In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Dilettanti | Promozione

Calcio S. Ermete. I verdi sfidano il Gambettola

La squadra di Pazzini arriva da due successi di fila

23/10/2020


Calcio S. Ermete. I verdi sfidano il Gambettola

Dopo due successi consecutivi, l’ultimo ottenuto non senza patemi ma con una particolare e straordinaria rimonta, avvenuta nel finale con l’Asar, il S. Ermete torna in campo per il terzo turno del campionato di Promozione Girone F contro il Gambettola.


Mentre i verdi possono sorridere per lo straordinario inizio di campionato, il Gambettola ha salutato il tecnico Pedrelli per fare spazio all’ex San Pietro in Vincoli Freschi. Gli ospiti hanno rivoluzionato il proprio organico e nel corso della sessione estiva la propria società. Un percorso nuovo composto da tante giovani speranze per un futuro che possa sorridere in virtù delle scelte realizzate. Il Gambettola ha afforntato nelle prime due gare in stagione, il Gatteo e il Verucchio. In entrambi i match la squadra allenata da Pedrelli era andata avanti per poi subire due sconfitte fotocopie che sono costate due 3-1. Al momento sono infatti due le reti realizzate contro le sei subite, percorso inverso per il S.Ermete che con il Bellaria ha risolto a proprio favore la gara mentre con l’Asar è stato per due volte costretto ad inseguie. Al momento sono due le reti incassate da Romani contro le 4 siglate, per giunta da quattro marcatori diversi: Fuchi, Vukaj, Marcaccio e Benvenuti. Per il Gambettola al momento sul tabellino dei marcatori si annoverano i nomi di Zeqiri e Casotti.


Calcio d’inizio fissato per le ore 14.30. Arbitrerà la gara Pietro Venuto della sezione di Imola, coadiuvato da Panzavolta e Tamburini entrambi della sezione di Forlì.



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'