• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Professionisti | Lega 2

Secondo quarto da dimenticare: Assigeco Piacenza ko a Verona

Di Ufficio Stampa Assigeco Piacenza 21/02/2021

Secondo quarto da dimenticare: Assigeco Piacenza ko a Verona

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Secondo quarto da dimenticare: Assigeco Piacenza ko a Verona

 

Un secondo periodo inusualmente improduttivo condanna l’Assigeco Piacenza al ko sul campo della Tezenis Verona. I biancorossoblu hanno tenuto botta nel primo periodo, ma nei secondi 10’ della gara i padroni di casa hanno operato l’accelerazione decisiva per portare a casa il successo. A nulla sono valsi i tentativi di rimonta nel terzo e quarto periodo, con Verona che non ha mai perso il controllo della gara fino all’’83-65 finale.

LA CRONACA – Due personali di McDuffie replicano al canestro di Greene in apertura, poi la tripla di Cesana mette l’Assigeco avanti 5-4 al 3’. Lo stesso Cesana ne infila un’altra da distanza siderale e McDuffie lo imita per l’11-11 prima di commettere il secondo fallo che lo fa accomodare in panchina. Cesana e Candussi sono caldissimi e il 15-15 del 7’ è tutto opera loro, poi la Tezenis appoggia costantemente la palla dentro e trova il +4 con Rosselli e Pini. E’ la tripla dello stesso Rosselli che sulla sirena del primo quarto regala ai padroni di casa il massimo vantaggio sul 26-19. I padroni di casa allungano ulteriormente: i 2 liberi di Jones inducono Salieri al timeout sul 32-19. Rientra McDuffie, ma commette subito il terzo fallo, mentre è Formenti a segnare il primo canestro biancorossoblu del secondo periodo dopo quasi 4’: 34-21. Dopo un secondo periodo da dimenticare l’Assigeco prova a scuotersi al rientro dall’intervallo lungo fino al 49-32, prima della tripla di Tomassini che dà ossigeno ai padroni di casahj .. McDuffie realizza un gioco da 4 punti, Carberry prova a mettersi in partita e il parziale di 18-8 induce Ramagli alla sospensione con l’Assigeco tornata a -12. Proprio Markis in una delle sue consuete fiammate va a sfondare dopo la tripla del -11 e deve tornare in panchina. La correzione di Guariglia chiude il terzo periodo sul 61-49, ma ad inizio dell’ultimo quarto un canestro di Tomassini riporta Verona sul 66-50, parziale che chiude i conti.

MOMENTO CHIAVE – Il secondo quarto, che vede i padroni di casa allungare in modo decisivo, concedendo solo 5 punti all’Assigeco.

PROTAGONISTI BIANCOROSSOBLU – 19 punti per Markis McDuffie nonostante una gara molto condizionata dai falli. Con lui in doppia cifra anche Tommaso Guariglia (11 con 6 rimbalzi) e Tobin Carberry autore di 10 punti.

STATISTICHE BIANCOROSSOBLU – Le 23 palle perse sono il dato che spicca più di ogni altro a fine gara. Assigeco che va sotto 33-28 nel computo totale dei rimbalzi. 12/26 da 2 punti e 7/19 dalla lunga distanza per i ragazzi di coach Salieri che hanno realizzato 20 del 25 tiri liberi tentati.

IL DOPO PARTITA – “Verona ci ha messo in difficoltà da subito con una difesa molto fisica – commenta coach Stefano Salieri – Abbiamo subito molto su questo aspetto e con McDuffie presto gravato di falli la partita è cambiata. Dopo il brutto secondo periodo, abbiamo reagito d’orgoglio nel terzo quarto quando abbiamo messo energia e cuore in campo per non farci sovrastare e di questo va dato merito ai ragazzi. Nell’ultimo quarto Verona ha spinto di nuovo, ci ha sopravanzato a rimbalzo e ci ha chiuso l’area, dove noi non siamo riusciti ad essere produttivi. La reazione l’abbiamo avuta, ma quando vai sotto così pesantemente contro una squadra molto forte, diventa poi difficile recuperare tutto lo svantaggio”.

