• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | DNB

Raggisolaris Rekico Faenza : Dura trasferta ad Alba: servirà una grande Rekico

Di Luca Del Favero 23/01/2021

Raggisolaris Rekico Faenza : Dura trasferta ad Alba: servirà una grande Rekico

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Raggisolaris Rekico Faenza : Dura trasferta ad Alba: servirà una grande Rekico

Seconda trasferta consecutiva in Piemonte per la Rekico, di scena domani alle 18 sul campo della San Bernardo Alba. Il girone di ritorno dei faentini inizia con un match insidioso, dato che Alba è una squadra talentuosa e ben organizzata, con una classifica che non rispecchia il suo reale valore. I quattro punti conquistati in sette partite sono infatti frutto di episodi negativi e di un calendario non certo favorevole. I Raggisolaris, impostisi all’andata 85-69, dovranno quindi tenere alta la concentrazione se vorranno mantenere la vetta della classifica e centrare la sesta vittoria consecutiva.

Alba – Rekico sarà in diretta streaming su LNP Pass. Per vederla si può sottoscrivere l’abbonamento annuale o acquistare il singolo incontro.

IL PREPARTITA “Mi aspetto una partita completamente differente rispetto a quella dell’andata – spiega il pivot Keller Cedric Ly-Lee -, perché Alba è cresciuta molto in questi mesi e ha inserito due nuovi giocatori, Hadzic e Castellino, che si sono subito messi in evidenza. Sarà un match duro e dovremo entrare in campo concentrati per fare il nostro gioco, mettendo fisicità e atletismo: dobbiamo essere noi stessi sin dalla prima azione e non iniziare a giocare la nostra pallacanestro soltanto nel secondo tempo o nell’ultimo quarto come accaduto con Oleggio.

Siamo contenti del nostro girone d’andata ed è la dimostrazione di quanto abbiamo lavorato bene nella preseason, seguendo gli insegnamenti del nostro allenatore: faremo di tutto per continuare ad ottenere questi risultati. Il nostro segreto è il gruppo: siamo molto uniti e affiatati e questo si vede in campo. A Faenza mi sto trovando benissimo, i miei compagni sono diventati la mia famiglia, ed è merito loro e dell’allenatore se riesco a dare un buon contributo alla squadra”.

 

Area Comunicazione e Stampa

Raggisolaris Rekico Faenza

Luca Del Favero

Il collettivo della Raggisolaris Rekico Faenza regala il colpo grosso ad Alba

Di Luca Del Favero 24/01/2021

Il collettivo della Raggisolaris Rekico Faenza regala il colpo grosso ad Alba

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Il collettivo della Raggisolaris Rekico Faenza regala il colpo grosso ad Alba 

 

Il Piemonte continua a sorridere alla Rekico: dopo Omegna e Oleggio anche Alba lascia il passo ai faentini, bravi con il solito gioco di squadra a conquistare la settima vittoria in campionato (sesta consecutiva) e a mantenere la vetta della classifica. I Raggisolaris giocano un match di grande intensità superando a pieni voti l’esame di maturità chiesto in settimana da coach Serra: nessuno ha risentito della vertigine da alta classifica, anzi, ognuno ha dato il proprio contributo per dare vita ad una delle più belle prestazioni corali della stagione. Mai come oggi tutti meritano grandi applausi.

L’avvio è subito di marca Rekico, con Iattoni che trova confidenza dalla lunga distanza segnando due delle triple che valgono il primo break di 13-5. Alba dimostra che ha mille risorse e risponde per le rime con tre tiri da tre consecutivi, confezionando un 9-0 che vale il 15-14, primo e unico vantaggio dei piemontesi. Il piccolo calo di tensione dei Raggisolaris viene poi cancellato da una accelerazione finale che li porta a chiudere il primo quarto avanti 22-17. Nel secondo periodo entrano in gioco la difesa e la fisicità sotto canestro, due fattori che regalano tanto agonismo, ma pochi canestri e così ci deve pensare Filippini con cinque punti consecutivi a dare la prima spallata faentina per il 39-30 break finalizzato poi dalla tripla a fil di sirena di Petrucci per il 44-32 dell’intervallo.

Questa è la chiave del match, perché galvanizza ancora di più la Rekico, cinica nel volare sul 56-41 al 24’ con un gioco da quattro punti di Pierich e a toccare poi il massimo vantaggio (60-43) ancora con Filippini. Alba non molla e prova in tutti i modi a rifarsi sotto con il tiro da fuori e le penetrazioni, non spingendosi però mai oltre le nove lunghezze di svantaggio. La Rekico gestisce il vantaggio senza troppi problemi chiudendo definitivamente il match con Testa che a 31’’ dalla sirena firma la tripla del 77-63.

PROSSIMO TURNO La Rekiso sarà impegnata domenica 31 gennaio alle 18 al PalaCattani nel derby con l’Andrea Costa Imola poi farà visita ai Tigers Cesena domenica 7 febbraio alle 18.

San Benedetto Alba 70

Rekico Faenza 83

(17-22; 32-44; 53-64)

ALBA: Farina ne, Antonietti 14, Danna 7, Castellino 5, Tarditi 15, Cianci 7, Hadzic 7, Coltro 9, Eirale ne, Reggiani 6, Tagliano ne, Cravero ne. All.: Jacomuzzi

FAENZA: Testa 16, Anumba 4, Rubbini 4, Marabini ne, Calabrese, Ballabio 8, Ly-Lee 7, Filippini 11, Iattoni 8, Solaroli 2, Petrucci 12, Pierich 11. All.: Serra

ARBITRI: Sordi e Spinelli

 

Luca Del Favero

Capo Ufficio Stampa Rekico Raggisolaris Faenza

Commenti

PUBBLICITA'

PUBBLICITA'