In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Professionisti | Serie A

Carpegna Prosciutto Basket Pesaro vs Banco di Sardegna Sassari 82 - 107

Di Elio Giuliani 19/01/2020


Carpegna Prosciutto Basket Pesaro  vs Banco di Sardegna Sassari  82 - 107

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA


La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro non conquista i due punti nel match
della Vitrifrigo Arena valido per la 19^ giornata di campionato: il successo
va al Banco di Sardegna Sassari che vince 82-107.

Coach Giancarlo Sacco manda in quintetto Barford, Williams, Pusica, Eboua e
Totè. Coach Pozzecco si affida a Spissu, Vitali, Bilan, Sorokas e Pierre.

Il match inizia con il Banco di Sardegna che sblocca il tabellino con la
tripla di Spissu. Pusica riporta la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro a -2
con un bel tiro da tre mentre è Williams da sotto a firmare il pareggio a
quota 8. Il nuovo sorpasso ospite arriva con i due punti di Bilan; al 7′ il
tabellone è sul 12-17. Williams non trova il canestro dalla lunga distanza
ma è Eboua ad accendere la Vitrifrigo Arena con una grande schiacciata che
vale il -3. La tripla di Zanotti tiene a contatto i biancorossi, Mussini
entra al posto di Pusica. Coach Gianmarco Pozzecco chiama timeout a 1’25”
dalla prima sirena, Gentile colpisce dai 7 metri per il 17-25. Eboua
accorcia ancora le distanze per il 19-25 con cui si chiudono i primi 10
minuti.

Il secondo periodo inizia con il canestro di Miaschi a cui segue poi la
tripla di Jerrells. I pesaresi lottano su ogni pallone e al 13′ il
punteggio è sul 23-32. Williams è protagonista di una grande azione
personale che vale il -7. Sorokas realizza il 27-38, Totè è molto abile ad
andare a segno e a subire il fallo commesso dai sardi. Leo firma il 32-40 a
3’30” dall’intervallo, Barford infiamma la Vitrifrigo Arena con un ottimo
sottomano. Vitali risponde con una tripla che vale il 35-43. Il gioco da tre
punti di Williams porta la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro sul 38-49. La
terna arbitrale fischia un doppio fallo tecnico ai danni di Sorokas e
Williams, entrambi al terzo fallo personale. Vitali dalla lunetta fa 2/2
(38-51), poi è Pusica a rispondere con un ottimo tiro da tre per il 41-51.
Vasa firma anche la tripla del 44-53 con cui si va negli spogliatoi.

Il secondo tempo inizia con i tre punti di Pierre e con la schiacciata di
Drell. Williams al 24′ firma il 53-66 a cui però rispondono le triple di
Vitali e Pierre. Coach Sacco chiama timeout a 5’20” dalla terza sirena, il
gap rimane ampio. La terna arbitrale fischia un fallo antisportivo a Totè
che raggiunge le cinque penalità ed è costretto a uscire dal parquet prima
della fine del terzo quarto che si chiude con i due punti di Mussini per il
63-89.

Gli ultimi dieci minuti partono con le schiacciate di Zanotti ed Eboua;
Coach Pozzecco sospende il gioco a 7’27” dalla sirena finale sul 70-91,
Miaschi e Mussini accorciano in parte le distanze e al 35′ il tabellone è
sul 74-93. La tripla di Williams vale il 77-95. Il match termina 82-107;
dopo il turno di riposo in programma domenica prossima la Carpegna
Prosciutto Basket Pesaro tornerà in campo sabato 1 febbraio alle 20:30 al
PalaDozza di Bologna contro la Segafredo Virtus per la gara valida per la
21^ giornata di campionato.

Coach Giancarlo Sacco in sala stampa commenta il match: “La differenza di
valori, di talento e di esperienza tra noi e Sassari anche stasera è stata
evidente; abbiamo provato a giocarcela mettendo in campo energia come avevo
chiesto ai ragazzi. Vogliamo mantenere vive le nostre possibilità di
salvezza, tra due settimane ci riproveremo con la Virtus Bologna anche se si
tratta di squadre di un livello superiore rispetto a noi. Dobbiamo arrivare
pronti a giocare invece quei match che sono alla nostra portata. Il gruppo
sta crescendo e migliorando ma tutto deve partire dall’energia e dallo
spirito che la VL e il suo pubblico meritano”.

CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO – BANCO DI SARDEGNA SASSARI 82 – 107
(19-25; 44-53; 63-89)

CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO : Barford 2, Drell 2, Mussini 6, Williams
15, Pusica 18, Miaschi 13, Eboua 15, Alessandrini ne, Basso ne, Thomas, Tot
è 4, Zanotti 7 ALL. Sacco

BANCO DI SARDEGNA SASSARI : Spissu 11, Bilan 14, Bucarelli, Devecchi ne,
Sorokas 12, Evans ne, Magro 6, Pierre 29, Gentile 12, Vitali 16, Jerrells 7
ALL. Pozzecco

Spett. : 4316

Arbitri : Begnis, Borgioni, Belfiore

Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro
Elio Giuliani
Pesaro, 19/01/2020

Ph.Luca Toni




Coach Giancarlo Sacco presenta Carpegna Prosciutto Basket Pesaro vs Banco di Sardegna Sassari

Di Elio Giuliani 17/01/2020


Coach Giancarlo Sacco presenta Carpegna Prosciutto Basket Pesaro  vs Banco di Sardegna Sassari

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA


Presso lo showroom di Aster Pesaro Centro di Piazzale Garibaldi il Coach
della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro Giancarlo Sacco ha presentato il
match casalingo della 19^ giornata di Serie A che vedrà i biancorossi
affrontare il Banco di Sardegna Sassari con palla a due in programma
domenica 19 gennaio alle 18:00 alla Vitrifrigo Arena. "In settimana abbiamo
lavorato con un po' più di serenità dopo la vittoria nel sempre sentito
match di Bologna contro la Fortitudo. Ai ragazzi ho ricordato che il
successo è dipeso molto dalle prestazioni dei giocatori che sono partiti
dalla panchina e che hanno dato un contributo immediato e fondamentale. Per
me fare gruppo ed essere un gruppo viene prima di tutto il resto, si tratta
di una bella iniezione di fiducia. Ora però non dobbiamo fermarci".

"Sono molto contento di aver vinto a Bologna che per noi è un risultato
importantissimo che ci spinge a crederci sempre di più e ci dà la
consapevolezza che possiamo giocarcela e portare a casa il risultato. Contro
la Fortitudo " ha continuato Coach Sacco " non abbiamo subìto quello che ci
aveva messo in difficoltà fino a quel momento ma invece siamo stati noi a
mettere le mani addosso agli avversari. La squadra è arrivata a Bologna con
una grande convinzione e questo ha aiutato molto. Domenica affrontiamo
Sassari, una squadra molto fisica che è dotata di una grande semplicità
nello stare in campo e questo è merito di Coach Gianmarco Pozzecco. Diversi
giocatori hanno oltre il 50% da tre punti, il centro è difficile da
spostare, Pierre ed Evans sanno trovarsi in situazioni che poi per gli altri
diventano difficili da coprire. Oltre ai punti realizzati sfornano assist e
subiscono falli; Sassari si passa molto bene la palla, i giocatori sono di
altissimo livello e sanno creare occasioni da cui trarre poi grandissimo
vantaggio. I sardi arrivano dal match di Champions League giocato mercoledì
in casa: non credo saranno distratti o stanchi, il gruppo è molto solido e
il roster è sicuramente adeguato per il doppio impegno. Affronteremo la
miglior difesa del campionato e dovremo cercare di non farli schierare,
altrimenti le cose per noi si complicano. Se manterremo la qualità e la
fluidità nel passarci la palla allora potremo giocare bene anche contro la
loro difesa schierata", ha spiegato il Coach della Carpegna Prosciutto
Basket Pesaro.

"Cerco di fare in modo che tutti i giocatori si sentano coinvolti e a
Bologna abbiamo visto quanto sia importante il contributo di ogni singolo
ragazzo. I tifosi di Pesaro amano il basket e la VL: il nostro pubblico può
esserci molto d'aiuto per cercare di ottenere i risultati che vogliamo.
Chapman sta migliorando e spero di averlo a Bologna contro la Virtus dopo il
turno di riposo della prossima settimana mentre Thomas negli ultimi due
giorni si è sottoposto a terapie e oggi dovrebbe tornare ad allenarsi", ha
concluso l'allenatore dei biancorossi.

Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro

Elio Giuliani

Pesaro, 17/01/2020



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'