In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Dilettanti | 1a Categoria

# CAMPIONATI FERMI Insieme a Francesco Dall'Olio, Ds dell'Osteria Grande

04/04/2020


# CAMPIONATI FERMI  Insieme a Francesco Dall'Olio, Ds dell'Osteria Grande

A bocce ferme abbiamo intercettato Francesco Dall'Olio, Direttore Sportivo dell'Osteria Grande per capire anche da lui com'è la situazione in casa Osteria:

 

"La situazione è molto strana. Tutto il mondo sta vivendo un momento difficile e speriamo di uscire a breve da questa situazione drammatica. A noi manca stare insieme ai ragazzi, allo staff e vivere tutti insieme di calcio. Penso che dopo tornare alla normalità sarà molto complicato per tutti.

 

Per gli allenamenti è stato dato un programma ai ragazzi per le due settimane di stop, poi visti i decreti, si è deciso di non dare più nulla. Ognuno fa, se vuole, con quello che ha a casa. Si fa quel che si può.

I presupposti per ricominciare ci sono solo se ci sono le condizioni di sicurezza. La Federazione dovrebbe lasciare almeno un paio di settimane alle squadre per togliersi un po' la ruggine. La nostra disponibilità per giocare in estate c'è, chiediamo solo tempo per allenarci, qualora ci fossero le condizioni per farlo.

 

Se si dovesse congelare il campionato, si potrebbe finire nel periodo autunnale della prossima stagione per poi ripartire col nuovo campionato. E' chiaro che tutto questo fa cambiare l'impostazione di tutta la programmazione del calcio. Se si dovesse invece congelare senza ripartire a noi dispiacerebbe, ma non sarebbe un dramma; se invece volessero far giocare a giugno/luglio, magari anche alla sera, avremmo più spettacolo, più gente alle partite e tanto divertimento."

 

 

Alessandro Marzocchi



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'