• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | DNB

Al Carisport in scena Tigers Cesena - RBR Rimini Atto V

Di Massimo Framboas 23/01/2021

Al Carisport in scena Tigers Cesena - RBR Rimini Atto V

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Al Carisport in scena Tigers Cesena - RBR Rimini Atto V

 

Torna finalmente a Cesena il derby romagnolo fra Tigers e RBR Rimini, giunto alla sua quinta edizione in appena un anno e mezzo di storia. Nei 4 precedenti sono ben 3 le vittorie riminesi, tutte nelle ultime 3 uscite bianconere in terra felliniana. Ad oggi Cesena è riuscita a strappare il referto rosa nell’unico confronto disputato al Carisport, il primo storico derby fra Tigers Cesena e Rinascita Basket Rimini, nella gara di andata della passata stagione. Venendo però al presente, va ricordato come, per quanto nettissima la vittoria biancorossa nella gara d’esordio, la stessa sia maturata nei minuti finali dopo una partenza a razzo di Battisti e compagni. Dopo il primo quarto nulla poteva far pensare ad un finale di match che pare aver minato oltre misura il morale della truppa cesenate, in un girone di andata decisamente avaro di vittorie.

Se la classifica però recita 4 punti e la stampa parla di Tigers Cesena da lotta salvezza, in cuor proprio i bianconeri sanno benissimo di valere di più e sono soprattutto consapevoli che fra le due formazioni non ci sono quei quasi trenta punti rimediati all’andata. Così come, per la verità, in classifica i Tigers potrebbero valere un paio di punti in più se si pensa all’esito della gara in trasferta contro Imola. Questione di potenziale che va certamente scaricato sul parquet, ma che, ad una attenta analisi, c’è, eccome.

Guai dunque a dare per scontato il pronostico, così come guai a fidarsi dei problemi di infermeria che escludono l’impiego di Simoncelli e minano il rendimento di diversi giocatori riminesi. Già, perché se i rivieraschi hanno un punto di forza è proprio quello della profondità di un roster che annovera giovani capaci di prendersi la scena, Moffa su tutti. Indipendentemente dalle assenze avversarie, Cesena dovrà scendere in campo portandosi in dote la prestazione di sabato scorso ad Alessandria dove, più che il risultato, hanno bene impressionato costanza e determinazione per gli interi 40 minuti, senza cali di tensione. Aspetto questo fondamentale soprattutto alla luce dell’andamento della gara del Flaminio. Non basterà solamente la concentrazione però ai bianconeri allenati da coach Di Lorenzo. Fra due squadre capaci di difendere forte, saranno i piccoli dettagli a fare la differenza e pure partendo da una prestazione perfetta in difesa, il risultato potrebbe ancora non venire. Servirà anche lucidità in attacco corroborata da una fluidità di manovra che, dopo 7 gare di campionato, Cesena è chiamata a dimostrare. Rispetto alla partita di andata i Tigers schiereranno Frassineti in luogo del lungodegente Terenzi. Il numero 10 bianconero ritrova quindi Rimini sulla sua strada, dopo aver seguito dalla panchina, perché rientrante da un infortunio, il match di ritorno della scorsa stagione. Tanti i conti aperti che Cesena vorrà chiudere domenica, a partire da quello di una serie che Battisti e compagni vorranno riportare verso la parità.

Palla a due alle ore 18:00 di domenica 24 gennaio. Arbitrano Matteo Roiaz di Muggia (TS) e Gabriele Occhiuzzi di Trieste. Diretta streaming in esclusiva su LNP Pass cui si accede con abbonamento. Per informazioni su come abbonarsi scrivere a segreteria@tigerbasket.it. Il match sarà poi riproposto in differita martedì 26 alle ore 22:30 circa su TRMia, canale 74 del digitale terrestre, da Teleromagna, media partner Tigers Cesena per la stagione 2020/21.

 

Massimo Framboas - Ufficio Stampa Tigers Cesena

Tigers Cesena-RivieraBanca Basket Rimini 69-75

Di Marco Rinaldi 24/01/2021

Tigers Cesena-RivieraBanca Basket Rimini 69-75

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Tigers Cesena-RivieraBanca Basket Rimini 69-75

 

Serie B OldWildWest

I giornata di ritorno girone A1

Tigers Cesena-RivieraBanca Basket Rimini 69-75 (parziali 23-20, 42-35, 63-46)

TABELLINO CESENA: Dell'Agnello 16 (8/13, 0/1), Chiappelli 12 (4/9, 1/2), Battisti 9 (3/4, 1/2), Marini 7 (2/4, 1/1), Trapani 7 (2/3), Alessandrini 6 (3/4), Borsato 5 (0/1, 1/8), Frassineti 4 (1/3, 0/4), Dagnello 3 (1/3 da tre), Casali NE, Tedeschi NE. All. Di Lorenzo, Belletti.