TEZENIS VERONA- ASSIGECO PIACENZA 83-65

(26-19, 20-5, 15-25, 22-16)

VERONA: Greene 6, Colussa ne, Guglielmi 3, Calvi ne, Tomassini 19, Candussi 14, Jones 15, Rosselli 11, Severini 7, Pini 8, Beghini ne. All. Ramagli

PIACENZA: Voltolini ne, Perotti ne, Poggi 1, Molinaro 4, Formenti 2, Carberry 10, McDuffie 19, Gajic 3, Massone 7, Guariglia 11, Cesana 8, Jelic ne. All. Salieri

 

Area Comunicazione e Stampa

Assigeco Piacenza

Tezenis Verona-Assigeco Piacenza: la presentazione

Di Ufficio Stampa Assigeco Piacenza 20/02/2021

Tezenis Verona-Assigeco Piacenza: la presentazione

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Tezenis Verona-Assigeco Piacenza: la presentazione

 

Non c’è un attimo di pausa in questo pazzo campionato di A2 e se da un lato la fatica si fa sentire, dall’altro non esiste miglior modo di lasciarsi alle spalle una sconfitta dolorosa come lo è stata quella dell’Assigeco ad Udine

Domenica però sarà la volta per un’altra sfida difficilissima in casa della Tezenis Verona, che è alla disperata ricerca di punti per tirarsi fuori da una situazione di classifica in cui in estate non si aspettava di essere.

Il cambio in panchina della settimana scorsa non è bastato alla Scaligera ad evitare la quarta sconfitta consecutiva, ecco perché i biancorossoblu si troveranno di fronte un avversario ferito e nonostante tutto col talento necessario per battere chiunque in questo girone verde.

Anche gli uomini di Salieri hanno bisogno però di una vittoria per non venire definitivamente risucchiati nella battaglia per il nono posto (che vuol dire salvezza matematica), perché nonostante le ottime prestazioni dell’ultimo mese è arrivato un solo successo nelle ultime 5 gare.

Fare il colpaccio all’AGSM forum significherebbe guardare con più serenità al fondamentale match del primo marzo contro l’Orlandina e darebbe ulteriore carica per inseguire quel sogno chiamato Playoff che prima della sfida interna con Torino era più concreto che mai.

L’Assigeco dovrà ancora una volta dettare il proprio ritmo contro una squadra che ama tenere i ritmi bassi ma ha il talento necessario a metà campo per trovare un canestro praticamente ad ogni azione. Fondamentale sarà che McDuffie si imponga nuovamente nello scontro diretto con l’ex di turno Bobby Jones e che il leader emotivo e tecnico dei veneti, Guido Rosselli, venga imbrigliato dalla difesa esattamente come successe nella gara d’andata al PalaBanca: una difesa che, dopo il passaggio a vuoto del PalaCarnera, deve tornare a mordere per ridare a Piacenza il sorriso.

 

Area Comunicazione e Stampa

Assigeco Piacenza

Assigeco Piacenza : Stefano Salieri: - A Verona fondamentale avere equilibrio -

Di Ufficio Stampa Assigeco Piacenza 19/02/2021

Assigeco Piacenza : Stefano Salieri: - A Verona fondamentale avere equilibrio -

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Assigeco Piacenza : Stefano Salieri: - A Verona fondamentale avere equilibrio - . Gajic: “Dobbiamo provare a riscattarci”

“Andiamo a Verona dove ci attende una partita dura e difficile contro una squadra molto completa”. Così coach Stefano Salieri presenta il match dell’Assigeco Piacenza a Verona contro la Tezenis (palla a due domenica 21 febbraio alle 18.00 con diretta streaming su LNP Pass).

Il coach biancorossoblu analizza così gli aspetti cruciali del match: “La Tezenis è ha un roster con giocatori di esperienza, fisicità e talento e ha cambiato da poco guida tecnica. Noi dovremo concentrarci su noi stessi, puntare sulle nostre qualità e cercare di avere equilibrio e continuità durante la gara”.

Nemanja Gajic descrive così il prossimo impegno dell’Assigeco: “Arrivando dopo due partite molto difficili, quella con Verona sarà sicuramente una possibilità di migliorare e alzare il livello sia in attacco che in difesa. Dovremo avere un approccio aggressivo per tutti 40’ tenendo il nostro ritmo e rispettare le indicazioni dallo staff”.

Aggiornamenti in diretta su tutti i profili social di UCC Assigeco Piacenza saranno garantiti nel corso della partita. La gara sarà trasmessa in diretta streaming per gli abbonati LNP Pass. Commenti e collegamenti in diretta su Radio Sound: FM 94.6 e 95.0.

 

Area Comunicazione e Stampa

Assigeco Piacenza

Commenti

PUBBLICITA'

PUBBLICITA'