• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Femminile | Serie A2 Femminile

Faenza Basket Project : Pre-gara contro Selargius

Di Carlo Bornazzini 19/02/2021

Faenza Basket Project : Pre-gara contro Selargius

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Faenza Basket Project : Pre-gara contro Selargius

 

L’ultimo recupero del girone d’andata, il più importante. Domani sera al Bubani (diretta youtube ore 19) si affronteranno Faenza e Selargius, chi vince accederà alla Coppa Italia 2021 di Brescia.

Una partita importante, non solo per la classifica, ma per raggiungere il primo traguardo della stagione che la squadra e la società vogliono riuscire ad agguantare.

Le faentine arrivano a questa sfida con tanta pallacanestro giocata sulle gambe (4 partite in meno di due settimane) e poco tempo per recuperare le energie. La gestione delle energie è e sarà un aspetto importante da dover gestire anche in vista di settimana prossima quando le bianconere avranno ancora un turno infrasettimanale oltre a quello classico del weekend.

Selargius è una squadra di assoluta categoria, con un quintetto di alto livello, fisico e con punti nelle mani soprattutto dalla lunga distanza. Viene da uno stop di due settimane (causa rinvio covid) ma sicuramente si farà trovare pronta all’appuntamento di domani sera per rifarsi dell’ultima partita giocata persa a Livorno.

Le parole di Coach Sguaizer:

“Sicuramente ci aspetta una partita più tattica difensivamente rispetto alle precedenti giocate. Selargius è una squadra che cerca il vantaggio offensivo dalle uscite sui blocchi.

A differenza di molte altre squadre utilizza di più i 24 secondi piuttosto che il contropiede dovuto alle caratteristiche fisiche e tecniche delle proprie giocatrici. Hanno giocatrici di ottima qualità sia sulle esterne sia dentro il pitturato.

I dettagli faranno la differenza. Dovremmo essere brave soprattutto nella metà campo difensiva nel cercare di contestare ogni tiro e impossessarci di ogni rimbalzo.”

 

Area Comunicazione e Stampa

Faenza Basket Project

Carlo Bornazzini

Commenti

PUBBLICITA'

PUBBLICITA'