• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | Regionale

Federico Guazzaloca è un nuovo giocatore della Francesco Francia - Cantina dei Sapori

Di Paolo Gasparino

Pagina 1 di 1

15/02/2020

Federico Guazzaloca è un nuovo giocatore della Francesco Francia - Cantina dei Sapori

Seguici su Facebook  : BASKET EMILIAROMAGNA


Serie C Silver – Guazzaloca con Francesco Francia!
La Cantina dei Sapori Francesco Francia annuncia Federico Guazzaloca e lo presenta ai propri sostenitori in attesa di vederlo forse già in azione Sabato 15 Febbraio contro Atletico Basket.
Federico ha un curriculum davvero impressionante ed è ben conosciuto da Coach Daniele Cavicchi. Citiamo alcune delle Società dove ha militato: Virtus Bologna, Andrea Costa Imola, Castenaso, Olimpia Castello, BSL San Lazzaro, PSA Modena, Ferrara. Esperienza di altissimo livello, ultima stagione nel gruppo della squadra Estense di A2 e le precedenti 3 in C Gold.
Guazzaloca è una Guardia che può giocare da 1, da 2 e da 3, classe 1994 ed è dotato di ottima penetrazione e atletismo. Arriva in Francesco Francia con tanta voglia di dare una mano dopo il giro di boa del campionato, quando il cammino si farà più duro.
Benvenuto a Zola Predosa e in bocca al lupo per questa nuova avventura !

Area Comunicazione e Stampa
Francesco Francia
Paolo Gasparino

Atletico Basket Bologna vs La Cantina dei Sapori Francesco Francia 76 - 101

Di Ufficio Stampa Francesco Francia Pall.

Pagina 1 di 1

17/02/2020

Atletico Basket Bologna   vs La Cantina dei Sapori Francesco Francia    76 - 101

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA


ATLETICO BASKET – LA CANTINA DEI SAPORI F.FRANCIA   76 - 101  (21-28, 17-28, 20-26, 18-19)

Atletico: Serra 8, Albanelli, Veronesi Gr. 14, Paolucci, De Simone 11, Veronesi G. 9, Campanella 14, Tognazzi 5, Trebbi 2, Artese 13, Guidi, Naldi. All. Guidetti

F.Francia: Guazzaloca ne, Degregori 16, Bavieri 7, Bianchini 2, Righi 16, Zappoli 4, Ramini 11, Bonaiuti 13, Masina 10, Bosi 11, Vivarelli 11. All. Cavicchi, vice Sala

Quarta di ritorno e finalmente si va a giocare a Borgo contro l’Atletico, gara che fin dai tempi della Promozione è piuttosto sentita e “temuta” da parte nostra. All’andata abbiamo conquistato la partita ma certamente non in maniera facile, di misura (2 punti) e grazie ad una provvidenziale stoppata di Bianchini. Differenza in classifica notevole e a nostro favore, l’Atletico però è reduce dall’importantissima vittoria su Santarcangelo ottenuta per di più fuori casa, con una grandissima prestazione del play Conidi oggi però assente. Dalla nostra parte manca ancora Almeoni, cui si aggiunge Tubertini  e - prima della fine del secondo quarto -  anche Bianchini che li raggiunge in infermeria. In panchina va il neo tesserato Federico Guazzaloca a completare il roster senior.

La partenza sembra confermare i timori della vigilia: Atletico avanti 6-0 e noi che che sembriamo un po’ intimoriti. Matias segna i primi nostri due punti e successivamente si procura due liberi di cui però uno solo va a segno. Artese con due punti in entrata ci ricaccia indietro. Tutto questo però è un fuoco di paglia, qualche cambio e il nostro gioco migliora. Allunghiamo la difesa e recuperiamo subito due palloni che capitalizziamo in contropiede, vediamo e sfruttiamo i vantaggi che ci creano nelle marcature sotto canestro mentre il tiro da tre dei Reds non va e in area è difficile entrare.....

Iniziamo il secondo quarto con 7 punti di vantaggio che Righi in entrata porta subito a nove, seguito da Poti che inizia la sua ottima partita con un’entrata che ci porta a +11. L’Atletico non ci sta e prova ad alzare il livello dell’agonismo ma prima Bosi e poi Bonaiuti con due triple spengono gli ardori, +17 a metà quarto e +18 all’intervallo con il pieno controllo del ritmo della partita.

Gregorio Veronesi e De Simone cercano a inizio terzo quarto di caricarsi sulle spalle la squadra, noi non ci scomponiamo e continuiamo a giocare e a difendere bene nonostante qualche palla persa di troppo. Aggiustiamo le marcature mentre Bosi mette altre due triple e il tabellone recita + 24 a dieci minuti dal termine.

Ultimo quarto che serve solo a svuotare la panchina dell’Atletico facendo fare esperienza ai tanti giovani del vivaio. Siamo in controllo e mantenuti “sul pezzo” da coach Cavicchi con qualche time out per evitare fatali cali di tensione. Righi, alla sua miglior prestazione stagionale, raggiunge Degregori (in panchina a riposare già da un pezzo) come top scorer e Vivarelli con due liberi raggiunge “quota 100” (ma non va in pensione...).

Largo successo, forse inaspettato ma importante, dopo anni di “vacche magre” contro l’Atletico. Ora altra difficile trasferta in terra di Romagna, contro Santarcangelo che nel frattempo ha regolato S.Giovanni a casa sua. Ancora una settimana da soli in testa alla classifica !

Forza ragazzi!!!

Area Comunicazione e Stampa
Francesco Francia Basket

Commenti

PUBBLICITA'