TABELLINO RIMINI: Rivali14 (5/7, 0/5), Broglia 13 (5/8), Ambrosin 12 (5/7), Crow 12 (3/6, 1/6), Mladenov 11 (4/8, 1/6), Rossi 9 (2/4, 1/1), Moffa 2 (1/3, 0/1), Bedetti 2 (0/2, 0/3), Rinaldi NE, Simoncelli NE, Riva NE, Semprini Cesari NE. All. Bernardi, Brugè, Middleton.

Impresa di RivieraBanca al Carisport!! Vittoria sensazionale dei nostri eroi che portano a casa il derby in trasferta contro i Tigers Cesena senza Simoncelli e capitan Rinaldi grazie ad una super rimonta nell'ultimo quarto (29-6 il parziale). Tantissime le note positive, a partire dai giovani Rossi ed Ambrosin che si sono fatti valere insieme a tutto il resto della squadra: una serata storica e da ricordare.

Il derby comincia all'insegna dell'equilibrio tra le due squadre che faticano a sbloccarsi nella metà campo offensiva, Cesena prova per prima ad allungare con la tripla di Borsato (19-14 all'8') ma il canestro di Rivali ed i liberi di Rossi frenano l'iniziativa dei padroni di casa. Nel secondo quarto i Tigers spingono decisamente di più sull'acceleratore e la tripla di Dagnello firma un parziale di 13-2 per i bianconeri (36-22 al 15'), ma RivieraBanca ancora una volta resiste e grazie al gioco da tre punti di un eccezionale Broglia si rifà sotto nel punteggio (40-35 al 19'). Al rientro dagli spogliatoi il copione non cambia, con Cesena che sfrutta un ispiratissimo Dell'Agnello in avvio di terzo quarto, ma Rimini non trova le giuste contromisure: un break di 15-0 lancia i padroni di casa (57-35 al 27'), i biancorossi ritrovano parzialmente la via del canestro ma si trovano comunque a dover rimontare 17 punti negli ultimi 10'. Ci vuole un autentico miracolo, ma questo non spaventa assolutamente Rimini che ci prova con tutte le sue energie: i giovani Rossi ed Ambrosin fanno partire la rimonta, poi ci pensa la tripla di Crow ed il suo giro in lunetta insieme a quello di Rivali a riportare lo svantaggio sotto la doppia cifra (65-57 al 34'). Battisti segna un nuovo +10 pro Cesena, poi RivieraBanca si scatena definitivamente e grazie al talento di Mladenov, la presenza di Ambrosin sotto il ferro, la difesa di Rossi e l'infinita classe di Crow e Rivali segna ben 18 punti consecutivi che tramortiscono i Tigers, consegnano la vittoria ai biancorossi e fanno partire i festeggiamenti.

La dichiarazione di Coach Massimo Bernardi:

""Questo è uno di quei momenti che ti fanno realizzare quanto è bella la vita, quanto è bello il basket, il nostro lavoro ed il nostro gruppo: abbraccio i miei ragazzi, sono stati strepitosi. Giocando senza Simoncelli e Rinaldi e con Rivali che non riesce ancora ad esprimersi al 100%, sotto di 22 punti contro un'ottima squadra, sfido chiunque a crederci ancora in una situazione del genere. Noi ci abbiamo creduto con il cuore anche perchè sapevamo che arrivando punto a punto con Cesena potevamo sfruttare qualche loro difficoltà, siamo stati bravissimi nell'ultimo quarto con un parziale di 29-6 mettendo un'intensità e qualità difensiva incredibili: è una serata che si ricorda per tanto tempo, ho dato un giorno di riposo in più ai ragazzi perchè sono stati strepitosi. Peccato per l'assenza del pubblico per i motivi che tutti sappiamo, spero che tutti possano rivedere il nostro ultimo quarto."

Tutti i ragazzi sono stati bravissimi, in particolare i giovani Rossi ed Ambrosin nel finale.

"Loro due sono stati eccezionali: nell'ultimo quarto ci hanno dato quella freschezza che ci mancava, sono stati bravissimi in difesa ma anche in attacco. Loro sanno di avere la mentalità e l'approccio giusto, prima della partita ho cercato di motivarli perchè se la squadra può contare su due giocatori di questa qualità fisica e tecnica allora le nostre potenzialità sono davvero tante."

