• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Femminile | Serie A1 Femminile

LBF, anticipo 26° giornata: Virtus Segafredo Bologna vs Umana Reyer Venezia: 68 – 82

Di Jacopo Cavalli 24/03/2021

LBF, anticipo 26° giornata: Virtus Segafredo Bologna vs Umana Reyer Venezia: 68 – 82

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

LBF, anticipo 26° giornata: Virtus Segafredo Bologna vs Umana Reyer Venezia: 68 – 82

 

Il tabellino, il commento della gara e le parole dei protagonisti.

Bologna, 24 marzo 2021

Virtus Segafredo Bologna – Umana Reyer Venezia: 68 – 82

(Q1 9 – 21; Q2 28 – 44; Q3 47 – 65)

Virtus Segafredo Bologna: D’Alie 12, Begic 6, Tassinari 8, Bishop 2, Tava 6, Possenti ne, Tartarini ne, Barberis, Battisodo 7, Cordisco, Williams 27.

Coach: Serventi

Umana Reyer Venezia: Bestagno 10, Carangelo 3, Howard 14, Pan 10, Natali ne, Petronyte 12, Fagbenle 12, Meldere, Attura 11, Penna 10.

Coach: Ticchi

Arbitri: Ursi, Yang, Doronin.

La partita.

Non riesce il colpo alla Segafredo che contro Venezia esce sconfitta 68-82. Non bastano i 27 punti di Williams alla squadra di Serventi contro una Reyer che ha mandato in doppia cifra 7 giocatrici.

Parte forte Venezia, che nel primo tempo gioca a ritmi alti e mette in difficoltà la squadra bianconera che fatica tanto in attacco. Tava e Begic sul finire del secondo periodo ricuciono lo strappo iniziale delle orogranata, che erano arrivate anche sul +22. Il primo tempo si conclude sul 28-44. Al rientro dagli spogliatoi la Virtus si affida a Williams, con le bianconere che più volte arrivano fino a -11. Penna da tre punti e Petronyte rispediscono a distanza la Segafredo, che però con l’energia di Dalie e i canestri di Williams rimane aggrappata alla partita. Nell’ultimo periodo la squadra di Serventi ci prova ma Bestagno punisce la difesa a zona bianconera. Dall’altra parte la Virtus prova a tenere viva la speranza ma la Reyer è cinica e chiude la gara. Finisce 68-82.

Le parole di Coach Serventi al termine della gara: “Siamo stati vivi, abbiamo fatto fino alla fine quello che potevamo contro una squadra con tanta fisicità. Non era semplice riuscire a competere fisicamente contro la Reyer. Le ragazze sono state brave, hanno lottato e non hanno mai mollato un centimetro. Alla fine abbiamo perso di 14 punti contro una squadra tosta. Adesso resettiamo e pensiamo alla prossima gara contro Geas, un’altra partita molto importante.”

Area Comunicazione e Stampa

Virtus Segafredo Bologna

Jacopo Cavalli

Commenti

PUBBLICITA'

PUBBLICITA'