In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Dilettanti

A.C.Osteria Grande : i vertici Federali presente il Sindaco:"Societa' Azienda-modello"

Il Presidente Paolo Braiati e il Sindaco Fausto Tinti elogiano conduzione,stile e la qualita' del lavoro della Societa' biancoblu'

01/08/2020


A.C.Osteria Grande : i vertici Federali presente il Sindaco:"Societa' Azienda-modello"

OSTERIA GRANDE, "AZIENDA MODELLO"
Nell'incontro tenuto lunedì scorso allo stadio "Ferrante Ungarelli" dal "board" societario con i vertici del CRER (il Presidente Paolo Braiati, il Vice Presidente Vicario Dorindo Sanguanini e il Consigliere Regionale Biagio Dragone), il Sindaco di Castel San Pietro Fausto Tinti e gli sponsor della Società, il numero uno del Comitato Regionale ha lodato la conduzione del Club: "Un esempio per lo sviluppo calcistico e l'impegno nel sociale". Il Direttore Generale dell'Osteria Grande, Gianfilippo Rossi: "Lo spirito di aggregazione ed il servizio alla comunità per noi sono basilari"
E' stato un incontro piacevole e dall'importante significato quello tenutosi lunedì scorso allo stadio "Ferrante Ungarelli" di Osteria Grande. Nell'occasione il "board" della Società ospitante, rappresentata dal Presidente Claudio D'Amato, dal Direttore Generale Gianfilippo Rossi e dal Consigliere e decano Elis Dall'Olio, ha infatti accolto i vertici del CRER (il Presidente Regionale Paolo Braiati, il Vice Presidente Vicario Dorindo Sanguanini ed il Consigliere Regionale Biagio Dragone), il Sindaco di Castel San Pietro Fausto Tinti e gli sponsor del Club in una serata conviviale che ha fatto seguito a quella di due settimane fa, in occasione della presentazione ufficiale della squadra per la prossima stagione sportiva.
Il Sindaco Tinti ha così potuto rimarcare l'importanza del lavoro dell'A.C. Osteria Grande, che fin dal 1982, anno della sua fondazione, ha affiancato all'attività sportiva una finalità di aggregazione sociale ed un proficuo impegno a favore della comunità. Un concetto ribadito anche dal Direttore Generale Rossi: "In quasi quarant'anni abbiamo consolidato un'identità sportiva che ci contraddistingue su tutto il territorio. Il raggiungimento del risultato, alla base di ogni realtà inserita in un contesto agonistico, è sempre andato "a braccetto" con una spiccata attenzione ad una visione inclusiva del calcio. Praticando questo sport, i nostri tesserati non solo si divertono in modo sano, ma imparano quelle regole che sono alla base della convivenza sociale, come il rispetto delle norme, dei compagni di squadra, degli avversari, degli arbitri e di tutti coloro che, ogni giorno, lavorano alacremente per il bene del movimento. Questo è il tratto che ci ha sempre distinto e che continuerà ad essere una priorità nella prossima stagione ed in quelle future".
Un domani a cui l'Osteria Grande guarda con ottimismo, grazie alle lungimiranti scelte del Club che oggi annovera nelle proprie file oltre trecento tesserati, considerando gli atleti della prima squadra e tutti quelli del vivaio. "Possiamo contare su almeno una selezione in ogni categoria del settore giovanile – conferma infatti Gianfilippo Rossi –, che anche quest'anno può fregiarsi del riconoscimento di Scuola Calcio d'Elite della Federazione Italiana Giuoco Calcio. In più schieriamo una squadra iscritta al campionato Juniores Regionale, una di Calcio a 5 che parteciperà sia al torneo Under 19, sia a quello di Serie D, ed una formazione che militerà nel campionato femminile di Eccellenza; non è un caso che proprio a Osteria Grande sia sbocciato il talento di Veronica Battelani, attaccante diciottenne che veste la maglia del Sassuolo in Serie A. Per noi è una soddisfazione innegabile, che ci ripaga dei tanti sacrifici affrontati per portare avanti l'attività soprattutto in un momento storico difficile come quello attuale".
Siamo dunque davanti ad una realtà decisamente meritoria, come sottolinea Paolo Braiati, Presidente del Comitato Regionale dell'Emilia Romagna: "In tanti anni di attività l'Osteria Grande si è distinta come una "azienda modello" a cui ispirarsi sia nella gestione della parte sportiva, sia nella grande sensibilità e attenzione manifestate per valori profondi del calcio come l'inclusione sociale e la trasmissione di regole fondamentali in campo e nella vita di tutti i giorni. Mi congratulo con la dirigenza alla quale auguro di continuare a lavorare bene, confermandosi come una Società solida e capace di guardare il futuro con meritato ottimismo".
Damiano Montanari
Ufficio Stampa e Comunicazione CRER FIGC LND


Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'