Questa vittoria unisce ancora di più il gruppo?

"Noi abbiamo vinto questa partita proprio perchè siamo un gruppo super coeso e fantastico: i ragazzi sono delle persone vere che si vogliono bene e condividono valori importanti nello spogliatoio. Rivali, nonostante la sua carriera, il suo palmares e la sua attuale condizione fisica, alla fine mi ha chiesto di non cambiarlo perchè voleva giocare fino in fondo e lo ha fatto con lucidità. Questa vittoria ci gasa tanto ed abbiamo festeggiato, dobbiamo continuare così perchè la strada è quella giusta."

RivieraBanca Basket Rimini tornerà in campo domenica 31 gennaio alle ore 18 presso il nostro PalaFlaminio per la sfida contro l'Olimpo Basket Alba, seconda giornata del girone di ritorno.

Forza Rimini!!!

 

Ufficio Stampa RivieraBanca Basket Rimini

Marco Rinaldi

 

I Tigers Cesena sprecano il + 20 e regalano i due punti alla Rinascita Basket Rimini

Di Massimo Framboas 24/01/2021

I Tigers Cesena sprecano il + 20 e regalano i due punti alla Rinascita Basket Rimini

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

I Tigers Cesena sprecano il + 20 e regalano i due punti alla Rinascita Basket Rimini 

 

I Tigers Cesena lasciano i due punti a Rimini al termine di una partita bella, avvincente e pure dominata per ampi tratti nel terzo quarto. Il solito blackout però condanna i bianconeri nell’ultima frazione di gioco.

Il primo tempo è di marca bianconera. Nel 42 – 35 dei primi 20 minuti di gioco c’è un Cesena per larghi tratti non ancora vista nel girone di andata. Precisa dall’arco nel primo quarto, la formazione di coach Di Lorenzo riesce a farsi perdonare in attacco qualche amnesia in difesa soprattutto sulle comode ed incisive penetrazioni di Mladenov. Rimini spara a salve dall’arco con Bedetti e Crow ma dall’altra parte, nella seconda metà di secondo quarto, imbriglia i Tigers in una difesa a zona di difficile lettura. Cesena si perde così in attacco e non piazza la zampata per mantenere il +14 di metà secondo quarto. I biancorossi riescono quindi ad accorciare e ad andare al riposo sotto la doppia cifra di svantaggio. Per Cesena bene Chiappelli, 10 punti, mentre Rimini piazza un Broglia da 13 punti a maramaldeggiare di fisico sotto canestro. Per Cesena 9 giocatori a muovere il punteggio. Una buona iniezione di fiducia per i Tigers in ottica secondo tempo.

Il terzo quarto è, se possibile, al limite della perfezione per i bianconeri. A 4’40’’ dall’ultimo mini intervallo la tripla di Marini segna il 13-0 di parziale per un + 20 che sembra poter mettere la partita di Cesena sul binario giusto. Ma è nell’ultimo quarto che ai Tigers di coach Di Lorenzo si spegne la luce. Il parziale di 6-29 degli ultimi 10 minuti di gioco porta su tutto la firma di una difesa arcigna, all’ultimo respiro. Cesena sporca le statistiche al tiro, Rimini trova in Crow, Mladenov e Rivali le giocate più importanti mentre la zona di coach Bernardi costringe i padroni di casa ad uno statistico poco su molto. Il sorpasso riminnese arriva a 3’19’’ con un contropiede di Crow. Di lì Cesena, sulle gambe, non si riprenderà più.

Tigers Cesena – RivieraBanca Basket Rimini 69-75 (23-20, 19-15, 21-11, 6-29)

Tigers Cesena: Giacomo Dell’agnello 16 (8/13, 0/1), Gioacchino Chiappelli 12 (4/9, 1/2), Matteo Battisti 9 (3/4, 1/2), Leonardo Marini 7 (2/4, 1/1), Emanuele Trapani 7 (2/3, 0/0), Nicolas Alessandrini 6 (3/4, 0/0), Stefano Borsato 5 (0/1, 1/8), Matteo Frassineti 4 (1/3, 0/4), Andrea Dagnello 3 (0/0, 1/3), Cesare Casali 0 (0/0, 0/0), Donato Tedeschi 0 (0/0, 0/0). All.: Giampaolo Di Lorenzo. Ass.: Belletti e Ruggeri

Tiri liberi: 8 / 10 – Rimbalzi: 33 7 + 26 (Giacomo Dell’agnello 8) – Assist: 21 (Matteo Battisti 5)

