoli contro i Baskers di Rombaldoni sabato 10 aprile alle 18.45 per provare a confermare la buona prestazione di oggi e dare continuità alla crescita di questo giovane gruppo.

 

Area Comunicazione e Stampa

Granarolo Basket

Paolo Paoloni

 

Granarolo Basket - BSL San Lazzaro 61 -60

Di Matteo Airoldi 29/03/2021

Granarolo Basket - BSL San Lazzaro 61 -60

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Granarolo Basket - BSL San Lazzaro 61-60

 

BSL: Lanzi 6, Scapinelli, Biguzzi 7, Tugnoli 16, Verardi 9, Flocco 4, Stojkov 1, Fabbri 2, Ramini 4, Betti Marco. 2, Omicini 3, Domenichelli 6, All.re Baiocchi, Ass.ti Magli, Tomaselli.

Basket Village Granarolo: Salvardi 6, Zani 5, Poggi 3, Bergonzoni ne, Baccilieri, Nanni 5, Tolomelli 9, Bertacchini 13, Masetti, Paoloni Lo 16, Carati ne, Brotza 4. All. Millina. Ass. Bernaroli, Paoloni Lu. 

Parziali: 15-17; 29-38; 47-47

Seconda battuta d’arresto consecutiva per la BSL San Lazzaro di coach Baiocchi che cade in volata sul campo del Basket Village Granarolo, capace di imporsi per 61-60 dopo aver recuperato uno svantaggio che ha raggiunto anche la doppia cifra. A guidare la rimonta dei padroni di casa ci hanno pensato Lorenzo Paoloni con 16 punti e Riccardo Beracchini con 13. Preziosi però per l’allungo decisivo anche i punti di Riccardo Salvardi, ex della partita. La BSL, rimasta senza Stevan Stojkov, espulso nel terzo quarto, ha invece pagato a caro prezzo i tanti errori in lunetta nel finale e non è riuscita a capitalizzare quanto di buono prodotto soprattutto nel primo tempo, nel quale gli uomini di Baiocchi hanno toccato anche il +11. Ai biancoverdi, alla fine, non sono però bastati neppure i 16 punti di Andrea Tugnoli, trascinatore dell’attacco.

Partenza a razzo dei padroni di casa che si sono portati sul 9-0 in poco più di 3’. Pronta è però arrivata la reazione della BSL che, pur avendo speso presto il bonus falli, è riuscita prima a colmare il gap grazie ai guizzi di Stojkov e poi addirittura a mettere la testa avanti con le triple di Flocco e Domenichelli (15-17). Il buon momento biancoverde è proseguito anche all’alba della seconda frazione spinta dallo stesso Domenichelli e da Lanzi che, sfruttando la buona circolazione di palla biancoverde, hanno propiziato il massimo vantaggio esterno in doppia cifra (19-30). Un disavanzo che la BSL ha provato a difendere con le unghie e con i denti dai tentativi di recupero di Granarolo, rientrando negli spogliatoi a +9 grazie anche al canestro allo scadere di Biguzzi (29-38). Al rientro in campo però, Granarolo ha cambiato passo, stretto le maglie difensive per rallentare la circolazione di palla biancoverde e recuperato passo dopo passo lo svantaggio, sfruttando l’uscita dal campo anzitempo di Stojokov e mettendo persino la testa avanti sul 46-43 (47-47 a 10 dalla fine). Il testa a testa è così rimasto serrato fino agli ultimi possessi quando Granarolo ha provato a mettere le mani sul match allungando a +6 con i canestri di Paoloni e Salvardi (59-58). La BSL ha comunque avuto la forza di rientrare nuovamente in partita, ma alla fine però nell’ultima azione non è riuscita a piazzare il colpo di reni vincente con Verardi, pagando a caro prezzo anche qualche errore in lunetta precedente.

 

Matteo Airoldi - Ufficio Stampa BSL

Anteprima di Granarolo Basket vs BSL S.Lazzaro - Una partita speciale...

Di Matteo Airoldi 26/03/2021

Anteprima di Granarolo Basket vs BSL S.Lazzaro - Una partita speciale...

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Anteprima di Granarolo Basket vs BSL S.Lazzaro - Una partita speciale...

La partita che i nostri ragazzi della Prima Squadra affronteranno domenica in casa di Granarolo non sarà una partita come le altre per la Famiglia BSL: a Granarolo gioca infatti Riccardo Salvardi, playmaker classe 2000 che ha mosso i suoi primi passi sul parquet proprio nel settore giovanile biancoverde dove ha poi completato tutta la trafila prima di spiccare il volo verso il mondo dei senior e fare ritorno in BSL  lo scorso anno per difendere con grinta i nostri colori agli ordini di coach Matteo Baiocchi.

Non sarà una domenica qualunque neppure per lo stesso Riccardo, come lui stesso ci ha spiegato: “Sono molto emozionato perché tornerò in campo dopo più di un anno, l’ultima gara l’ho giocata proprio in BSL. Ricominciare a giocare proprio contro la squadra che ha rappresentato la parte più importante della mia carriera è motivo di ulteriore emozione. Sono molto legato alla società e a tutto coloro che ne fanno parte, a partire dal Presidente Fabbri fino ad arrivare a tutti gli allenatori e ai giocatori che sono in prima squadra”. Tanti i ricordi che riaffiorano alla mente: “Scegliere un ricordo bello legato alla BSL è per me davvero difficile perché ne conservo tantissimi. Se proprio devo sceglierne uno, scelgo l’interzona che giocammo con l’Under 16 a Borgo Pace con Roberto Rocca allenatore. Sono stati anni veramente belli, nei quali abbiamo vinto tanto e creato un gruppo fantastico”. In futuro non è esclusa la possibilità di ricongiungere le strade: “Per il momento mi trovo molto bene a Granarolo. Per il futuro chissà… Ogni cosa è possibile”.

 

Matteo Airoldi - Ufficio Stampa BSL

Commenti

PUBBLICITA'

PUBBLICITA'