In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Motori

Il 26 ottobre test ok di Andrea Raimondi sul circuito del Mugello

27/10/2020


Il  26 ottobre test ok di Andrea Raimondi sul circuito del Mugello

Lunedì 26 ottobre presso l’Autodromo del Mugello il Lucky Racing Team con Andrea Raimondi ha fatto una giornata di prove libere. “Abbiamo fatto chilometri e raccolto dati importanti – questo il primo commento del pilota reggiano – il materiale nuovo che ho testato insieme all’ingegnere e al capotecnico della TM Racing è buono, mi sono trovato bene e  ho fornito indicazioni dove secondo me si può migliorare ulteriormente. Tutto è filato liscio come l’olio perché le previsioni  avevano messo pioggia poi invece ho girato sull’asciutto e alla fine sono soddisfatto della giornata e soprattutto mi sono divertito. I tempi sul giro i migliori li ho fatti nel pomeriggio, nell’ultimo turno ho visto la pista libera davanti a me e ho dato tutto, concentrato al massimo, avevo un feeling con la moto strepitoso, il team è stato fenomenale e ho chiuso la giornata facendo contenti i miei meccanici”. Anche se non sarà facile - dice Ezio Pironi capotecnico del team di Raimondi - cercheremo di rimanere in pista il più possibile, a metà novembre faremo due giorni all’ Autodromo di Vallelunga una pista dove Andrea ha ottenuto la sua prima vittoria nel Trofeo Honda ed è stato sempre veloce con la moto Honda NSF 250R mentre con la moto3 TM ha bisogno di trovare il limite, perché ha ancora un ampio margine di miglioramento in quanto ci abbiamo girato poco. Spero poi si possa andare in Spagna ad inizio 2021 sempre per continuare il piano di allenamento anche perché gireremo insieme ai piloti della TM Racing per conoscere i circuiti spagnoli visto che vogliamo disputare il CEV, il campionato spagnolo, una competizione molto impegnativa e di alto livello molto smile al mondiale”. 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'