RivieraBanca Basket Rimini: Eugenio Rivali 14 (5/7, 0/5), Giorgio Broglia 13 (5/8, 0/0), Matteo Ambrosin 12 (5/7, 0/0), Nicholas Crow 12 (3/6, 1/6), Borislav georgiev Mladenov 11 (4/8, 1/6), Filippo Rossi 9 (2/4, 1/1), Niccolò Moffa 2 (1/3, 0/1), Francesco Bedetti 2 (0/2, 0/3), Tommaso Rinaldi 0 (0/0, 0/0), Alexander Simoncelli 0 (0/0, 0/0), Tito Riva 0 (0/0, 0/0), Ettore Semprini cesari 0 (0/0, 0/0). All.: Massimo Bernardi. Ass.: Brugè e Middleton

Tiri liberi: 16 / 18 – Rimbalzi: 31 9 + 22 (Eugenio Rivali, Giorgio Broglia, Matteo Ambrosin, Niccolò Moffa 5) – Assist: 12 (Eugenio Rivali 5)

 

Massimo Framboas - Ufficio Stampa Tigers Cesena

Tigers Cesena-RivieraBanca Basket Rimini, prepartita con Coach Massimo Bernardi

Di Marco Rinaldi 23/01/2021

Tigers Cesena-RivieraBanca Basket Rimini, prepartita con Coach Massimo Bernardi

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Tigers Cesena-RivieraBanca Basket Rimini, prepartita con Coach Massimo Bernardi

 

Coach, oltre alla defezione di Simoncelli si è aggiunta quella di Rinaldi. Come arriva la squadra al derby contro Cesena?

 "Quest'anno va così, siamo sempre in emergenza. Per fortuna sembra che entrambe le situazioni non siano gravi e sia Simoncelli che Rinaldi dovrebbero riprendere ad allenarsi la settimana prossima, ma per questo attendiamo la valutazione dello staff medico: colgo l'occasione per ringraziarlo perchè sta facendo un lavoro incredibile con grande impegno e professionalità. Domani sera avremo due assenze molto importanti quindi sarà un'impresa titanica e difficilissima."     

Cosa servirà per battere una Cesena in crescita?

"Troviamo una squadra molto in forma che ha vinto l'ultima partita di 30 punti contro Alessandria ed è diversa rispetto alla gara d'andata: i Tigers ora sono molto più in fiducia ed hanno aggiunto un super giocatore come Frassineti. Abbiamo visto tutti domenica scorsa l'importanza di Rinaldi per la squadra, in più Rivali è ancora al 50-60% perchè in pratica è come se stesse facendo una preparazione atletica ed ha le gambe stanche e cariche di lavoro. Servirà un'impresa che darà la possibilità alla squadra di sperimentarsi in una partita difficilissima con condizioni di estrema difficoltà e di testare la crescita dei ragazzi giovani: mi riferisco ad Ambrosin e Filippo Rossi che avranno la possibilità di stare molto in campo ed hanno tutte le capacità per fare delle belle partite in vista del prosieguo del campionato, questo ci darà la possibilità di avere altre risorse. L'importante è essere determinati, crederci ed avere fiducia in sè stessi: abbiamo lavorato bene in settimana nonostante le assenze, è chiaro che ci sono delle difficoltà oggettive però un vero gruppo trova sempre delle risorse morali. Tutti sappiamo che dobbiamo dare il 150% in termini di intensità, energia, altruismo e cuore."

 La vittoria nel derby contro Imola è la dimostrazione di come la squadra possa lottare ad alto livello nonostante assenze importanti.

 "Questo è giusto, ma l'ulteriore assenza di Rinaldi ci complica molto le cose perchè la squadra diventa corta: in pratica abbiamo soltanto due lunghi, Broglia ed Ambrosin, ed un solo playmaker che lavora a tre cilindri come Rivali. Dobbiamo fare più di un'impresa per rimanere in partita, ci affideremo a tutte le risorse che abbiamo dentro sapendo che l'avversario è molto forte: dobbiamo andare oltre all'umano per questa partita."

Palla a due domenica 24/01 alle ore 18 presso il Carisport di Cesena, sarà possibile vedere la partita grazie alla piattaforma LNP Pass al prezzo di 3.49¤. Non dimenticate di mostrarci il vostro sostegno da casa con l'hashtag #ilflaminioacasatua !

 

Ufficio Stampa RivieraBanca Basket Rimini

Marco Rinaldi 

 

Foto Nicola de Luigi

 

Commenti

PUBBLICITA'

PUBBLICITA'